10.8 C
Milano
giovedì, Aprile 15, 2021

Ultimi post

Un massacro al concerto di Ariana Grande a Manchester-Attentato di un terrorista kamikaze

Voto Utenti
[Total: 3 Average: 4.7]

di Mela Giannini

E lo spettro che aveva straziato il Bataclan si è rifatto vivo, e questa volta a Manchester, alla fine di un concerto di Ariana Grande al Manchester Arena colmo di 21mila spettatori. Si contano, al momento, 22 le vittime (tra cui bambini), circa una sessantina di feriti e decine di giovani dispersi.

Tutto è successo a fine concerto, mentre la gente, prevalentemente teenager, usciva dall’Arena. All’improvviso è scoppiata una bomba confezionata in modo casalingo, carica di esplosivo e chiodi, indossata da un folle che si è fatto esplodere in mezzo alla folla. La matrice dell’attentato è ovviamente terroristica.

La 23/enne pop star americana Ariana Grande si è fatta “sentire” verso le cinque del mattino su Twitter, scrivendo:
Sono distrutta. Dal profondo del mio cuore, mi dispiace così tanto. Non ho parole”.

Tra le altre, Ariana ha deciso di interrompere il suo tour mondiale che l’avrebbe portata anche in Italia il 15 giugno al Palalottomatica di Roma e il 17 giugno al Pala Alpitour di Torino.

Il suo entourage afferma che l’artista non è nelle condizioni emotive e psicologiche per potersi esibire.

Il suo manager, Scooter Braun, ha dichiarato: “Piangiamo le vite di tanti bambini e giovani fan uccisi da questo atto codardo, vi chiediamo di abbracciare le vittime, di portarli nei vostri cuori“.

ariana grande

Ed è stata ancora colpita, vigliaccamente, la “musica”, il suo mondo e i suoi momenti di “ritrovo e felicità”. Ma questa volta la violenza e la brutalità è stata ancora più disgustosa e raccapricciante, perchè si è colpito le passioni adolescenziali, si è colpito bambini, ragazzine giovanissime, si è colpita al cuore l’innocenza allo stato puro.

E se ciò non è il massimo della brutalità e codardia di chi, in modo blasfemo, dice di compiere atti diabolici in nome di un Dio che, a loro dire, vorrebbe morti anche giovanissimi innocenti, allora spero che quello stesso Dio trafigga le membra e l’anima di tutti loro, che indegnamente profanano il suo nome con il sangue di anime innocenti!!!

Avete colpito ancora la musica… ma non l’avete fermata e mai la fermerete, cari portatori folli di morte, perchè la musica è vita, la musica è libertà, la musica è amore… e la vita, la libertà e l’amore battono sempre la follia, l’orrore, il terrore, la morte… e le merde come voi!

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Facebook Comments