Home Società e Cultura The Phantom of the Opera, il più longevo musical di Broadway

The Phantom of the Opera, il più longevo musical di Broadway

The Phantom of the Opera, ossia il Fantasma dell’Opera di Gaston Leroux, è in scena al Majestic Theatre di Brodway fin dal 1988, e quello che segue è il racconto di uno spettacolo.

362
0
SHARE
The Phantom
Voto Utenti
[Total: 2 Average: 4]
The Phantom of the Opera, ossia il Fantasma dell’Opera, è in scena al Majestic Theatre di Brodway fin dal 1988, e quello che segue è il racconto della storia di quest’opera e delle emozioni provate dalla scrivente, seduta in sala come spettatrice affascinata.

.
Nel lontano 1910 Gaston Leroux scrisse: “C’è una virtù nella musica che fa sì che non esista più niente del mondo esteriore al di fuori di quei suoni che vengono a colpirvi nel profondo del vostro cuore”.

The Phantom

Tratto dal famoso romanzo di Gaston Leroux, il musical ripercorre la storia d’amore ossessiva e drammatica del geniale musicista Erik (il Fantasma dell’Opera) per la giovane soprano Christine Daaé, legata sentimentalmente ad un altro uomo. Costretto a nascondere il volto sfigurato dietro ad una maschera, Erik si serve del suono angelico e suadente della propria voce per conquistare Christine senza che quest’ultima ne sia realmente consapevole.

Nel musical newyorkese, amore disperato e suspense drammatica si concretizzano in una scenografia in continuo divenire. In un sapiente gioco di luci ed ombre, lo spettatore resta “en haleine”, a fiato sospeso, tanto a lungo da aspettarsi anche l’impossibile.

The Phantom

Tra candelabri che emergono all’improvviso dal palco, lampadari di cristallo che sembrano cadere sul pubblico, specchi che nascondono ingressi segreti e voci capaci di sconvolgere l’animo, lo spettatore si trova improvvisamente rapito dalla musica, proprio come Christine.

Scenografia e colonna sonora confluiscono nella realizzazione di immagini suggestive che ricordano le prime opere pittoriche di Turner in cui il paesaggio sublime e la polverizzazione dell’immagine per mezzo di effetti luminosi costituiscono la metafora della lotta dell’uomo contro l’ineluttabilità del proprio destino. Così, anche il Fantasma dell’Opera si ritrova a combattere contro un destino segnato, finchè il suo amore folle e disperato non lo porterà a comprendere che l’unica vera ed imprescindibile prova d’amore è lasciare libera la persona che ama.

The Phantom

Vinto dall’amore che Christine prova per un altro uomo, il fantasma decide alla fine di farsi da parte e di lasciarli liberi.

Chiunque ami i musical o voglia affacciarsi a questo mondo straordinario, deve assistere almeno una volta nella vita alla rappresentazione della storia del Fantasma dell’Opera. Una storia in cui amori, sogni, gelosie, drammi e passioni sublimano in musica ed esplodono nelle voci dei protagonisti.

Commento su Faremusic.it