-1 C
Milano
lunedì, Gennaio 18, 2021

ROBBIE WILLIAMS: fuori il video satirico e irriverente di “CAN’T STOP CHRISTMAS”

È online il video "CAN'T STOP CHRISTMAS" di ROBBIE WILLIAMS, un video satirico in cui l'artista si trasforma in BORIS JOHNSON

Ultimi post

Paul McCartney: dalla pandemia un nuovo album

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 3]

Frutto della pandemia Paul McCartney pubblica un nuovo album, “McCartney III”, prodotto interamente nella sua fattoria dell’East Sussex durante il lockdown. Il disco esce oggi 18 dicembre, a 50 anni dal debutto dell’artista senza i Beatles. La copertina è disegnata dall’artista americano Ed Ruscha.
.

La musica è resiliente, lo abbiamo scritto più volte nelle colonne di faremusic.it: la musica ha il potere di dare una chiave di lettura positiva per descrivere ciò che accade attorno a noi.

Lo stop ad intermittenza che abbiamo vissuto nelle settimane scorse non è nulla rispetto alle restrizioni che i governi di tutto il mondo hanno dovuto adottare per contenere il dilagarsi del Covid19.

C’è chi durante il primo lockdown si è dato alla cucina, svuotando gli scaffali dei supermercati alla ricerca ossessiva del lievito. Poi c’è chi, come Paul McCartney, si è rintanato nel proprio studio a scrivere e suonare per dedicarsi in toto alla musica.

Ha fatto bene McCartney che ha colto l’occasione per mettere mano ad una serie di brani a cui stava lavorando da tempo e scriverne di nuovi.

Oggi 18 dicembre, a cinquanta anni dal suo primo lavoro discografico da solista, è stato pubblicato “McCartney III”, terzo album di una trilogia in cui l’ex Beatles suona tutti gli strumenti e canta tutte le canzoni.

Queste le parole dell’artista per descrivere il suo lavoro: «Vivevo in isolamento e andavo ogni giorno nel mio studio. Avevo cose rimaste a metà nel corso degli anni. Ogni giorno iniziavo a registrare con lo strumento su cui avevo scritto la canzone e poi, gradualmente, stratificavo il tutto. Ho fatto musica per me stesso, cose che mi piaceva fare. Non avevo idea che il lavoro sarebbe diventato un album».

Tutto l’album ruota attorno alla voce dell’artista, ora alla chitarra, ora al piano, non ha un carattere intimista, McCartney ha voluto dare una veste allegra, ha voluto lanciare un messaggio ottimista. L’album si chiude con l’inedito “When the winter comes”, scritto a quattro mani negli anni ’90 assieme con George Martin, già producer dei Beatles.

Finito di scrivere l’articolo ho sbirciato tra le foto della sua pagina Facebook, foto di torte (come speravo) non ce n’è traccia, invece c’è la foto della bellissima copertina dell’album disegnata dall’artista americano Ed Ruscha.

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.