11.7 C
Milano
venerdì, Ottobre 22, 2021

Ultimi post

TITANIC FESTIVAL

Sarà un festival apocalittico? Si spera di no, ma capitan Amadeus va avanti tutta con la sua idea della nave ancorata al largo del porto di Sanremo che attrezzato non è per ormeggiarla, per ospitare i “fortunati” 500 del pubblico del Festival.
.

Pare saranno sempre gli stessi per tutte le serate del Festival. Immaginiamoci la scena. Tutti distanziati nelle cabine, tamponati ogni giorno in ingresso e uscita, con il biglietto e l’autocertificazione. Come verranno trasportati sulla nave fino all’Ariston e ritorno? Saranno 500 o ci sarà qualche clandestino imbarcato? E se tira il libeccio soffriranno il mal di mare, magari vomitando sul red carpet davanti all’Ariston? Si spera di no, ma certo l’idea è molto suggestiva. Del resto dato che il Casinò di Sanremo è chiuso per il lockdown, il pubblico potrà usufruire sulle slot machine della nave, magari giocando con i guanti e disinfettandosi le mani prima del gioco. E se qualcuno non dovesse sentirsi bene, potrà vedere il festival sui megaschermi della nave. Il tutto meriterebbe la produzione di un docufilm che potrebbe intitolarsi proprio Titanic Festival.

Non vi nascondo che mi piacerebbe girarlo se il Comune di Sanremo lo finanziasse. Già la calata delle scialuppe in mare con il pubblico vestito elegante assicura la spettacolarità di una scena superiore persino al film Titanic. Credo che questa, in assenza del pirata Morgan, sia l’unica notizia interessante di tutto il festival. Non si parlerà d’altro e sicuramente Capitan Amadeus starà già pensando alla sigla del festival. Ed ecco spiegato perché nel cast dei big c’è Orietta Berti. Scommettiamo che canterà “Finchè la barca va ?”. Ne sono certo.

Già che ci siamo suggerisco al direttore artistico altri omaggi canori dedicati alla nave. Ad esempio: “L’arca di Noè” di Sergio Endrigo o “Con te partirò” di Andrea Bocelli o “Onda su onda” di Paolo Conte. Ogni serata una canzone dedicata al tema nave, ovviamente sponsorizzata da Costa Crociere. Potrebbe persino presentarla Achille Lauro, dato il cognome, e l’intermezzo comico potrebbe essere interpretato da Giorgio Panariello nel suo mitico personaggio Mario il bagnino che assicura risate e una sana autoironia.

Poi potrebbe anche partecipare Giggino Di Maio che finalmente potrà spiegare all’Italia che la sua idea dei navigator è persino approdata a Sanremo. Regalo queste chicche autoriali ad Amadeus, sperando di essere imbarcato anche io, però con la mia troupe a seguito, ovviamente tamponati, telecamere comprese.

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.