Home Le pillole di A. Salerno “Di padre in figlia”: finale col botto per la fiction della Rai

“Di padre in figlia”: finale col botto per la fiction della Rai

885
0
SHARE
fiction rai
Voto Utenti
[Total: 3 Average: 3.7]

di Alberto Salerno

L’ultima puntata di questa splendida fiction è stata esattamente come mi aspettavo: strepitosa.
Certo, un finale un po’ scontato, ma proprio per questo ha funzionato, era quello che volevamo noi telespettatori.

Rinnovo i miei compimenti a tutto il cast, senza distinzioni, ma anche al regista, e a chi si è occupato della fotografia, fantastica anche nei dettagli. Rai Uno su questo terreno ha pochi rivali, quando si mette a giocare sul serio non ce n’è per nessuno. Tutti zitti e sull’attenti.

E’ in queste occasioni che ritorno felice di pagare il canone, e mi chiedo perché l’ammiraglia della Rai non mantiene alto il tiro anche su altri campi in cui, usando la stessa qualità, potrebbe fare scintille. Perché, ad esempio, invece di proporre format triti e ritriti come “I migliori anni”, non si impegna a proporre una trasmissione musicale di alto livello, senza dover ricorrere per forza a gare e garette varie?

Per esempio una trasmissione che mischi musica e cultura in modo leggero e intelligente. Chissà, magari un giorno… intanto oggi mi accontento di questa bellissima fiction, in attesa di lunedì quando partirà “Il commissario Maltese” interpretato da Kim Rossi Stewart.

Commento su Faremusic.it