Home Musica Premio Tenco: Apre la rassegna Giuliano Sangiorgi dei Negramaro

Premio Tenco: Apre la rassegna Giuliano Sangiorgi dei Negramaro

538
0
SHARE
premio tenco
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

di Tiziana Pavone

Sanremo. Doppio appuntamento oggi con la musica. Si inaugura la finale nazionale del concorso che porta giovani artisti direttamente al Festival di Sanremo. Per questo motivo sono arrivati in città circa ottocento ragazzi che avevano precedentemente superato le selezioni regionali di Area Sanremo e che seguiranno una parte accademica attraverso stage con professionisti di alto livello della musica. Tutto organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica e Anteros. E si apre il sipario del prestigioso Premio Tenco, vetrina di punta della canzone d’autore, che si snoda su tre giorni molto ricchi di eventi.

premio tenco

I due appuntamenti si contaminano a vicenda. In parte infatti, il Tenco si svolge proprio dove ci sono le audizioni, al Palafiori, limitatamente agli incontri pomeridiani. Ai convegni potranno così partecipare molti ragazzi che si trovano a Sanremo per tentare la fortuna. Per loro si duplica la possibilità di incontrare addetti ai lavori e produttori. Questa è una delle novità, visto che i convegni erano stati dimenticati da un pò di anni. Adesso sono tornati in gran forma. Curati da Mario De Luigi, editore di Musica&Dischi e socio del Club dagli esordi, promettono di sviluppare su tre giorni in full immersion dalla mattina al tardo pomeriggio, il tema della musica nelle scuole. Un tema molto sentito e attuale, che ha risvegliato molte coscienze, anche politiche, da quando l’anno scorso Bob Dylan vinse il Nobel. Per la prima volta un tavolo di lavoro con operatori della scuola, della musica, della cultura, giornalisti, artisti e istituzioni si confronteranno, come da titolo, sulla grande domanda: la canzone d’autore sarà insegnata nelle scuole? Moderatore delle giornate è il giornalista Sergio Staino. Tra le istituzioni, presente il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli. Tra gli invitati il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, operatori del settore musicale ed esponenti di Siae e Nuovo Imaie. Tra gli artisti, confermato Roberto Vecchioni.

Non è l’unica contaminazione, quella descritta più sopra. Anche l’Orchestra Sinfonica di Sanremo sarà impegnata sia all’Accademia che in teatro, per suonare insieme a Mauro Pagani e Massimo Ranieri, domani sera.

Altra novità è la consegna delle cinque Targhe Tenco concentrate tutte insieme questa sera.

Il palcoscenico poi avrà come protagonisti artisti sensibili al tema delle terre di mare. I mini concerti continuano anche fuori dal teatro, lungo i suggestivi caruggi della città vecchia, detta la Pigna perché ha proprio la forma di una pigna. Dopo lo spettacolo in teatro ci sarà ancora musica. Questa volta a cena nel ristorante del Casino, dove gli artisti si esibiscono insieme agli addetti ai lavori in totale libertà.

Inutile dire che in teatro regnerà un religioso silenzio, come è consuetudine di questa rassegna, che educa all’ascolto e sa proporre novità altrove impossibili da trovare. Bisogna esserci, per capire.

Il programma per chi è sul posto, è distribuito su il Cantautore. Novità cartacea di questo storico bollettino del Club è la sua trasformazione in vera rivista di approfondimento sui diversi temi, iniziative e produzioni di quest’anno. Con disco annesso, in cui la canzone viene utilizzata come strumento di ricerca. Come piace al nuovo direttore artistico Sergio Secondiano Sacchi. Nella tre giorni sfileranno mostre, libri, memorie, illustrazioni che saranno vere chicche per buoni intenditori.

Il cast è stato scelto in base al tema Terre di Mare” – ci spiega il responsabile artistico Sacchi. “Trattandosi di una rassegna basata su un progetto e non su una semplice sfilata di cantanti, e volendo disegnare una mappa delle realtà musicali legate alle culture marinare più rappresentative, e non solo a quelle italiane, la costruzione del cast è diventata quasi automatica. Si tratta di una manifestazione che scava nella storia, nella geografia e nel mito e con la scelta dei vari interpreti si è voluto andare in variegate direzioni stilistiche, dalla canzone popolare al rock, amalgamando la lingua italiana ai vari dialetti. Si traccia così un profilo abbastanza articolato della ricca storia della nostra canzone d’autore che è fatta di tradizione e di sperimentazione, sia musicale che poetica.

Ricordiamo che la Rassegna della Canzone d’Autore (Premio Tenco 2017) è organizzata dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Casinò di Sanremo, Regione Liguria, Camera di Commercio delle Riviere di Liguria, Coop Liguria e Royal Hotel, è in programma al Teatro Ariston di Sanremo dal 19 al 21 ottobre.

premio tenco

IL PROGRAMMA DI MASSIMA

GIOVEDì 19 OTTOBRE Brunori SAS – Carmen Consoli – Ginevra Di Marco – Lastanzadigreta -Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro – I musicisti di Lolli

VENERDÌ 20 OTTOBRE Juan Carlos Flaco Biondini – Camané – Dinatatak – Massimo Priviero – Massimo Ranieri – Peppe Voltarelli

SABATO 21 OTTOBRE Alessio Arena – Gualtiero Bertelli – Sergio Cammariere – Vinicio Capossela – Ex-Otago – Bobo Rondelli

CONVEGNO “CANTAUTORI A SCUOLA”  PRIMO TAVOLO DI LAVORO SULL’ARGOMENTO TRA OPERATORI DEL SETTORE E ISTITUZIONI

Commento su Faremusic.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here