20.4 C
Milano
domenica, Luglio 12, 2020

Ombretta Colli: “Chiedimi chi era Gaber”, il libro – RECENSIONE

S’intitola "Chiedimi chi era Gaber" il libro scritto a quattro mani da Ombretta Colli con Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber

Ultimi post

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

I professionisti e lavoratori dello spettacolo e della cultura – riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, collettivi e movimenti autonomi indipendenti – oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane, da piazza Duomo a Milano a piazza Plebiscito a Napoli, da piazza Verdi a Palermo a Piazza San Giovanni a Roma fino a Bari, in piazza della Libertà.

L’appuntamento era alle ore 15.00 e tutti insieme hanno manifestato affinchè fossero ascoltate le legittime richieste di una categoria colpita dall’emergenza Covid-19 e “che ha ‘fame’ di cultura“.

La manifestazione, organizzata da “Professionisti Spettacolo e Cultura Emergenza”, ha voluto mandare un messaggio chiaro al Governo, dicendo “con fermezza e determinazione che la Cultura non può essere più secondaria a niente“.

lavoratori spettacolo

Siamo in piazza per dire a voce univoca #convocateci e finché non ci sarà un incontro, noi saremo pronti a mantenere uno stato di agitazione permanente dello spettacolo e della cultura in Italia”, scrivono gli organizzatori della protesta dei lavoratori “che si riconoscono negli art. 4, 9 e 33 della Costituzione Italiana, nella cultura etica del lavoro, nei suoi doveri e nei suoi diritti“, questo quanto detto dai manifestanti.

E ancora, come si legge in un comunicato, in cui sono elencate le richieste principali rivolte alle istituzioni:

Il 19 maggio abbiamo richiesto un incontro alle istituzioni (presidente Conte; ministro Franceschini e ministro Catalfo) e la risposta è stata: il SILENZIO.
Queste le richieste: un reddito di continuità che traghetti il comparto culturalefino alla ripresa piena dei singoli settori e ne tuteli e garantisca l’esistenza, salvaguardando i rapporti di lavoro in atto, anche attraverso incontri politici e tecnici, quindi alla presenza di ministeri e Inps. E, oltre a questo, un tavolo di confronto tecnico-istituzionale immediato sulla riapertura, fra lavoratrici, lavoratori, sindacati, governo e istituzioni, che abbia come priorità: salute per lavoratori, lavoratrici e pubblico; protocolli di sicurezza; finanziamenti pubblici; strumenti di riforma, sia per la ripartenza in presenza, che per una virtualità sostenibile e democratica“.

Latest Posts

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.