23.3 C
Milano
giovedì, Luglio 2, 2020

Roberto Razzini esce con il libro “Dal Vinile a Spotify”

Roberto Razzini esce con il libro "Dal Vinile a Spotify". Dal vinile allo streaming, da Sanremo a X Factor, cambia la fruizione ma le canzoni restano

Ultimi post

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per “STAND UP” contro il razzismo

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per il brano “STAND UP”. per combattere le ingiustizie raziali

Il piano tedesco prevede un miliardo di euro per l’industria creativa

Per la rinascita della cultura, la Germania vara un programma da 1 miliardo di euro a sostegno dei lavoratori del settore artistico.

LEVANTE: “SIRENE” è il nuovo singolo inedito

Esce il 7 luglio “SIRENE”, il nuovo singolo inedito di Levante, il racconto di un’estate “sospesa”. Il brano segue l'uscita di TIKIBOMBOM  

Premi Tenco 2020 – Vincono Brunori Sas, Tosca e Paolo Jannacci

I vincitori delle Targhe Tenco 2020, premi riservati al mondo della canzone d'autore assegnati da critici musicali, addetti ai lavori e giornalisti

PAOLO VILLAGGIO E FABRIZIO DE ANDRÈ – IL RE, IL POTERE E L’ARTISTA

Voto Utenti
[Total: 5 Average: 4.4]

di Giacomo De Rosa

Paolo Villaggio (leggi nostro articolo sulla sua morte) è stato anche autore di canzoni.

La sua amicizia con Fabrizio De André è cosa nota. Meno noto è il fatto che il cantautore genovese abbia interpretato alcuni testi scritti dal suo concittadino e compagno di scorribande. C’è in particolare un brano piuttosto famoso, ma che, visti i tempi smemorati e incostanti, è bene ricordare: si intitola “Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers“.

La canzone, scritta in un linguaggio aulico e “medioevaleggiante” e nello stile dei poemi cavallereschi. Immagina l’incontro fra il re francese Carlo Martello, reduce dalla guerra contro i saraceni e ricolmo di desiderio carnale, e una apparentemente immacolata “pulzella”.

L’esito potete scoprirlo e godervelo da soli.

paolo villaggio

È bene invece sottolineare che non ci troviamo di fronte a un semplice esercizio di stile o ad un quadretto comico incentrato sulla sistematica demolizione del mito, ormai passato, della cavalleria. “Carlo Martello” è una meravigliosa satira dell’arroganza e della grettezza del potere e di chi lo detiene, perché il potere riesce a rimanere gretto e arrogante nelle mani di chiunque e in qualunque luogo o epoca.

I comici, anche quelli grandi, tendono a parlarci del “qui e ora”. Un grande artista, invece, è in grado con le sue opere di trascendere spazio e tempo. Paolo Villaggio, oltre che un grande comico, è stato un grande artista.

Per inciso, “Carlo Martello” in realtà non era re. Rivestì a lungo la carica di Maggiordomo di palazzo e solo durante i suoi ultimi anni, in virtù dell’influenza accumulata, esercitò il potere regale pur senza averne alcun diritto.
L’arroganza, appunto.

paolo villaggio
Video- Audio Fabrizio De Andrè – Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers (testo di Paolo Villaggio)

Latest Posts

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per “STAND UP” contro il razzismo

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per il brano “STAND UP”. per combattere le ingiustizie raziali

Il piano tedesco prevede un miliardo di euro per l’industria creativa

Per la rinascita della cultura, la Germania vara un programma da 1 miliardo di euro a sostegno dei lavoratori del settore artistico.

LEVANTE: “SIRENE” è il nuovo singolo inedito

Esce il 7 luglio “SIRENE”, il nuovo singolo inedito di Levante, il racconto di un’estate “sospesa”. Il brano segue l'uscita di TIKIBOMBOM  

Premi Tenco 2020 – Vincono Brunori Sas, Tosca e Paolo Jannacci

I vincitori delle Targhe Tenco 2020, premi riservati al mondo della canzone d'autore assegnati da critici musicali, addetti ai lavori e giornalisti

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.