27.5 C
Milano
giovedì, Maggio 19, 2022
No menu items!

Ultimi post

Dave Grohl si rompe una gamba sul palco, ma il concerto non si ferma. Racconto di chi c’era

di Ubaldo Tiberi

Ha fatto il giro del mondo la notizia dell’atto “eroico” di Dave Grohl, il frontman dei Foo Fighters.

Durante un concerto a Göteborg, in Svezia, Dave si è rotto una gamba e nonostante tutto, tra una corsa e l’altra in ospedale, è tornato sul palco e ha concluso il concerto.

Io c’ero, e provo a raccontarvi cosa è successo.

1

Premetto che ho provato ad ascoltare i Foo Fighters qualche giorno prima, ma oggettivamente non mi hanno mai “detto” granché. Forse li ho ascoltati troppo superficialmente, non so. Ad ogni modo, c’era il concerto a Göteborg e ho pensato: ma si, andiamo a vedere che fanno.

Francamente, prima del concerto pensavo di assistere al solito concerto punkettone/rock di basso livello, invece sono stato “spiazzato“, perchè questi ragazzi SUONANO da paura.

A metà del secondo pezzo succede il fattaccio. Steso al suolo Dave dice:”Ragazzi, credo di essermi rotto una gamba. Ma non vi preoccupate, faccio un salto in ospedale e torno subito!” e l’hanno portato via. Già da qui ho capito che sto tizio è un grande. Il batterista a quel punto prende la parola e dice:”Quel motherfucker di Dave pare si sia rotta una gamba. Allora noi sai cosa facciamo? Noi facciamo un paio di pezzi e aspettiamo che torni“.

Da quel momento sono rimasto sbalordito dalla loro bravura! Hanno iniziato a fare cover dei Queen e dei Rolling Stones (il batterista era alla voce) e sono rimasto letteralmente scioccato, in positivo ovviamente. Hanno un tiro pazzesco, e ammetto che difficilmente ho sentito cover fatte così tremendamente bene e curate. E fuori programma. Incredibile! Un mio amico, musicista anche lui ossessionato dai Queen, sostiene che abbiano fatto “Tie your mother down” live meglio dei Queen stessi. Detto da lui, che vede SOLO i Queen, vi garantisco che vale.

A un certo punto è tornato Dave con un infermiere che gli massaggiava il piede mentre lui continuava a suonare.

grohl-1

Dopo altri 3-4 pezzi dice al pubblico :”Ragazzi, mi stanno chiamando che mi devono mettere il gesso, vi lascio un attimo con loro (la band), torno subito“. E la band riprende in mano la situazione a suon di cover eseguite magnificamente. Dopo un po’ è tornato Dave senza l’infermiere e la band al completo ha continuato uno show memorabile. Poi ha ammesso:”Mentre ero di la sto tipo mi diceva di non muovere il piede, ma io volevo essere con voi! E allora gli ho detto:’Senti, io devo stare LI fuori e adesso tu vieni con me’ “. E si è portato l’infermiere sul palco per davvero.

Il resto del concerto è stato bellissimo. Hanno suonato per oltre 3 ore senza cali, facendo ottima musica. Hanno interagito tantissimo con il pubblico coinvolgendolo, e sempre in un modo azzeccatissimo e mai banale. Fantastici.

Riguardo la qualità dei musicisti scopro che il batterista è un session man molto richiesto negli USA. In effetti, pensandoci un attimo, dal momento che il batterista dei Nirvana decide di fare in gruppo ed è in cerca di musicisti, è inevitabile che si scelga musicisti di altissimo livello (non oso immaginare quante demo abbia potuto ricevere).

Per concludere posso certamente dire che è stato uno dei concerti più coinvolgenti che abbia mai visto. Grande intensità e dal palco traspariva tanta voglia di divertirsi e tantissimo amore per la musica e per il pubblico.

Grandissimi Foo Fighters…e soprattutto bravissimo e coraggiosissimo Dave Grohl, perchè in pochi sarebbero rimasti sul palco dopo un incidente del genere.

Questa si che è una vera storia di ROCK AND ROLL.

.
VIDEO: Foo Fighters – All my life , Gothenburg, Sweden 2015-06-12
(si ringrazia il canale YouTube jontebus)
[youtube id=”bDlWEfo3yZ4#t=15″]

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.