Home Società e Cultura Pino Daniele: a 4 anni dalla scomparsa Napoli ricorda il suo Lazzaro...

Pino Daniele: a 4 anni dalla scomparsa Napoli ricorda il suo Lazzaro Felice con varie iniziative

Quattro anni fa Pino Daniele moriva. Napoli, che mai ha dimenticato, ricorda oggi il grande artista con diverse iniziative.

210
0
SHARE
Crediti Foto Ciro Fusco/Ansa
Voto Utenti
[Total: 3 Average: 3.7]
Quattro anni fa, nella notte tra il 4 e il 5 Gennaio, Pino Daniele fu dichiarato morto a causa di un infarto all’ospedale Sant’Eugenio di Roma, dopo vani tentativi di rianimazione, lasciando tutti, e soprattutto la sua Napoli, attoniti.

Ed è proprio la città partenopea, che mai lo ha dimenticato, si appresta oggi a ricordare il grande artista con diverse iniziative.

pino daniele

Alle 21.30 Vincenzo Danise, con il suo pianoforte sul lungomare, in via Partenope, ricorderà Pino con un concerto improvvisato dal titolo “Pino Daniele, I still love you”, in cui ogni passante sarà invitato a cantare il suo blues in onore dell’artista scomparso.

Alle 10, al bar Gambrinus, si è esibita l’artista di strada Rosaria Mallardo, che ha suonato alcuni brani del cantautore.

A mezzogiorno invece, vicino alla casa di via Santa Maria La Nova dove Pino Daniele è cresciuto, ci sarà il ritrovo dei fans organizzatisi su Facebook (riferimento pagina facebook “Cresciuti a pane e Pino Daniele”), “Pino è… con noi fans“: il cantautore verrà ricordato con canti, racconti, ricordi, flashmob.

pino daniele

In molti locali e feste nelle varie piazze del capoluogo campano, vari artisti e cover band omaggeranno Pino cantando e suonando la sua musica.

Il Rocco Nola, un negozio di streetwear, oggi regalerà una felpa ai primi quattro giovani under 20 che si presenteranno al negozio con un Cd o disco in vinile di Pino Daniele.

Intanto da questa mattina la “Pino Daniele trust onlus” gestito da, Alex Daniele (figlio di Pino), ha rimesso on-line lo storico sito ufficiale del Lazzaro Felice (all’indirizzo web pinodaniele.com).

pino daniele

Nello Daniele, fratello dell’artista, ha messo in piedi un memorial dedicato a Pino.

Queste le sue parole:
Non sapevo cosa fare nei giorni dopo la sua morte, così ho chiamato degli amici e mi sono ritrovato con migliaia di persone a cantare canzoni che ci appartengono, ci definiscono come nazione napoletana […] Il 19 marzo per la quarta volta ci ritroveremo al Palapartenope con colleghi, musicisti, amici napoletani e non, ma soprattutto con il popolo di Pino […] Gli omaggi, e questo è un omaggio di cuore e di sangue, non prevedono biglietti e, anche questa volta, l’ingresso sarà libero. Spiegheremo nelle prossime settimane come procurarsi l’invito, ma intanto facciamo crescere l’evento, che sarà per la prima volta trasmesso in diretta da Canale 21“.

E proprio Canale 21 si sta preparando per il 54mo compleanno e onomastico di Pino Daniele, con il programma “Je sto vicino a te… quasi” condotto da Carola Santopaolo. Questa sera l’appuntamento sarà alle 20.10 e alle 22.30.

pino daniele

Intanto Sara, la figlia di Pino (e della seconda moglie dell’artista) che più di tutti gli altri figli non ha ancora metabolizzato la perdita del padre (vedi problemi con droga e alcol), ha postato sui social un toccante e commovente post:

Sono quattro anni senza te, papà meraviglioso.
Passano gli anni ma quello che hai lasciato ad ognuno di noi è sempre presente. Più cresco, e più realizzo e apprezzo l’uomo meraviglioso che sei stato sia come persona, che come padre.
Grazie perché tutto quello che mi hai detto e insegnato, lo porto nel mio cuore tutti i giorni.
Spesso la gente mi chiede come si fa a gestire un lutto, la risposta è: non si fa, si va avanti. 
Ed io vado avanti a testa alta sempre, proprio come facevi tu.
Ti amo

Commento su Faremusic.it