3.2 C
Milano
venerdì, Novembre 27, 2020

L’esperienza country di Barry Gibb con “GREENFIELDS: The Gibb Brothers Songbook, Vol. 1”

Da sempre appassionato di musica country e bluegrass, Barry Gibb ha realizzato "GREENFIELDS: The Gibb Brothers Songbook, Vol. 1" in uscita a gennaio 

Ultimi post

ORNELLA VANONI: “UNICA”, IL NUOVO ALBUM, ESCE A GENNAIO

Si intitola Unica il nuovo album di inediti di Ornella Vanoni. Esce il 29 gennaio 2021 e già disponibile in pre-order.

Grammy Awards 2020: Beyoncé da record fa incetta di nomination

Sono state rese note le Nomination ufficiali ai Grammy Awards 2021, il più prestigioso riconoscimento in ambito musicale

THE VOICE SENIOR, IL TALENT OVER 60 SU RAI 1

Va in onda, in prima serata su Rai1, The Voice Senior, una versione over 60 del talent show The Voice. Presenta Antonella Clerici.

Maratona Maradona

Maradona è morto e parte la Maratona- Maradona social e mediatica infinita che sconfiggerà la narrazione della retorica di uso breve, tipica di questa epoca frettolosa

Viaggio nel mondo delle canzoni: “Spalle al muro” di Mariella Nava

Voto Autore

di Alberto Salerno

Renato Zero ha partecipato al Festival di Sanremo del 1991 con questa splendida canzone scritta interamente da Mariella Nava. La canzone ha avuto un grande successo e fu inserita nell’album Prometeo. Di sicuro Renato Zero meritava di vincere quel festival, ma la vittoria gli fu sorprendentemente “scippata” da Riccardo Cocciante con un brano di livello decisamente inferiore, che era “Se stiamo insieme“.

Andiamo ora ad analizzare questo bellissimo testo:

Spalle al muro,
Quando gli anni, son fucili contro,
Qualche piega, sulla pelle tua,
I pensieri tolgono, il posto alle parole,
Sguardi bassi alla paura, di ritrovarsi soli.
E la curva dei tuoi giorni, non è più in salita,
Scendi piano, dai ricordi in giù,
Lasceranno che i tuoi passi, sembrino più lenti,
Disperatamente al margine, di tutte le correnti.

L’argomento scelto da Mariella non è difficile, è difficilissimo. In realtà non è la prima volta che questo tema si affronta in una canzone, lo aveva già fatto Baglioni. Comunque, bisogna riconoscere un gran coraggio a Renato Zero per aver affrontato il palcoscenico di Sanremo con questa canzone.

Il titolo lei lo piazza subito, in partenza, e questa scelta è interessante poiché, in realtà, ciò che si canta di questo brano, come spesso succede, è il ritornello, dove viene riproposta spesso la parola “Vecchio“, che è di per se una parola forte, ma allo stesso tempo pericolosa da utilizzare. Ad ogni modo, molto bella la situazione descritta che dà già la sensazione di “disagio“.

Vecchio,
Diranno che sei vecchio,
Con tutta quella forza che c’è in te,
Vecchio
Quando non è finita, hai ancora tanta vita,
E l’anima la grida e tu lo sai che c’è.
Ma se Vecchio,
Ti chiameranno vecchio,
E tutta la tua rabbia viene su,
Vecchio, si,
Con quello che hai da dire,
Ma vali quattro lire, dovresti già morire,
Tempo non c’è ne più,
Non te ne danno più!

Ed ecco che qui arrivano le sciabolate del ritornello con una durezza che fa trasalire. Mariella non usa mezzi termini, entra in pieno nell’azione come lo può fare solo una grande autrice come lei.

E ogni male fa più male,
Tu risparmia il fiato,
Prendi presto, tutto quel che vuoi,
E faranno in modo, che il tuo viso, sembri stanco,
Inesorabilmente più appannato, per ogni pelo bianco.

La strofa di ritorno riprende ovviamente il tema di base, normale che non ci proponga nulla di più forte di quanto già è stato scritto… e poi riparte il ritornello, grandioso ed efficace come la prima volta che lo abbiamo sentito.

Vecchio.
Vecchio.

Vecchio…!!!
Mentre ti scoppia il cuore, non devi far rumore,
Anche se hai tanto amore, da dare a chi vuoi tu!
Ma sei vecchio.
Insulteranno Vecchio
Con tutto quella smania che sai tu,
Vecchio, si…
E sei tagliato fuori,
Quelle tue convinzioni, le nuove sono migliori,
Le tue non vanno più,
Ragione non hai più.

Vecchio si …
Con tanto che faresti,
adesso che potresti non cedi perché esisti,
perché respiri tu

Penso che con questa canzone, Mariella Nava abbia raggiunto un grande traguardo, quello di entrare di diritto fra i migliori autori italiani.

 

PER GUARDARE IL VIDEO CLICCARE SULL’IMMAGINE
video   Renato Zero al Festival di Sanremo del 1991

Latest Posts

ORNELLA VANONI: “UNICA”, IL NUOVO ALBUM, ESCE A GENNAIO

Si intitola Unica il nuovo album di inediti di Ornella Vanoni. Esce il 29 gennaio 2021 e già disponibile in pre-order.

Grammy Awards 2020: Beyoncé da record fa incetta di nomination

Sono state rese note le Nomination ufficiali ai Grammy Awards 2021, il più prestigioso riconoscimento in ambito musicale

THE VOICE SENIOR, IL TALENT OVER 60 SU RAI 1

Va in onda, in prima serata su Rai1, The Voice Senior, una versione over 60 del talent show The Voice. Presenta Antonella Clerici.

Maratona Maradona

Maradona è morto e parte la Maratona- Maradona social e mediatica infinita che sconfiggerà la narrazione della retorica di uso breve, tipica di questa epoca frettolosa

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

'),document.contains||document.write(''),window.DOMRect||document.write(''),window.URL&&window.URL.prototype&&window.URLSearchParams||document.write(''),window.FormData&&window.FormData.prototype.keys||document.write(''),Element.prototype.matches&&Element.prototype.closest||document.write('')