Home Musica AMICI 2016: IL CASO COSA

AMICI 2016: IL CASO COSA

1956
0
SHARE
Voto Autore

di Elisa Enrile

L’argomento “talent” fa sempre molto discutere e divide  nettamente in due gli amanti della musica e dello spettacolo. C’è chi li odia e li critica, chi li apprezza e addirittura li segue in modo quasi ossessivo, trovando in ogni caso il proprio preferito da tifare e votare per condurlo alla vittoria.

Uno dei casi più clamorosi in grado di raccogliere al tempo stesso convinti avversari e accaniti sostenitori è Amici di Maria De Filippi, che con le sue 15 edizioni è a oggi il programma televisivo più duraturo del palinsesto italiano, anche se è cambiato molto nel corso degli anni.

Iniziato come una vera e propria scuola d’arte, con insegnanti di ballo, canto e recitazione, andando avanti con gli anni gli insegnamenti si sono ridotti a due categorie, canto e ballo, e il format si è trasformato in una realtà molto più televisiva, con le tipiche dinamiche che rendono il tutto meno serio di quello che potrebbe essere. La critica principale (escluso il desolante teatrino di giudici, direttori artistici ed insegnanti che litigano e si accapigliano) è sempre la stessa: ma tutti questi ragazzi sono davvero così bravi? Quando usciranno da lì che se li filerà ancora? C’è così tanta gente là fuori che si meriterebbe un’occasione e invece ad andare avanti sono questi qua!

Bisogna dire che il dubbio è legittimo. Non tutti i ragazzi che sono riusciti a conquistarsi il banco di Amici sono davvero meritevoli di avere successo, o per lo meno non sono meglio di tanti altri. Ma si sa l’eccezione c’è sempre e anche quest’anno non tutto è da buttare.

Amici 2016 è ormai arrivato alla fase del serale. Sembra tutto regolare: due squadre, quattro giudici, professori schierati, niente di eccessivamente diverso.

Se si curiosa un po’ tra i social però si vede subito che qualcosa non va. Infatti sono in tantissimi a lamentarsi del fatto che quest’anno (non si sa se a differenza degli altri anni, o semplicemente in modo più esplicito del solito) tutto sembrerebbe già scritto, il vincitore già deciso, gli eliminati già stabiliti dall’inizio. Nello specifico si parlerebbe di un accanimento nei confronti della squadra blu, che puntata dopo puntata sta venendo brutalmente decimata. Tra tutte le lamentele, a far infervorare di più gli animi è stata l’uscita di un cantante: Cristiano Cosa.

Cristiano ha 20 anni, è nato a Taranto e si presenta come cantante accompagnato dal pianoforte e a volte anche dalla chitarra.

Carattere non facile, a volte un po’ supponente, il ragazzo è ben conscio delle sue qualità: una bella voce, ma soprattutto una capacità da musicista e arrangiatore veramente notevoli.

Il suo percorso è stato molto travagliato… come si dice, o lo ami o lo odi.

Cristiano non va a genio a tutti i suoi compagni, ma soprattutto a rendergli la vita difficile è l’opinione di alcuni professori tra cui Rudy Zerbi. Le sue performances vengono giudicate incostanti, alcune da 10 e altre da 0, il suo atteggiamento troppo eccessivo. Ma c’è anche chi come Alex Braga intuisce il talento del ragazzo,  lo incentiva e lo difende a spada tratta da chi invece non lo sa apprezzare.

Il  suo mondo è ben delineato, oltre a brani dei Radiohead e dei Nirvana, si cimenta in altri generi e canta singoli scritti e arrangiati da lui… quindi nonostante tutto il pubblico ha modo di conoscerlo e capire di cosa è capace.

Non senza difficoltà Cristiano arriva alla fase finale della scuola e viene scelto da Nek e J-ax come componente della squadra blu. Sembra la squadra perfetta per lui e tutti ripongono molta fiducia nelle future esibizioni. Purtroppo però le previsioni si rivelano sbagliate. Lo spazio a sua disposizione è poco e i brani che gli vengono assegnati non rispecchiano affatto le sue attitudini: li canta bene perchè è bravo, ma non esce la personalità e l’estro che gli spettatori erano abituati a vedere. Anche il rapporto con Morgan, che sembrava il giudice ideale per una personalità simile, non prende la piega che tutti si aspettavano, la grande complicità attesa non viene percepita.

E così sabato 16 aprile Cristiano perde contro Chiara, altra esponente della squadra blu, scelta dai giudici e dai professori votanti, che stranamente erano quasi tutti quelli che non hanno mai mostrato un grande interesse nei confronti del ragazzo.

Le accuse e i dubbi sono tanti, tutti espressi dai fan del cantante che si dichiarano indignati dalla piega presa dal programma e pronti a non seguirlo più dopo che “ha eliminato uno dei più bravi perché troppo scomodo”.

Ad ogni modo il talento di Cristiano è indubbio e di certo Amici è stato un bel trampolino per il giovane compositore, che avrà le sue soddisfazioni e troverà la sua strada.

E chissà quale sarà la prossima discussissima vittima?

 

Commento su Faremusic.it