Home Musica Pierdavide Carone & Dear Jack continuano a proporre live “Caramelle” – Sabato...

Pierdavide Carone & Dear Jack continuano a proporre live “Caramelle” – Sabato concerto a Conversano

Continuano i live di Pierdavide Carone & Dear Jack dopo il successo radiofonico di "Caramelle", brano presentato alla commissione dello scorso Sanremo

240
0
SHARE
caramelle
Voto Utenti
[Total: 2 Average: 4.5]

Continuano i live di Pierdavide Carone & Dear Jack dopo il successo radiofonico del singolo Caramelle, brano presentato alla commissione dello scorso Sanremo e che purtroppo non è stato selezionato, creando alcune polemiche visti i contenuti del testo di forte sapore sociale come quello della pedofilia.

I Dear Jack e Carone hanno comunque regalato ai propri fan l’ascolto del brano, pubblicandolo su YouTube e raccogliendo  in pochi giorni migliaia di consensi, grandi commenti e sostegni importanti di molti colleghi come Ermal Meta, Giorgia e Negramaro, Tiromancino, i Nomadi e così via.

caramelle

I pochi versi del testo disegnano due autoritratti a cui non manca nulla per mettere a fuoco perfettamente i protagonisti del brano, definito tagliente.

Pierdavide Carone scrive con coraggio del drammatico tema della pedofilia, dipingendo con la consueta efficacia dei suoi versi densi di parole due situazioni assimilabili di violenza. Marco e Marica, dieci anni il primo, quindici la seconda; due vite straordinariamente normali, nei vissuti, nei sentimenti e nei dettagli.

Come dice lo stesso Carone in un intervista: “Il tema ha preso il sopravvento su tutto e anche su di noi. Non avevamo un programma stabilito. È ovvio che la conseguenza positiva del clamore della canzone si ripercuote sul fatto che la gente ci venga a cercare. Questo avrà delle conseguenze sul live. Avevo delle date fissate per un piccolo tour acustico nella mia tranquillità di cui sono stato privato (ride, ndr). Ben venga, ci mancherebbe. Ho portato i Dear Jack nel mio piccolo mondo bucolico che è diventato all’improvviso molto caotico. Credo che daremo un senso più cronologico a questo 2019. Con i Dear Jack, come ho detto, stavamo lavorando ad altro. Vedremo cosa succederà“.

La voce graffiante di Lorenzo Cantarini e il suono dei Dear Jack supportano con forza la costruzione di questo quadro drammatico e inequivocabile, davanti al quale non si può che reagire in silenzio, mentre si prende il suo spazio l’eco incessante degli ultimi versi del brano, crudi e senza scampo: “Ti prego, fa’ in fretta ciò che devi fare / Ti prego, fallo in fretta senza farmi male /Ti giuro, non avrò niente da raccontare / Però fa’ in fretta così torno a respirare”.

Ora il live di PIERDAVIDE CARONE & DEAR JACK arriva questo sabato, 23 marzo alle 22.30, alla Casa delle Arti di Conversano, un concerto coinvolgente in cui verranno proposti alcuni brani del repertorio dei due soggetti artistici, oltre a delle reinterpretazioni di classici della musica italiana.

I biglietti per la data di Conversano sono disponibili su  www.vivaticket.it

In collaborazione con www.vurroconcerti.net

SHARE
Previous articleAmici 18 e le prime novità: Peparini, Ricky Martin e l’orchestra
Next articleAnnalisa Minetti, la guerriera implasmabile e dagli acuti fulminanti – INTERVISTA
Francesca De Luisi
Nata a Bari il 18 agosto 1975 sotto il segno del Leone. Amo la musica da bambina, fan sfegatata della regina del Pop: Madonna e una grande passione per i manga e gli anime. Da ragazzina passavo i pomeriggi in un vecchio store di vinili dove scoprivo i grandi artisti. Il profumo del vinile tra le mani e il suono che emette per me non ha eguali. Oggi mi sono buttata a capofitto nella gestione delle pagine artista dei principali social network. Tutto è cominciato tanti anni fa, quando decisi di prendere in mano "la missione" di far conoscere artisti emergenti, che non escono dai talent e meritano visibilità. Infatti, sono principalmente conosciuta nel magico mondo di Facebook, per essere sempre stata la social media manager dell'eclettica band pop/rock FuoRiOraRiO e successivamente di altri artisti tra cui la bravissima cantautrice Gina Rodia e la talentuosa Marzia Dipalma, fino ad arrivare ad esserlo dell'incantevole voce di Camilla Fascina. Credo nella potenza della viralizzazione mediatica e punto molto su questo.

Commento su Faremusic.it