Home Angolo FANS DURAN DURAN di Antonella DURAN DURAN: Ritornano con “PRESSURE OFF”. A Settembre l’album “PAPER GODS”

DURAN DURAN: Ritornano con “PRESSURE OFF”. A Settembre l’album “PAPER GODS”

Il ritorno dei Duran Duran si intitola "Pressure off" ed è l'apripista del nuovo album di inediti che uscirà a Settembre, "Papers Gods".

2163
2
SHARE
Voto Autore

di Antonella Ciaccio

Ecco perché abbiamo impostato l’obbiettivo così in alto: a causa del nostro straordinario patrimonio“, ha dichiarato recentemente John Taylor, bassista dei Duran Duran, alla rivista statunitense Billboard a proposito del loro nuovo album, “Paper Gods”, in uscita il prossimo settembre.

Ci sono molti artisti di cui sono un appassionato che hanno pubblicato un nuovo album, ma quando li ascolto, ciò che poi davvero ho voglia di fare è ascoltare i loro vecchi dischi. Questo è quello che vogliamo evitare su noi stessi“.

John Taylor, il bassista fondatore dello storico gruppo insieme all’amico d’infanzia Nick Rhodes (il cantante Simon Le Bon e il batterista Roger Taylor si unirono alla band dopo alcuni cambi di formazione) pone in pratica le basi per annunciare un lavoro che promette grandi cose, in risposta alle grandi aspettative dei fan, che avevano già avuto un assaggio delle grandi potenzialità che questa band ha ancora in carico con lo scorso lavoro (l’album “All You Need Is Now” del 2011) prodotto sempre da Mark Ronson, che ha lavorato tra gli altri con Stevie Wonder, Christina Aguilera,Lily Allen, Adele, Estelle, Amy Winehouse, Coldplay, Britney Spears, Bruno Mars…e altri

[youtube id=”BHFaSv0UzU4″]

E allora, rispolverati i vecchi sintetizzatori e le sonorità anni ’80 che hanno fatto la loro fortuna e che non smettono di attrarre il pubblico di allora, ma anche i ragazzi di oggi; firmato un contratto nuovo di zecca con la Warner Bros; “adottato” nella formazione il grande Nile Rodgers che ha di recente dichiarato che i Duran sono la sua seconda band insieme agli Chic; raccolte le collaborazioni di John Frusciante (ex Red Hot Chilli Peppers) e Lindsay Lohan (attrice, cantante e modella statunitense) nonché di Janelle Monae (cantautrice e ballerina statunitense con all’attivo anche una collaborazione con Prince), ecco i Duran Duran pronti a scalare nuovamente le classifiche mondiali con il loro sound così tipico, e soprattutto con la forza di un’unione che dura da ben 37 anni, nonostante qualche fuoriuscita e qualche rientro che fa erroneamente definire “reunion” ogni loro nuova uscita discografica alla maggior parte degli articolisti e critici musicali, quando in realtà la band di fatto non si è mai sciolta.

Il singolo “Pressure Off” è uscito il 20 giugno e lo si può già ascoltare in tutte le radio mainstream, mentre dal suo canto la band l’ha già presentato dal vivo in occasione di alcuni Festival internazionali a cui ha partecipato, come il Sonar Festival di Barcellona, il Night at The Park in Olanda e al Winfield House London.

[youtube id=”oJhGUuulQEg”]

Una canzone dall’andamento funky con un pizzico di elettronica, dove la chitarra anni ’70 di Nile Rodgers e la voce di Janelle Monae si fondono perfettamente al resto della consolidata ensemble.

Il disco, “Paper Gods”, uscirà invece il prossimo 11 settembre (il 18 settembre in America per non far coincidere la data con un importante anniversario) e sarà pubblicato addirittura in quattro formati: un CD standard di 12 brani, fisico e digitale; una versione Deluxe, fisica e digitale, contenente 15 brani; una versione standard in doppio vinile (di 12 brani come il suo equivalente in CD); un cofanetto in vinile e in edizione limitata Vinyl Factory Deluxe.

11903362_10206833330333009_1278249027_n

La track list di Paper Gods
Paper Gods (feat. Mr. Hudson)
Last Night in the City (feat. Kiesza)
You Kill Me With Silence
Pressure Off (feat. Janelle Monáe and Nile Rodgers)
Face For Today
Danceophobia
What Are The Chances?
Sunset Garage
Change the Skyline (feat. Jonas Bjerre)
Butterfly Girl
Only in Dreams
The Universe Alone

Deluxe Edition Bonus Tracks
Planet Roaring
Valentine Stones
Northern Lights

Rispetto al titolo, Simon Le Bon ha spiegato che gli “Dèi di carta” sono in pratica “le cose fatue, il denaro che muove il mondo e i media”. In pratica tutto ciò che dura il tempo di un giorno nelle nostre preferenze e che poi abbandoniamo per sostituirle con altro.

Forse una sorta di auto-citazione, ricordando il testo di una loro canzone dell’album “Duran Duran –The Wedding Album” (pubblicato nel 1993 – quello che in copertina riportava le foto dei genitori dei componenti della band nel giorno del loro matrimonio; nonché l’album che conteneva la bellissima “Ordinary World”), che recitava: “Money, power, Holy roads/Freedom puts my faith in none of the above” (“Denaro, potere, Vie Sacre/la Libertà pone la mia Fede in nessuna di queste”).

In attesa del video, che sicuramente sarà all’altezza degli storici video che hanno fatto la fortuna della band, come “Rio”, “Save A Prayer” fino ai più recenti “Notorious” o “All You Need Is Now”, eccovi il video pubblicato sul loro canale YouYube ufficiale in cui potete ascoltare il singolo “Pressure Off”

 

LINK VIDEO UFFICIALE AUDIO “PRESSURE OFF”
[youtube id=”ZYpnpYDQdbk”]

Commento su Faremusic.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here