9.2 C
Milano
venerdì, Ottobre 30, 2020

I 50 anni dalla morte di Janis Joplin in un concerto al Teatro del Buratto a Milano

"Janis, take another little piece of my heart" è uno spettacolo al Teatro del Buratto, di Milano, per i 50 anni dalla morte di Janis Joplin

Ultimi post

STING: a novembre esce la raccolta “DUETS” con l’inedito “SEPTEMBER” feat. Zucchero

STING pubblicherà il prossimo 27 novembre il suo nuovo album “DUETS”. L’album contiene un brano inedito con ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

MILEY CYRUS torna con un nuovo album, “PLASTIC HEARTS”, in uscita a novembre

MILEY CYRUS torna con un nuovo album "PLASTIC HEARTS", in uscita venerdì 27 novembre (RCA Records) e già disponibile in pre-order

Stop a cinema e teatro. È davvero così necessario fermare la cultura?

Ancora una volta a pagare il prezzo più alto nel nuovo Dpcm dello scorso 25 ottobre sono l'arte e la cultura. 

L’appello del maestro Muti per la cultura e la risposta del premier Conte

A seguito ultimi DPCM, Riccardo Muti lancia un appello al premier per riaprire teatri, cinema e luoghi di cultura. Conte risponde

“Atlas – La Riscoperta del Mondo”: nel nuovo progetto di Roberto Cacciapaglia una carriera lunga 15 album. E un omaggio a Bowie

Voto Autore

di Paola Maria Farina

Ci sono dischi che, alla sola pressione del tasto play, sanno immediatamente trasferire il proprio spirito a chi l’ascolta e trasportare in un mondo altro. Sarà la magia dei tasti banchi e neri, la suggestione che la musica suonata davvero riesce ancora a regalare o la maestria di un musicista/compositore come Roberto Cacciapaglia – meglio, tutte e tre le cose insieme – ma Atlas rientra senza dubbio nel gruppo degli album sopra citati.

Dopo il successo del precedente Tree of Life, il 25 novembre 2016 è uscito in formato fisico e digitale un doppio album del Maestro romano con quasi trenta brani che ne riassumono la carriera. E il sottotitolo della raccolta, La Riscoperta del Mondo, è un indicativo suggerimento su come ascoltare le tracce: niente bagagli pesanti, solo buone orecchie e apertura di cuore, mente e orecchie.

Nella tracklist Cacciapaglia ha selezionato le composizioni a lui più care, quelle che ne hanno maggiormente segnato il percorso artistico e personale; la sequenza si fa ascoltare con la cristallina piacevolezza di acqua che sgorga e suona fresca, limpida, moderna, lieve e profonda insieme. Le note pulite e nette quasi ripuliscono da tutti i suoni fin troppo artificiosi di certa musica d’oggi, che finiscono per anestetizzare ogni ascolto.

15228110_1622287244463379_1346450771_n
Oltre a due inediti (Reverse e Mirabilis), Atlas contiene anche un commovente omaggio a David Bowie, la cui meravigliosa Starman diventa un brano strumentale senza perdere la natura innovativa e ipnotica dell’originale. L’inciso, con quel suo rincorrersi di note che ambiscono a un volo musicale intimo tra le stelle, resta inconfondibile e indelebile anche in questa rilettura al piano.

L’atlante di Cacciapaglia traccia una carriera iniziata nel 1974, con Sonanze, che è corsa lungo quindici album e la copiosa collaborazione con la Royal Philharmonic Orchestra fino ad approdare all’Albero della Vita di Expo 2015, che si è acceso accompagnato proprio dalla musica del Maestro.

Così Roberto Cacciapaglia racconta il progetto Atlas:

Nei miei ultimi lavori ho utilizzato una strumentazione e una tecnologia innovativa e sofisticata, con procedimenti che permettono di portare alla luce le componenti del suono: gli armonici, quegli armonici che Pitagora definiva essenza dell’Universo. A me piace chiamarli suoni biologici perché questi Software modernissimi lavorano sull’essenza e la natura del suono. Ecco un caso in cui natura e tecnologia lavorano insieme, non sono in antitesi. Una bella indicazione per il futuro, non solo della musica.”

Con la pubblicazione dell’album iniziano anche gli impegni concertistici del Maestro che nel 2017 sarà sul palco con un organico composto da pianoforte e archi oltre a una postazione elettronica. Queste le prime date live ufficiali: 11 gennaio a Ivrea, 12 gennaio a Biella, 20 gennaio a Savona, 30 marzo a Follonica e il 2 aprile a Potenza. Un buona, buonissima, scusa per andare a teatro.

15320515_1622287397796697_257687438_n

La tracklist di Atlas:

CD 1

  1. Endless Time
  2. Oceano
  3. Reverse
  4. Atlantico
  5. Sillaba
  6. Wild Side
  7. Prelude
  8. Olimpica
  9. Figlia del Cielo
  10. Sonanze
  11. Lucid Dream
  12. Fiamme
  13. Dolce Mente
  14. Starman

CD 2

  1. Mirabilis
  2. Seconda Navigazione
  3. Celestia
  4. Canone degli Spazi
  5. The Future
  6. Floating
  7. Handel Hendrix House
  8. Luminous Night
  9. Sarabanda
  10. Waterland
  11. Double Vision
  12. How Long
  13. La Scomparsa di Giove
  14. Last Day

15281989_1622287794463324_754483606_n
PER VISIONARE IL VIDEO CLICCARE SULL’IMMAGINE Roberto Cacciapaglia – Reverse

Latest Posts

STING: a novembre esce la raccolta “DUETS” con l’inedito “SEPTEMBER” feat. Zucchero

STING pubblicherà il prossimo 27 novembre il suo nuovo album “DUETS”. L’album contiene un brano inedito con ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

MILEY CYRUS torna con un nuovo album, “PLASTIC HEARTS”, in uscita a novembre

MILEY CYRUS torna con un nuovo album "PLASTIC HEARTS", in uscita venerdì 27 novembre (RCA Records) e già disponibile in pre-order

Stop a cinema e teatro. È davvero così necessario fermare la cultura?

Ancora una volta a pagare il prezzo più alto nel nuovo Dpcm dello scorso 25 ottobre sono l'arte e la cultura. 

L’appello del maestro Muti per la cultura e la risposta del premier Conte

A seguito ultimi DPCM, Riccardo Muti lancia un appello al premier per riaprire teatri, cinema e luoghi di cultura. Conte risponde

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.