Home Rubriche Rubrica Televisione Virginia Raffaele in prime time su Rai2 con il suo one woman...

Virginia Raffaele in prime time su Rai2 con il suo one woman show “Facciamo che io ero…”

La mattatrice debutterà il 18 Maggio su Rai2 con il suo one woman show, in uno studio che somiglierà ad un circo. Al centro delle puntate, le imitazioni, vero cavallo di battaglia di Virginia Raffaele.

557
0
SHARE
virginia raffaele
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

di Sara Di Marco

Torna “il circo” ma solo su Rai2 in prime time. E stavolta l’unico animale da palcoscenico sarà Virginia Raffaele nell’atteso suo one woman show. Dopo anni passati a girare di show in show, la stella delle imitazioni approda da sola in Tv in prima serata; lei la vera rivelazione di questi ultimi anni di televisione, è stata “promossa” dal servizio pubblico, ed è passata dalla terza alla seconda rete, complice quest’anno anche la nuova direzione di Ilaria Dallatana, che sta portando una vera ventata di aria nuova e godile sulla Seconda Rete di Stato.

Quindi ritorna sul piccolo schermo l’irresistibile imitatrice romana, dopo mesi di latitanza, fatta salva la fugace partecipazione a Sanremo nel febbraio scorso. Premiata come personaggio televisivo femminile del 2016, in una delle ultime interviste rilasciata alla stampa, Virginia parlava così, forse già immaginando quello che sarebbe diventato il titolo del suo primo impegno “da solista”:

Questo lavoro potrebbero farlo i bambini, loro giocano spesso al ‘Facciamo che io sono…’, e di volta in volta si convincono di essere principi o ladri. Ecco: in questo mestiere bisogna essere convinti come un bambino che gioca. ‘Facciamo che io sono…‘ è la frase che descrive il mio lavoro”.

virginia raffaele

Per Virginia Raffaele sarà dunque il programma della consacrazione definitiva, dopo stagioni nelle quali si attendeva un ruolo di primo ordine per lei, mattatrice a Quelli che il calcio con Victoria Cabello, conduttrice di Striscia La Notizia, ospite fissa di Amici per due e poi chiamata a Sanremo da Carlo Conti, nel 2016 in co-conduzione, nel 2017 ospite.

Un’ambientazione circense, in bilico fra sogno e realtà, che recupera l’infanzia dell’artista, cresciuta al Luna Park di famiglia, nella zona Eur della capitale. Quella per lei è stata la prima “scuola a cielo aperto”: lì ha iniziato farsi le ossa, imparando alcuni dei trucchi del mestiere, sempre circondata da gente in cerca di divertimento.

Si parte giovedì 18 maggio, alle 21,20.
Pezzo forte del programma, prodotto da Ballandi, saranno quindi le imitazioni: dai vip ai politici, fino ai personaggi di fantasia ed ai momenti in cui la Raffaele sarà sul palco senza maschere. Un vero e proprio spettacolo che si preannuncia ricco di risate e di sorprese.

Un peccato per la messa in onda a fine stagione: come successo per Stasera Casa Mika, anche Facciamo che io ero potrebbe ricevere un’ottima accoglienza del pubblico che, forse, in un periodo dell’anno diverso, avrebbe seguito con più curiosità le trasformazioni della Raffaele in prima serata.

virginia raffaele

Quindi, quattro puntate, a partire dal 18 maggio, per un format che ha una scaletta ricca di maschere celebri. Pare che la nostra, come una sorta di anti-Crozza versione donna, abbia scelto di riempire il “fantomatico circo” con le imitazioni sue più note, dalle varie Belen alle Michaela Biancofiore, da Sandra Milo a Carla Fracci, da Melania Trump a Sabrina Ferilli, dalla Versace alla Vanoni e così via. Molto probabilmente ci saranno anche dei monologhi.

E su quel palco saliranno, oltre i “personaggi” che hanno consacrato la Raffaele a stella della comicità femminile, ci saranno grandi ospite: si parla di Tiziano Ferro, di Giorgia, di Fiorella Mannoia e altri.
Non ci resta che sederci sul divano domani sera e goderci la prima puntata dello show.

Conferenza Stampa presentazione Programma.

Commento su Faremusic.it