Home Musica VINICIO CAPOSSELA NEI CINEMA CON IL SUO VISIONARIO “NEL PAESE DEI...

VINICIO CAPOSSELA NEI CINEMA CON IL SUO VISIONARIO “NEL PAESE DEI COPPOLONI”

823
0
SHARE
Voto Autore

di Victor Venturelli

Non è facile dire la propria e ritagliarsi un posto di tutto rispetto nel panorama musicale odierno; molti ci provano ma per mancanza di cose da dire finiscono con l’essere dimenticati, altri invece o assecondando il gusto del mercato o seguendo la richiesta del pubblico riescono ad affermarsi.

Vi è però una terza categoria di artisti, ed è quella che comprende coloro che con ostinazione hanno intrapreso una strada ben definita, senza lasciarsi contagiare dalle grandi major discografiche e perseguendo una precisa poetica e ideologia musicale.

De Gregori, Vecchioni, Guccini pionieri della musica cantautoriale italiana, appartengono a quest’ultima cerchia, specchio di un modo di pensare la Musica sempre più vicino alla poesia.

Tra questi vi è anche lui, artista nato ad Hannover in Germania da genitori di origine irpina, Vinicio Capossela; tra tradizione e contemporaneità, ripresa delle origini e sguardo sul mondo circostante.

L’artista si è distinto per la sua notevole capacità visionaria, cosa che ha da sempre caratterizzato la sua produzione, a partire dal primo album pubblicato All’una e trentacinque circa (1990).

Musicista, artista poliedrico e scrittore, ricordiamo Nel Paese dei coppoloni edito nel 2015, ritorna a far parlare di sé con un viaggio cinematografico che si estende, oltre che dal punto di vista geografico, attraverso culture, fantasmagorici luoghi a cui tanto il viandante aveva dato importanza nel romanzo su citato.

Prodotto da laeffe, PMG e La Cupa, il lungometraggio Nel Paese dei coppoloni, vedrà la sua distribuzione nelle sale cinematografiche in due date evento, martedì 19 e mercoledì 20 gennaio 2016, grazie a Nexo Digital.

PaeseCoppoloni_LOC

Alla riscoperta di una nazione, l’Italia, di cui spesso non riusciamo a coglierne la vera essenza, Capossela ci guida nelle vesti di “musicista viandante”, in una realtà genuina, che poi è quella della terra natia dei suoi genitori, l’Irpinia, specchio di una naturale culla di tradizioni e costumi, i mores che tanto hanno fatto della nostra nazione ciò che è diventata.

Un inno alla vita, al perfetto equilibrio tra uomo e ambiente circostante, una simbiosi quantomai spontanea tra i popoli e la propria terra: dalla natura selvaggia alla quotidianità “pastorale” di questi luoghi sempre più isolati e abbandonati a loro stessi, anticipando con la colonna sonora originale il prossimo album in uscita nel 2016, Canzoni della cupa, Vinicio Capossela e il regista Stefano Obino presentano ai nostri occhi un paesaggio rurale che vive i segni del presente.

Passato e Presente, Tradizione e Progresso, Vecchiaia e Giovinezza, Nel Paese dei Coppoloni è il quadro di un’Italia tesa al cambiamento, ma che non dimentica la sua storia, con i suoi volti, le sue voci e la veridicità dei suoi protagonisti, gli abitanti e quei luoghi che, per dimenticanza e per poca curiosità, vengono sedimentati sotto la mondana predisposizione all’indifferenza.

VINICIO CAPOSSELA – NEL PAESE DEI COPPOLONI“VINICIO CAPOSSELA – NEL PAESE DEI COPPOLONI” è un viaggio cinematografico – geografico, musicale e fantastico – narrato, cantato e vissuto in prima persona da Vinicio Capossela. Al cinema martedì 19 e mercoledì 20 gennaio 2016. Info e sale su http://www.nexodigital.it/1/id_437/Nel-paese-dei-coppoloni.asp #nelpaesedeicoppoloni #canzonidellacupa

Posted by Nexo Digital on Mercoledì 16 dicembre 2015

Commento su Faremusic.it