11.8 C
Milano
domenica, Aprile 5, 2020

Eurovision Song Contest 2020 ANNULLATO

E da giorni che girava la notizia dell'annullamento dell’Eurovision Song Contest 2020 e ora si è arrivati a questa decisione. A causa dell’emergenza sanitaria per...

Ultimi post

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

L’ECONOMIA DEL DONO E LA NASCITA DEL BAZAR DEL DONO

Voto Autore

di: Mariaserena Mariuccia

L’economia del Dono è una formula sconosciuta ai più e suona quasi come un ossimoro per molti.

Tuttavia questa nuova pratica “economica” (lì dove per economia si intende gestione intelligente delle risorse a disposizione) sta prendendo lentamente piede tra gli ambienti più underground, spesso protagonisti di importanti rivoluzioni sociali, culturali e artistiche.

Il nuovo sistema risulta essere molto semplice: donare ciò che non serve, ma in buone condizioni, mettendolo a disposizione di qualcun altro per, se serve, prendere qualcosa che allo stesso modo è stato condiviso.

Potrebbe a un primo sguardo sembrare una forma più easy di baratto, ma questo sistema rifiuta completamente la dinamica forzata del dare/avere per imporne una ancora più semplice: dare.

Chi infatti decide di donare un capo che non risulta più utile, deve scardinare dalla propria mente la logica del prendere necessariamente qualcosa in cambio. Così, allo stesso modo, chi prende non deve in quella occasione sentirsi in dovere di dare.

Un’economia fluida quindi che si pone l’unico scopo di soddisfare i bisogni dell’individuo, in un modo che successivamente verrà analizzato come materno.

Genevieve Vaughan, semiotica femminista disse infatti, nel suo libro For-Giving, che le dinamiche sociali di competizione e di scambio paritario (che sia tramite moneta o baratto) sono frutto di una logica patriarcale, assolutamente forzata e innaturale. Questa logica crea squilibri sociali che altro non fanno che alimentare giudizi, liti e finanche guerre.

Al contrario la Vaughan auspica, in contrapposizione, la logica matriarcale che seguendo l’istinto naturale di una donna con i figli, la quale non chiede ma dà. Dare al bisogno e distribuire equamente per la semiotica americana non è una scelta che si dovrebbe fare solo spinti dalla propria emotività ma addirittura al fine della sopravvivenza della specie, che così potrebbe godere di pace e armonia.

Lentamente e fortunatamente l’economia del Dono inizia a essere adottata sempre di più negli ambienti così detti “alternativi” e lentamente iniziano a spuntare piccole botteghe che attuano questo tipo di dinamica.

A Lecce da più di un anno l’associazione il Formicaio ha creato il Bazar del Dono e a maggio a Milano ha aperto Spazio Tuttogratis.

Sono solo due delle piccole realtà dal grande cuore in un momento sociale in cui tante persone hanno bisogno solo di prendere, fiduciosi che quando avranno di più, saranno i primi a dare.

Latest Posts

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

I piu' letti

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.