Home Musica “Lemonade” è il nuovo album di Beyoncé – A luglio “Formation World...

“Lemonade” è il nuovo album di Beyoncé – A luglio “Formation World tour” a Milano

1300
0
SHARE
Voto Autore

di Mariafrancesca Mary Troisi

A sorpresa, nella notte tra il 22 e 23 aprile, Queen B – alias la pantera nera del pop Beyoncé – ha pubblicato a sorpresa sulla piattaforma Tidal creata dal marito, il famosissimo rapper Jay -ZLemonade,  il suo nuovo lavoro per ora disponibile solo su Tidal, iTunes e Amazon Music (arriverà anche su Spotify e Apple Music). Le copie fisiche saranno in vendita invece dal 6 maggio.

Beyoncé rietra nella ristretta cerchia di artisti mondiali di gran successo, e la pubblicazione, non ufficialmente prevista del suo nuovo album, ha attirato attenzione e curiosità.

Per il suo sesto album in studio, anticipato da Formation, brano cantato durante il Super Bowl – da cui prende il nome il tour mondiale -, erano stati però disseminati piccoli indizi, come l’annuncio, per l’appunto, del tour mondiale questa estate e uno speciale su Beyoncé, andato in onda sabato 23 aprile sul canale via cavo americano HBO, che conteneva un video per ogni canzone di Lemonade. Per questo motivo Lemonade è un “visual album” (Album fatto da video musicali), come il precedente album dell’artista.

 

[youtube id=”BB5zLq1zcdo”]

Il nuovo lavoro dell’artista vanta numerose e variegate collaborazioni: il rapper Kendrick Lamar, il chitarrista e cantante Jack White, il leader dei Vampire Weekend Ezra Koenig, i cantanti The Weeknd e James Blake, e Ezra Koenig e Father John Misty in veste di autori; i produttori James Blake, Boots e Diplo e campionamenti da Led Zeppelin, Yeah Yeah Yeahs e Father John Misty. Con tutto questo “armamentarioQueen B ha dimostrato, nei 12 brani dell’album, la maturità raggiunta, affrontando anche temi “importanti”, come la presa di posizione sui problemi razziali, in particolare per le donne, e l’essere quindi lei stessa una donna di successo e di colore, cantando inoltre della rabbia, delle ferite, del tradimento, non nascondendosi come tanti dietro un dito, ma denunciando con gran coraggio, sbattendo in faccia a tutti che i panni li lavano in casa gli altri…ma lei è Beyoncé, e lo fa pubblicamente.

L’album è stato accolto dalla critica in maniera più che positiva, dimostrando di aver centrato le intenzioni e di aver lasciato il segno.

13113039_10156982789855601_8605869320812951213_o

Per ora non ci resta che “ascoltare” il suo nuovo lavoro anche dal vivo, visto che è partito, il 27 aprile da Miami, il suo “Formation World tour” che la porterà anche in Italia il 18 Luglio allo Stadio San Siro a Milano. I biglietti sono già in prevendita su TicketOne e in tutti gli altri circuiti.

La scaletta del primo concerto del tour ha visto l’artista eseguire dal vivo 37 canzoni tra hit del passato e brani contenuti all’interno di Lemonade. Prima del concerto l’omaggio a Prince con l’ascolto di “Purple rain”, e il grande schermo sul palco illuminato di viola; durante il concerto Beyoncé ha poi eseguito una cover di Prince.

 

Commento su Faremusic.it