Home Le pillole di A. Salerno La TV italiana…che noia!

La TV italiana…che noia!

1141
3
SHARE
Voto Autore

di Alberto Salerno

Vediamo cosa offre la TV generalista italiana di questi tempi, visto che dovrebbero già essere tempi di importanti produzioni.

Prendiamo le due Reti principali, Rai Uno e Canale 5: tristezza e angoscia. Da una parte abbiamo “Il Giovane Montalbano”, dall’altra “Grand Hotel”. A tal proposito, a quando la serie “Il Vecchio Montalbano” o “La Pensione Mariuccia a Cesenatico”? Oppure, esageriamo: “Il piccolo Montalbano ” e “Il Motel sull’autostrada del Sole”. Potrebbero offrire spunti interessanti.

Ma andiamo avanti…e parlo solo di ciò che ho visto.
Da una parte l’immarcescibile “Ti lascio una canzone” che ormai dura tre ore, comincia con i bambini e finisce con i grandi. Propongo di farla durare cinque ore, metterci anche i cantanti vecchi, e poi via… tutti insieme a cantare la sigla finale allegramente, alle cinque del mattino.

Poi abbiamo su Rai Due “Pechino Express”, che devo ammettere recitano benissimo, o per lo meno ci provano. Fanno ridere, si vede abbastanza volentieri, solo che non decolla negli ascolti.

Stenderei un velo pietoso sul “Processo del lunedì”, ma dura solo un’ora, per fortuna, e va in onda quando ormai bimbi dormono, quindi non fa danni.

Lascerei perdere “Porta a Porta” che, nonostante il disperato tentativo di Vespa nel tentare di cambiare il formar, e’ di una rottura di coglioni infinita.

Ma vogliamo parlare dei due talk show “Ballarò” e “Di Martedì”? Due copie perfette con due altrettanti antipaticissimi conduttori! Ah, beh, dimenticavo “Quinta Colonna”, “Piazza Pulita” e “La Gabbia” che contano come il due di picche.

Non ho visto la 14esima edizione del “Grande fratello”, perché mi rifiuto.

Tutto il resto è noia…

Commento su Faremusic.it

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here