Home Musica QUARTA SERATA DEL 66mo FESTIVAL DI SANREMO

QUARTA SERATA DEL 66mo FESTIVAL DI SANREMO

940
0
SHARE
Voto Autore

di Mauro Milani

La quarta serata del Festival di Sanremo si chiude con Virginia Raffaele e il lato b di Belen, perchè non è dato a sapere se anche in questo caso il trucco ha fatto la sua parte (è il lato B di Virginia, o la parodia del lato B di Belen?).

E’ comunque un bel vedere, che strappa infiniti sorrisi e dopo quattro serate lunghissime ci si chiede: ma come fa questa ragazza ad essere sempre perfetta? Si, perchè ammettiamolo, la Raffaele è un mostro di bravura, sempre impeccabile sempre divertentissima e come già hanno detto tutti, se una vincitrice che lascia il segno la si deve trovare, in assenza di canzoni memorabili, è lei la vincitrice morale di questo Festival. Lei, con le sue parodie, ha riempito un Festival che altrimenti, soprattutto ieri, avrebbe lasciato spazio ad una noia quasi mortale.

12733404_1089883761057124_6457212343236856045_n

E sempre con il lato B ha a che fare la vittoria di Francesco Gabbani (che vince anche il premio della critica) perchè si sa, che anche di fortuna c’è bisogno, in certi momenti e lui, certamente lo è stato. Baciato dalla fortuna in un momento importante della sua carriera. Senza nulla togliere alla sua indiscutibile bravura (è uno da gavetta questo ragazzo, uno dei tanti che con fatica e determinazione ha fatto musica quasi nell’ombra, fino a ieri), la parabola della sua partecipazione al Festival ha qualcosa di magico davvero. Da Eliminato per errore, a vincitore e qualcuno si è chiesto malignamente: se non avessero rivotato? E ancora: ma quanto è stata influenzata la seconda votazione della sala stampa dal verdetto del pubblico? In effetti, un dubbio legittimo, ma tant’è, come dicevo, pensi al lato b e ti spieghi tutto.

Aldilà delle polemiche i Giovani anche quest’anno hanno portato una buona ventata di Musica nuova, in molti casi migliore e più accattivante di quella dei più blasonati Big presenti al Festival.

Ha vinto certamente la canzone più radiofonica e immediata, ma dico io, avercene.

Archiviate le Nuove Proposte, con l’augurio che a Gabbani vada meglio di come sia andata a Caccamo, vincitore dell’anno scorso, cosa si può dire della serata di ieri?

12744463_1089971124381721_8845375643384197769_n

Lo dicevo prima, non fosse per la strepitosa Belen/Raffaele: noia, noia, noia. Gli ascolti danno ragione a Conti che si dimostra davvero un Uomo di Tv davvero arguto, si perchè se non fosse che sei curioso di vedere come va a finire, quali canzoni e cantanti rischiano la trombatura dal Festival, magari un giretto su Sky te lo saresti pure fatto, quasi eri tentato ma poi è arrivata Elisa, ed ecco, vedi, Conti è proprio uno furbo, arriva proprio quando non ce la facevi quasi più.

Elisa, emozionatissima, torna all’Ariston  dopo la partecipazione vincente del 2001 che l’ha definitivamente lanciata. Sono passati 15 anni ma lei resta sempre la ragazza semplice e un po’ impacciata (ma era forse l’emozione) di un tempo. Un po’ sottotono vocalmente (si dice fumi troppo), propone un medley delle sue canzoni italiane e chiude con il suo bellissimo ritorno all’inglese in “No Hero”. Peccato per le sbavature e peccato per questo live su base preregistrata, che ha sicuramente penalizzato il risultato complessivo della sua performance. Comunque almeno qualche spanna superiore a quasi tutti i Cantanti di questa edizione, perchè Elisa conferma di essere l’unica artista italiana, al momento, capace di poter rappresentare l’Italia all’estero.

12745442_1089997187712448_4372157819719535544_n

Non ha lasciato il segno invece l’intervento comico di Brignano, a parte qualche battuta a Conti, il monologo paludato sulla Paternità è qualcosa di già visto, già sentito troppe volte e come Aldo Giovanni e Giacomo sono riempimento, tra una riesibizione e l’altra, tra un ospite e l’altro.

Lo ammetto, Papaleo e Gassman me li sono persi, non ho retto in certi momenti, come non ho retto gli ospiti Internazionali, quelli di ieri erano veramente irrilevanti.

Oltre l’una di notte, arriva il momento più importante, quali saranno le canzoni a rischio? Provo un mio pronostico su facebook…ne becco 4 su 5: Bluvertigo, Irene, Dear Jack, Zero Assoluto, sbaglio solo Neffa (ma temevo rischiasse) al suo posto avrei preferito Bernabei.

12688126_1090070177705149_1844842957122421322_n

In questo caso  il lato b conta relativamente, per questi artisti non è solo questione di fortuna, già son fortunati ad essere Big…una canzone degna la potevate portare. Tra poche ore sapremo chi tra questi cinque sarà ripescato e forse si, ci tornerà in mente il lato B di Belen/Virginia.

Infine si rivela che anche questa sera, la partecipazione all’iniziativa #SanremoArcobaleno, da parte degli artisti, presentatori, ospiti e altri, in favore dei diritti civili, è stata massiccia e inarrestabile.

Commento su Faremusic.it