10.5 C
Milano
venerdì, Marzo 1, 2024

Ultimi post

Gli incoerenti “Sorci Verdi” di J AX, che vuol far l’americano alla Muppets e Letterman

di Mariafrancesca Mary Troisi e Mela Giannini

Ieri sera, su Rai 2, è iniziato “Sorci Verdi”, il nuovo programma di J-Ax , per tutti ormai “lo zio”.

Il programma vuole essere un Format dello stesso rapper, ma in realtà è una brutta copia di due show americani messi insieme, i Muppets e David Letterman Show. E non parliamo poi degli ascolti, che sono stati davvero umilianti (485 mila spettatori pari al 5,51% di share), nonostante il tam tam pubblicitario in atto da tempo e nonostante l’ospite d’eccezione, ossia la Maria “nazionale” (ovviamente la De Filippi).

Ma quello che più è stato avvilente, è assistere all’improbabile iperbole di un artista che prima, per tanto tempo, ha fatto barre rap contro il “sistema”… poi si è prostituito per lo stesso, diventando giudice di uno dei talent più squallidi e FALSI in Italia, The Voice, sostenendo il gioco dei piani alti, affinchè passassero raccomandati e vincessero “suore & diavoli”, così che la sua sempre meno “utopica” etichetta del gatto & la volpe (quella messa su con il socio “volpe” Fedez) entrasse nel “giro”…e alla fine, nella stessa mamma Rai, cerca di rifare il maquillage alla sua dignità, conducendo un programma sopra le righe, volutamente e forzatamente sulle righe, che spara a zero su quel talent e quel sistema che tanto il buon J-Ax ha incensato in passato e che ora diventa il “lupo cattivo” su cui scaricare colpe e pulire coscienze.

j-ax-sorci-verdi-10
Coerenza saltami addosso, passa domani …o anche dopo domani, che oggi proprio non posso: e così anche l’ipocrisia, nella prima puntata dei “sorci”, è entrata dalla porta principale. E poco importa se poi si è parlato di importanti temi come le unioni omosessuali o la legalizzazioni delle droghe leggere, ormai la credibilità del nostro si è sputtanata appena questi ha voluto testardamente dar contro i talent.

Lo zio, infatti, inizia il programma sparando a zero su The Voice, talent che l’ha visto giudice in due edizioni su tre.
Mi ricorderete perché sono stato giudice di The Voice. Avete presente The Voice? E’ quel talent in cui cantanti che sperano di realizzare dischi di successo giudicano talenti musicali che i dischi di successo non li faranno mai”.

Quindi zio, correggimi se sbaglio, stai dicendo che tu per due anni hai preso per i … fondelli (lo so che ci stava meglio quell’altra di parola, ma va bene lo stesso) tutti coloro che hanno partecipato e che ti hanno seguito?

Hai esaltato il programma, spronato i partecipanti a crederci … (qualche spezzone di The Voice, ogni tanto, mi è capitato di vederlo). Ma se non ci credevi nemmeno tu, per cosa l’hai fatto? Non sarà mica, azzardo, che nel momento in cui si è deciso di cambiare la giuria del talent, ti è venuta una sorta d’indigestione per il genere? Tutta d’un botto (quando non si riesce a digerire, consiglio la citrosodina, o una tisana, fidati che funziona)?

maria-de-filippi-ospite-sorci-verdi-j-ax-600x300

Ora però hai il tuo bel programma, in cambio della tua “dipartita” dal suddetto talent, che per carità, nelle intenzioni, a tratti è stato anche carino – tipo la ‎RAP-BATTLE di Maria De Filippi Vs. Barbara d’Urso (molto spassosa) – incisivo su alcuni temi, come quando, come già detto, con la Maria si parlava di essere favorevoli alle unioni omosessuali e all’adozione per i single. Ma tu avevi quel chiodo fisso sui talent, e mentre la De Filippi tentava di difendere il format, essendo lei stessa fautrice e Produttrice del genere (vedi l’altro impietoso talent tutto made in Italy, Amici), hai affilato ancora di più le armi:
Io ho la prova che la percentuale di quelli che ce la fanno dopo il talent è bassissima”.

Ma dai!? Lo sai che questa tua affermazione è davvero sorprendente? Qui nessuno se n’era accorto che ce la facevano in pochi dopo il talent. E nessuno si era accorto che da The Voice non era uscito nessuno di rilevante dal punto di vista delle vendite.

Penserai che t’ho preso di mira, caro zio, ma non è così, tu mi sei anche simpatico. Quest’estate, per dire, avevo in bocca continuamente la tua canzone “Maria Salvador”… ma … in tutto questo c’è qualcosa che non mi quadra.

j-ax-2.jpg_1064807657
Tu, hai fatto il giudice per due anni in un talent (The Voice). Sei stato ospite di un altro talent (Amici). Il tuo socio di Newtopia, Fedez – correggimi se sbaglio – non sta sulla poltrona dei giudici di un altro talent (Xfactor) da due anni? E ora te ne esci con queste frasi?

Che condivido, sai!? Eccome. Tu hai ragione. Ma ora sono io che non riesco a digerire (mi serve la citrosodina che ti ho consigliato prima). Non riesco a digerire che dopo aver mangiato per due anni in quel piatto ed esserti fatto pure la scarpetta, ora dici che il piatto non è più buono.

Eh no, zio, non si fa così. Coerenza. Conosci questa parola?
Ci vuoi fare un pezzo rap?

L’aspetto!

 

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.