15.7 C
Milano
mercoledì, Ottobre 21, 2020

Ligabue: fuori la biografia “È andata così – Trent’anni come si deve”

Da oggi è disponibile in libreria È ANDATA COSÌ (Mondadori), l'autobiografia artistica di Luciano Ligabue, scritta con Massimo Cotto

Ultimi post

Chiara Ariè, “The Golden Voice”, presenta “A domani” – INTERVISTA

Intervista in esclusiva a Chiara Ariè, “The Golden Voice”, che ci presenta “A domani”, brano che fonde Pop e Opera.

Thelonious Monk e il Live inedito a Palo Alto, 50 anni dopo – RECENSIONE

Thelonious Monk è stato uno dei più grandi pianisti jazz di tutti i tempi, e è stato pubblicato il live inedito del 1968 a Palo Alto

Ennio Morricone: in uscita a novembre l’album postumo “Morricone Segreto”

"Morricone Segreto" è l'album postumo del maestro Ennio Morricone che raccoglierà brani dagli anni '60 a '80 più sette tracce inedite

Il Governo chiede a Ferragni e Fedez di sensibilizzare i giovani alla mascherina

Giuseppe Conte ha telefonato a Fedez e Ferragni per chiedere loro di mandare un messaggio ai ragazzi affinchè usino la mascherina

L’ultimo grande gesto di Robin Williams

Voto Autore

di Giuseppe Santoro
Mentre l’ultima moglie e i figli nati dal precedente matrimonio stanno cercando di trovare un accordo per questioni di eredità, il grande Robin Williams, morto suicida lo scorso agosto, ha compiuto prima di morire un gesto di incredibile umanità.

Nel suo testamento infatti, è stato disposto il lascito solidale dei diritti d’immagine ad una fondazione creata ad hoc, la Windall Foundation, la quale destinerà ogni introito a varie associazioni benefiche. Questo significa che l’immagine dell’attore non potrà apparire in film o pubblicità fino all’11 Agosto 2039, ovvero per altri 24 anni. Nessuno sfruttamento delle sue foto o del suo nome né inutili speculazioni sulla figura di un’artista che non c’è più.

robinw

Bisogna tenere presente che è la prima volta che i diritti d’immagine vengono equiparati nell’eredità a denaro e beni immobili, dunque teoricamente, non dovrebbero esserci tasse da pagare su questo tipo di beneficenza.
Il mai dimenticato protagonista de “L’attimo fuggente”, l’uomo che con un sorriso e uno sguardo trasmetteva le più disparate emozioni e riusciva a commuovere milioni di spettatori, decise di dirci addio silenziosamente, in una calda giornata d’estate, salutò la vita con dignità e senza avvertire nessuno. Forse perché paradossalmente, quando si ha tutto, non sempre si riesce a trovare un senso per andare avanti. Un senso però, Robin Williams lo ha voluto dare alla sua morte, cercando di utilizzarla in qualche modo, per aiutare chi è stato meno fortunato di lui.

L’attore non è mai stato indifferente alla sofferenza altrui e si è sempre prodigato per aiutare gli altri. Qualche mese prima della sua scomparsa ad esempio, lesse una lettera inviatagli da un amico di Vivian Waller, ragazza neozelandese di 21 anni affetta da un cancro ai polmoni. Nelle parole gli ultimi desideri espressi dalla giovane, c’era quello di conoscere Robin Williams, compagno di tante emozioni cinematografiche. Purtroppo però le sue precarie condizioni non le consentivano un viaggio così lungo, per questo Williams decise di registrare una tenera clip privata e di inviarla alla ragazza.
La storia è venuta fuori solo dopo la morte dell’attore, testimoniandone l’enorme sensibilità e generosità.

E se i parenti bisticciano su chi deve essere il beneficiario dei tanti premi vinti in carriera e degli oggetti presenti nella sua casa, altre persone possono ritrovare il sorriso, grazie al ricavato dei diritti d’immagine. L’ultimo grande gesto di un uomo straordinario.

Latest Posts

Chiara Ariè, “The Golden Voice”, presenta “A domani” – INTERVISTA

Intervista in esclusiva a Chiara Ariè, “The Golden Voice”, che ci presenta “A domani”, brano che fonde Pop e Opera.

Thelonious Monk e il Live inedito a Palo Alto, 50 anni dopo – RECENSIONE

Thelonious Monk è stato uno dei più grandi pianisti jazz di tutti i tempi, e è stato pubblicato il live inedito del 1968 a Palo Alto

Ennio Morricone: in uscita a novembre l’album postumo “Morricone Segreto”

"Morricone Segreto" è l'album postumo del maestro Ennio Morricone che raccoglierà brani dagli anni '60 a '80 più sette tracce inedite

Il Governo chiede a Ferragni e Fedez di sensibilizzare i giovani alla mascherina

Giuseppe Conte ha telefonato a Fedez e Ferragni per chiedere loro di mandare un messaggio ai ragazzi affinchè usino la mascherina

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.