Home Musica Stasera inizia l’Eurovision Song Contest 2016 – In gara per l’Italia...

Stasera inizia l’Eurovision Song Contest 2016 – In gara per l’Italia Francesca Michielin

1039
0
SHARE
Voto Autore

di Marco Fioravanti

Parte questa sera la 61° edizione dell’ Eurovision Song Contest 2016. La splendida Globe Arena di Stoccolma vedrà sfidarsi 48 paesi tra cui anche l’Italia rappresentata da Francesca Michielin. Padroni di casa dell’Eurovision Song Contest sono il cantante Mans Zelmerlow, trionfatore lo scorso anno in Austria col brano “Heros” e Petra Mede, ballerina e comica svedese. La gara è suddivisa in tre puntate: le due semifinali in onda il 10 e 12 maggio e la finale sabato 14 maggio.

I cantanti vincitori delle due semifinali andranno di diritto alla finale di sabato 14 maggio trasmessa in diretta su Rai Uno con il commento di Flavio Insinna e Federico Russo. L’Italia rappresentata da Francesca Michielin, che canterà “No Degree of Separation”, è ammessa di diritto alla finale così come la Germania, Francia, Regno Unito e Spagna.

[youtube id=”WySSLip5uzc”]

La finale di sabato vedrà la presenza di un’artista di fama internazionale, Justin Timberlake. Il famoso cantante e attore statunitense presenterà dal vivo per la prima volta il nuovo singolo “Can’t stop the feeling” in diretta mondiale.

Gli unici artisti che sono emersi nel marasma dei concorrenti dell’Eurofestival sono stati gli Abba negli anni ’70 e Celine Dion negli anni ’90. Per noi italiani, chi ne ebbe beneficio furono la Cinquetti negli anni ’60 e Alice nel 1984, che vennero così positivamente lanciate a livello europeo. Il record di vittorie spetta all’Irlanda con 7 trofei, seguita dalla Svezia. Diciamo che i cantanti che si presentano alla gara non sono quasi mai dei nomi di primo piano della musica dello stato rappresentato, specialmente per realtà come la Gran Bretagna, l’Irlanda o la Francia, che nonostante abbiamo una propria realtà musicale di un certo livello, portano spesso artisti di cui mai nessuno ha sentito parlare.

La presenza dell’Italia nella gara, che una volta si chiamava Eurofestival, non ha mai dato grossi risultati. Due vittorie, nel 1964 Gigliola Cinquetti con la famosissima “Non ho l’età” e nel 1990 Toto Cutugno con la mediocre “Insieme:1992”. Altri piazzamenti di rilievo sono stati quelli di Modugno nel 1958 3′ con “Nel blu dipinto di blu”, nel 1963 Emilio Pericoli 3′ con “Uno per tutte”, nel 1974 Gigliola Cinquetti al 2′ posto con “Sì”, nel 1974 Wess e Dori Ghezzi 3′ con “Era”, nel 1987 Raf e Tozzi 3′ con “Gente di Mare”, nel 2011 Raphael Gualazzi 2′ con “Follia d’amore”, Marco Mengoni 7′ con “L’Essenziale” e lo scorso anno il trio del Volo al 3′ posto con “Grande amore”. Dal 1998 al 2010 l’Italia non ha partecipato alla gara, per questioni perlopiù economiche. La Michielin ha qualche possibilità di vittoria? I bookmakers la danno al 9′ posto… vedremo!

Commento su Faremusic.it