20.3 C
Milano
martedì, Giugno 2, 2020

Concerti e Tour annullati e rinviati: Ferro, Vasco, Cremonini, Baglioni e tanti altri, si fermano

Da Tiziano Ferro a Vasco Rossi, da Ligabue a Cesare Cremonini, da Zucchero a Degregori i concerti del 2020 annullati e rinviati al 2021

Ultimi post

America a ferro e fuoco – Proteste del mondo della musica contro il razzismo e Trump

In America molti personaggi del mondo della musica chiedono giustizia per la morte di George Floyd scagliandosi contro Trump  

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

I lavoratori dello spettacolo e della cultura, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane

BRUNORI SAS CEDE I RICAVATI DEL MERCHANDISING ALLO STAFF RIMASTO SENZA LAVORO

Nobile gesto quello del cantautore Brunori sas, che cede i ricavati del merchandising del nuovo album Cip! al suo staff rimasto senza concerti e senza lavoro

Vecchioni: «Nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

Vecchioni ha ragione, quando parla della “sua” Milano: «Nessun paese, nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

George Michael: questa sera un documentario su di lui su Rai 5 a “Ghiaccio Bollente”

Voto Autore

George Michael, il mitico artista Londinese venuto a mancare il giorno dello scorso Natale, verrà ricordato questa sera alle 18.40 su RAI 5 su “Ghiaccio Bollente” nel documentario “Rock Legends”.

Nel documentario verrà ripercorso il percorso artistico del cantautore dalle origini greco-cipriote. Si partirà dal suo esordio nel mondo discografico e al successo con il duo Wham!, insieme al suo amico Andrew Ridgeley, fino alla carriera da solista e attraverso tutte le vicissitudini che lo hanno portato a diventare un pilastro della musica, dagli anni’80 in poi, e a vendere più di 100 milioni di dischi.

Durante la puntata di “Rock Legends” verranno riproposti i suoi più famosi video, compreso “I Want Your Sex”, del materiale d’archivio raro e ci sarà l’intervento di alcuni esponenti della stampa musicale, da Hamish MacBain del Shortlist a Michael Bonner del Uncut Magazine, fino a John Aizlewood dell’ Evening Standard.

Ricordiamo che dopo la morte di George è stata aperta una inchiesta, ancora in corso, cosa che ha costretto a rinviare il suo funerale. Attualmente la salma, dopo più di un mese dopo la sua morte, è ancora a disposizione dei coroner Londinesi.

 

Latest Posts

America a ferro e fuoco – Proteste del mondo della musica contro il razzismo e Trump

In America molti personaggi del mondo della musica chiedono giustizia per la morte di George Floyd scagliandosi contro Trump  

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

I lavoratori dello spettacolo e della cultura, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane

BRUNORI SAS CEDE I RICAVATI DEL MERCHANDISING ALLO STAFF RIMASTO SENZA LAVORO

Nobile gesto quello del cantautore Brunori sas, che cede i ricavati del merchandising del nuovo album Cip! al suo staff rimasto senza concerti e senza lavoro

Vecchioni: «Nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

Vecchioni ha ragione, quando parla della “sua” Milano: «Nessun paese, nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.