Home Musica TIZIANO FERRO: “POTREMMO RITORNARE” E’ IL NUOVO SINGOLO CHE PRECEDERA’ IL NUOVO...

TIZIANO FERRO: “POTREMMO RITORNARE” E’ IL NUOVO SINGOLO CHE PRECEDERA’ IL NUOVO ALBUM

1379
0
SHARE
Voto Autore

di Mariafrancesca Mary Troisi

È in radio dal 28 ottobre il nuovo attesissimo singolo di Tiziano Ferro “Potremmo ritornare“, primo estratto dall’album “Il mestiere della vita” (di cui abbiamo parlato in un precedente articolo), in uscita il 2 dicembre, sesto album di inediti per il cantautore di Latina che esce a cinque anni di distanza da “L’amore è una cosa semplice” e a due anni dal Greatest Hits “TZN – The Best of”.

Il singolo lo troveremo in tutti gli store digitali, in streaming, e in edizione limitata in vinile su Amazon.

A rendere ufficiale la notizia è stato Fabrizio Giannini – manager storico di Ferro – qualche ora fa, sul suo account instagram ufficiale, notizia poi comparsa subito dopo sulla pagina ufficiale di Tiziano, che presenta il brano con queste parole:

In un mondo abituato al volume alto e che non ha più tempo per ascoltare nessuno, ho risposto così, a voce bassa. Con una canzone che parla di quelli che a un certo punto hanno bisogno di tirare le somme. Esamino esamine il paesaggio. Tutto prende forma, al principio di un nuovo capitolo. Chi va e chi “potrebbe ritornare“.

La ballad è accompagnata da un primissimo video, un back stage on the beach, che anticipa l’uscita del video ufficiale.

Non ci resta che aspettare il 28, per scoprire finalmente il pezzo. Il countdown dei fan è ormai agli sgoccioli.

SHARE
Previous articleNEK ESCE CON “UNICI”, ALBUM DALLE SONORITA’ ELETTRONICHE
Next article“La meccanica del pane” e la poetica di Michele Caccamo – RECENSIONE
Mariafrancesca Mary Troisi
Da sempre appassionata alla letteratura italiana, ho iniziato a scrivere da ragazzina. Passione, insieme a quella per la musica, ereditata da mio padre, scomparso quando ero ancora piccola. In breve tempo la penna e il foglio (o lo schermo di un pc) sono diventati il “mio amico fedele”, capace di comprendere perfettamente ogni mio stato d’animo. Dall’età di 6 anni, per circa 8 anni, ho preso lezioni di pianoforte classico, e per due anni consecutivi, ho fatto parte di un coro, partecipando a svariati concorsi, portando il folclore della mia terra (la Campania) in giro per l’Italia. Esperienza, insieme a quella del pianoforte, volutamente accantonata, ma non conclusa, perché il “mondo della musica” ha continuato ad affascinarmi, anche se in altre “vesti”. Ho iniziato, infatti, a scrivere testi di canzoni, sviscerandomi e “confidandomi” in ogni mio testo, scoprendo così, lati di me, sconosciuti anche a me stessa. Per circa un anno ho collaborato con una rivista, scrivendo racconti. Ho partecipato a diversi concorsi di poesia; le poesie sono sempre state scelte per la pubblicazione. Ho avuto il piacere e onore di essere inserita lo scorso anno nell’Enciclopedia dei Poeti Contemporanei, intitolata a Mario Luzi, patrocinata dal Senato della Repubblica, con 3 poesie. Dall’inizio dell’anno ho una sorta di blog su fb, una pagina sui cui appunto considerazioni, riflessioni, e su cui pubblico periodicamente racconti e poesie. Ho provato di recente anche l’esperienza della radio, facendo uno stage /laboratorio full immersion, con alcuni degli speaker più “quotati” attualmente. Esperienza, quella della radio, che riprenderò a breve, senza abbandonare quello che è il mio sogno più grande, ossia continuare a scrivere. Perché paradossalmente sono i sogni l’unica certezza che abbiamo.

Commento su Faremusic.it