17.5 C
Milano
giovedì, Giugno 4, 2020

FESTIVAL MUSICALI DELL’ESTATE 2020 ANNULLATI

Quasi tutti gli appuntamenti estivi con la musica dal vivo, compreso i Festival, sono stati cancellati o rimandati a causa della pandemia

Ultimi post

Kareem Abdul-Jabbar: “Il razzismo in America è come la polvere nell’aria, sembra invisibile, ma ti sta soffocando”

Per la rubrica “Scritto da Voi” abbiamo scelto un articolo, pubblicato sul Los Angeles Times, del campione di basket Kareem Abdul-Jabbar in cui spiega il razzismo in America

#TheShowMustBePaused: il mondo musicale si ferma per protesta contro il razzismo

Oggi 2 Giugno l'industria musicale si unisce alla lotta al razzismo in un’iniziativa senza precedenti per dire basta: #TheShowMustBePaused

America a ferro e fuoco – Proteste del mondo della musica contro il razzismo e Trump

In America molti personaggi del mondo della musica chiedono giustizia per la morte di George Floyd scagliandosi contro Trump  

LO STUPIDARIO CULTURALE DA CATENA SOCIAL

C’è gente che perde tempo sui social a postare giochini inutili sui dieci dischi o i dieci film più belli della loro vita, nominandosi tra loro e facendo incazzare chi le catene non le ha mai sopportate

L’eccellenza vince e Andrea Faustini è premiato al National Reality TV Award. Tutti gli appuntamenti di Andrea

Voto Autore

di Petrini Patrizia e Mela Giannini

L’eccellenza vince…sempre!
Andrea Faustini, ad un anno dalla sua partecipazione ad X Factor Uk , ed. 2014, ieri sera è stato premiato nel prestigioso National Reality TV Award, come Best Performance 2014, e per meglio esser chiari, è stato premiato come migliore tra TUTTI i concorrenti di TUTTI i talent, per le sue performance durante X Factor UK2014.

La votazione era aperta al pubblico mondiale, non solo UK, che lo ha decretato vincitore, addirittura anche nei confronti dello stesso Ben, vincitore dell’edizione in cui ha partecipato Andrea, e questa la dice lunga su chi “decide” davvero i vincitori di un talent…e che questi non è certo il pubblico!

Ma questa volta il pubblico ha potuto scegliere e ha scelto. Ha scelto lui, il bravissimo Andrea Faustini, che tanto ha emozionato il pubblico di mezzo mondo, e ha vinto tra una rosa di concorrenti di vari talent.

3d556ce44be6568ec3b0f88bc64c9a96

Gli altri nominati erano:
Ben Haenow (Xfactor, Series 11)
Fleur East (Xfactor, Series 11)
Calum Scott ( Britain’s Got Talent) 
Stevie McCrorie (The Voice)
Côr Glanaethwy (BGT)
Danny Posthill (BGT)
Old Men Grooving ( BGT)

Un bel riconoscimento dato davanti ad un pubblico in sala pieno di celebrità e di addetti ai lavori, musicali e della televisione Inglese. Un riconoscimento da parte del pubblico mondiale al talento vero, ad un ragazzo davvero meritevole, sperando che questo servi, se ce ne fosse ancora bisogno, a convincere la RCA non solo ad investire su di lui per la realizzazione di un album (cosa già fatta), ma anche in una seria promozione (compreso in America dove Andrea è popolare ma non musicalmente promozionato), che non sia influenzata da decisioni dall’alto, per la quale si debba dare la precedenza ai ragazzi del “Boss”, Ben e Fleur in testa.

E un’altra GRANDE rimostranza va alla Sony Italia (che fa parte dello stesso gruppo dell’RCA), che si RIFIUTA categoricamente di solo lontanamente parlare di Andrea Faustini in Italia, e che pur ricevendo molte richieste di inviti, interviste e quant’altro per Faustini, la Major Italiana NON risponde, sembra BOICOTTARLO! VERGOGNOSO!!!

Si attende ora, dopo vari scambi di tweet tra Andrea e Antonella Clerici,  un invito nella sua trasmissione “Ti lascio una canzone“. Attenderemo fiduciosi, vedremo se lo faranno cantare in Rai.

CQKzwKIWcAA6D9N

Comunque, lo show del National Reality TV Award 2015 verrà trasmesso in televisione in UK nelle prossime settimane. Vi terremo aggiornati sulla data precisa per vedere Andrea in streaming e ascoltare le fatidiche parole “ And the winner is….?”. Inoltre potremo ammiralo in una performance live in un pezzo a sorpresa.

Per ascoltare una sua intervista durante l’evento—>QUI

Intanto i prossimi impegni di Andrea sono il 7 Ottobre, data in cui è stato invitato a cantare durante l’evento per la raccolta fondi per la fondazione Breast Cancer Care .

Per quel che riguarda altri impegni, Andrea ha avuto ultimamente un paio di impegni modaioli. Ha partecipato ad una festa di anniversario a Londra della firma Eleven Paris (che lo vistì durante l’X Factor) a Carnaby Street, cantando, tra le altre, tre pezzi del suo album. I fans Londinesi, sparsa la notizia, sono accorsi in massa per poterlo vedere cantare anche brevemente dal vivo, invadendo il negozio e la strada circostante. Questo fa capire che la gente aspetta che la casa discografica di Andrea si decida ad organizzare dei Live, dei concerti per Faustini.

Fonte Foto Vanity Fair
Fonte Foto Vanity Fair

Andrea ha ricevuto inoltre l’invito per la sua prima sfilata di moda al Milano Fashion Week dove Elisabetta Franchi lo ha voluto in prima fila tra varie personalità del mondo della moda partecipanti.

Prossimamente è stato annunciato un secondo incontro con Fiorello all’Edicola Fiore, in data da stabilirsi.

E per finire Andrea ha dato il via a quello che pare sarà un impegno che si ripeterà con costanza, al #AskAndrea un domanda e rispondi, in data e orario stabilito, tra lui e i suoi fans su twitter, evento che è subito andato trending in Italia al terzo posto.

Si ringrazia per le varie info l’Andrea Faustini Fan Club

Latest Posts

Kareem Abdul-Jabbar: “Il razzismo in America è come la polvere nell’aria, sembra invisibile, ma ti sta soffocando”

Per la rubrica “Scritto da Voi” abbiamo scelto un articolo, pubblicato sul Los Angeles Times, del campione di basket Kareem Abdul-Jabbar in cui spiega il razzismo in America

#TheShowMustBePaused: il mondo musicale si ferma per protesta contro il razzismo

Oggi 2 Giugno l'industria musicale si unisce alla lotta al razzismo in un’iniziativa senza precedenti per dire basta: #TheShowMustBePaused

America a ferro e fuoco – Proteste del mondo della musica contro il razzismo e Trump

In America molti personaggi del mondo della musica chiedono giustizia per la morte di George Floyd scagliandosi contro Trump  

LO STUPIDARIO CULTURALE DA CATENA SOCIAL

C’è gente che perde tempo sui social a postare giochini inutili sui dieci dischi o i dieci film più belli della loro vita, nominandosi tra loro e facendo incazzare chi le catene non le ha mai sopportate

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.