Home Musica Giorgia: Oronero è Platino

Giorgia: Oronero è Platino

563
0
SHARE
giorgia
Voto Autore

Di Mauro Milani

In tempi di magra come questi, soprattutto per l’Arte Musicale (la più minacciata dalla crisi e dall’era digitale), è sempre un gran risultato ottenere in poco tempo riconoscimenti e conferme costanti ed importanti, anche per artisti ormai di fama.

È quello che sta accadendo negli ultimi mesi a Giorgia, cantante dalle doti canore e sensibilità artistiche indiscutibili, sempre relegata (chissà perché?) nella sfera degli artisti di secondo piano da una certa critica mai troppo tenera con le sue produzioni e molto ingenerosa in taluni casi addirittura sulla sua storia artistica.

Qualcuno, in occasione della sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo in qualità di Superospite, si è ad esempio spinto a dire che una grande artista non si sarebbe mai presentata sul palco del Teatro Ariston con un vestito troppo largo o mal confezionato, quasi a voler sminuire la forza di questa donna che invece risiede proprio nella sua semplicità e leggerezza.

Questo nonostante i 7.000.000 di dischi venduti, la stele infinita di collaborazioni prestigiose e l’aver conquistato nel tempo più generazioni di fan, numeri che potrebbero darle tranquillamente il permesso di sentirsi realmente una Regina della canzone e orgogliosa soprattutto di essere arrivata dov’è con la sola forza dei suoi dischi, delle sue parole, e della sua voce.

Antidiva per eccellenza, forse quella critica non ha capito che Giorgia piace al suo numeroso e affezionato pubblico anche per questo: perché appare per com’è, una donna matura e ricca di sensibilità non solo artistiche ma anche umane.

Intanto dopo la Standing Ovation al Festival, e a poche settimane dalla certificazione a disco di Platino per il primo singolo Oronero (il cui video diretto da Visionari Lab ha superato le 9.000.000 di views su Youtube) e dal lancio del secondo singolo Vanità, è arrivata in queste ore la certificazione Fimi a Disco di Platino anche per l’intero ultimo album della cantante.

Oronero, realizzato in collaborazione con il produttore Michele Canova, diventa quindi la conferma che ci si aspettava e che in qualche modo avevamo previsto e le avevamo augurato: un altro disco di successo dopo le fortunate sorti dei due precedenti album Dietro le apparenze del 2011 e Senza Paura del 2013.

Giorgia continua a parlare alle corde più profonde dell’animo umano (dieci dei quindici brani che compongono l’album sono usciti dalla sua penna) riuscendovi grazie alla piena coscienza di una maturità artistica senza filtri e libera di esprimersi con una scrittura sempre più consapevole e raggiunta con un duro lavoro, interiore ed esteriore. Senza rincorrere il successo ma vivendolo e confermandolo con la naturalezza che le appartiene: non è un caso che sia tra le cantanti più amate dai suoi stessi colleghi e dagli addetti ai lavori.

Questa ennesima conferma è il giusto viatico per l’inizio del Tour che la vedrà protagonista in diciotto date e diciassette città sparse nel Paese, a partire dal 19 Marzo dove sarà al Palabam di Mantova, per poi passare, tra le date, al Mediolanum Forum di Milano il 24 Marzo e a Roma con un doppio appuntamento il 1 (già sold out) e il 2 Aprile al Palalottomatica.

Dopo più di 20 anni di carriera lo possiamo dire noi: la Regina della Voci è pronta per continuare la sua straordinaria avventura.

giorgia
Giorgia – Vanità VIDEO

Commento su Faremusic.it