Home Musica Recensioni Album AMEN avanti popolo: L’unico tormentone di Sanremo 2016 -RECENSIONE

AMEN avanti popolo: L’unico tormentone di Sanremo 2016 -RECENSIONE

1809
0
SHARE
Voto Autore

di Adrien Viglierchio

Francesco Gabbani e Fabio Ilacqua mettono tutti d’accordo con un AMEN.

Il Sanremo che ci ha appena salutato ha avuto una caratteristica fondamentale, ci ha finalmente presentato gli Emergenti in orari di esibizione decenti ma soprattutto ha deciso di premiare gli Autori che rappresentano il cuore pulsante di una canzone. E possiamo dire fortemente che qui Fabio Ilacqua ha realizzato davvero un bel testo, rappresentativo e determinato in quell’incedere cadenzato e di predica divertente, ideale per rimanere piantato in testa già dal primo ascolto. Mossa perfetta da affiancare al suo Parroco Canoro Don Francesco che con le sue mosse ironiche ci ha regalato forse l’unico vero tormentone di questo Festival dopo il suo clamoroso ripescaggio che lo ha portato canonicamente alla vittoria.

Conosciamolo meglio:

Francesco Gabbani è un cantautore e polistrumentista toscano che si avvicina al mondo della musica da piccolissimo, a 4 anni inizia a suonare la batteria, a 9 la chitarra e trascorre poi l’adolescenza in un vortice emozionale che gli fa capire che esprimersi con la musica è la sua ragione di vita. Dopo aver pubblicato due dischi con la band Trikobalto ed uno da solista, nel 2015 firma un contratto con BMG Rights Management (Italy).

640x344_1448623656418_1447930049394GABBANI_fg

La Strada:

Il disco apre “la Strada” all’ascoltatore con una retta via per la Pace, il suo timbro ha un graffiato nuovo che lo rappresenta e questa caratteristica unita alla sua più sicura presenza artistica lo rimette in gioco verso il pezzo forte. Amen

Amen:

il singolo portante dell’EP corredato da un’attenta regia del videoclip, volutamente un bianconero che apre con un Gabbani a Croce intento a raccontarci la miglior modalità canora per esorcizzare un lutto nell’esatto contrario, un Inno alla Vitalità. Ed’ è il brano più trasmesso dalle radio commerciali, oggi al sesto posto della Earone, i suoi gesti ci convincono.

Per Una Vita:

Il Filo Rosso tematico continua nominando “Lazzaro” in questo testo anch’esso molto ben curato in un arrangiamento moderno con cassa e suoni disco-elettro-pop, brano ballabile e ottimo Mix

Software:

Titolo interessante, ancora nessuno aveva pensato a un titolo cosi attuale. La tecnologia delle idee imperversa tra Social e incontri virtuali con un Missaggio Vocale molto azzeccato e la chiara sensazione che possa diventare il terzo singolo di lancio dopo Amen. (forse per l’estate). Perché? Semplice perché il secondo singolo arriva adesso, anzi Eternamente Ora.

Eternamente Ora:

Brano che da il titolo all’EP omonimo. Un pezzo che stacca dai ritmi precedenti regalandoci un BPM più da Ballad che potrebbe davvero rappresentare il prossimo videoclip da pubblicare. Un richiamo musicale nell’attacco dell’inciso va citato, ci ricorda TRY di Pink e tutto questo rende anche più facile un movimento radiofonico.

In Equilibrio:

Ci piacciono molto questi arrangiamenti, un elettronica al servizio di un testo che esce fuori quasi fosse un incedere alla Daniele Silvestri ma che grazie al graffiato di Francesco ci porta in un piacevole Equilibrio.

Prevedibili:

Ecco questo brano sarebbe piaciuto a Tiziano Ferro, ne ricalca un po’ i tratti nei suoni melodici e armonici, poi chiaramente la differenza e la personalità la mette Francesco di suo con il suo timbro inequivocabile e rende il brano assolutamente Imprevedibile

Il Vento S’Alzera’:

Chiude questo EP con un brano più etereo e morbido. Inizialmente ritmica elettronica che lascia il posto a un inciso svuotato appositamente di suoni per evidenziare un apertura del Reef e ci sta molto bene una chiusura cosi.

Bravo Francesco Gabbani e tutto il suo Team di Lavoro, disco molto ben realizzato, ci auguriamo che resti lo stesso anche per lavori successivi. In Bocca al Lupo da FMD

12647502_1046950402012645_3096265499901747164_n

TRACKLIST

  1. LA STRADA
  2. AMEN (presentato a Sanremo 2016)
  3. PER UNA VITA
  4. SOFTWARE
  5. ETERNAMENTE ORA
  6. IN EQUILIBRIO
  7. PREVEDIBILI
  8. IL VENTO S’ALZERA’

[youtube id=”WOLUFdQ6z-o”]

SHARE
Previous articleIl commovente ritorno di Céline Dion dopo la morte del marito René
Next articleSIAE: la “dis”informazione non è la realtà e né la verità. Cosa davvero successo dal parrucchiere di Fiorano Modesese
Adrien Viglierchio
Mi occupo di Musica e di Medicina Alternativa Olistica da oltre 22 anni. Unire queste 2 grandi Discipline Insieme è stato lo scopo della mia Vita. Il Pianoforte in Conservatorio, gli studi di Canto, le Esperienze col Jazz per 3 anni, con la Lirica per 7 anni e col Musical in Europa nei 4 anni successivi, mi hanno portato a realizzare il mio Disco d’Esordio Etno Pop “Il Dodicesimo Pianeta” come autore e compositore, mansioni che svolgo tutt’ora per altri Artisti ed Eventi. Ho unito la mia scrittura inserendomi con “La Voce che Guarisce” nel libro Accademia di Canto dell’amica e collega Vocal Coach Danila Satragno, conducendo la rubrica radiofonica “Vibrazioni Musicali” per Radio Oltre Roma e partecipando come special guest all’evento “Lumiere” San Gimignano 2014 con la colonna sonora ufficiale del 12°mo Pianeta. Sempre alla ricerca di Nuove Sculture Sonore in grado di far Vibrare i Grandi, ma soprattutto i Piccoli…i Nuovi Piccoli che dovranno cambiare la Nuova Era. Il Futuro per me è la Musicoterapia…realizzata con Studio, Evoluzione e Consapevolezza.

Commento su Faremusic.it