23.5 C
Milano
sabato, Luglio 11, 2020

Ombretta Colli: “Chiedimi chi era Gaber”, il libro – RECENSIONE

S’intitola "Chiedimi chi era Gaber" il libro scritto a quattro mani da Ombretta Colli con Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber

Ultimi post

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

Si chiama Marco Sfogli il chitarrista che sostituirà Mussida nella PFM

Voto Autore

di Mela Giannini
Una chitarra che va e una che arriva…il “passato” che va e il “futuro” che arriva (con tutti i dovuti distingui)…ma ovviamente NON è solo questo!

Si chiama Marco Sfogli il chitarrista che sostituirà il grande Franco Mussida nella PFM. Una eredità grande da sostenere per il giovane Sfogli…ma lui è davvero un talentuoso, molto tecnico, molto bravo. Sarebbe sbagliato ora fare dei confronti tra Franco e Marco, semplicemente perchè è impossibile confrontarsi con la STORIA…ma soprattutto perchè i due chitarristi viaggiano su due pianeti diversi…entrambi con le proprie caratteristiche e ognuno con le proprie “grandezze”.

Marco_Sfogli_1

Ricordiamo che Franco Mussida è stato il fondatore, insieme a Franz Di Cioccio, Flavio Premoli e Giorgio Piazza, della PFM, uno dei più grandi  gruppi Rock progressive italiani nati negli anni ’70, e famoso in quasi tutto il mondo (l’unico gruppo italiano inserito nella TOP 100 della classifica stilata dalla famosa rivista americana Billboard ), che della sperimentazione e della ricerca artistica ne ha fatto un motivo d’essere, il proprio “marchio” di fabbrica .

Diverse settimane fa Franco Mussida, dopo 45 anni di militanza nella  PFM, ha annunciato di lasciare il gruppo perchè oberato da troppi impegni e per dedicarsi al Cpm Music Institute, di cui è presidente.
Lo stesso gruppo, per giustificare la “partenza” di Mussida, per mezzo dell’ufficio stampa, ha dichiarato: “…per garantire la sua continuità, necessita di dedizione e di sempre nuove energie, anche per via dell’intensa attività sia in Italia, sia all’estero“, cosa che Mussida non può più “garantire”.

Anche Mussida, a sua volta, ha rilasciato un comunicato ufficiale in cui dice:
Chiedo scusa ai fan e ai miei compagni, ma i progetti artistici ed educativi in atto e le ricerche sulla comunicazione musicale iniziate 30 anni fa, assorbono completamente tempo e pensieri. Abbraccio Franz e Patrick (Di Cioccio e Djivas ndr) che sapranno continuare a dare quella gioia, quell’energia che è sempre stata una caratteristica di questo gruppo. Grazie a tutti per il calore, l’affetto, la stima che ho ricevuto e che porterò sempre con me“.

L’ultimo concerto del gruppo, in formazione originale – ovviamente ribattezzato da tanti come “Il Concerto d’addio per Mussida” – è stato quello del 29 Marzo scorso  all’ Auditorium Santa Chiara a Trento, concerto che faceva parte dell’attuale Tour in essere della Band, “All The Best Live “.
.
Video di una parte del concerto a Trento,  29.3.2015, ultimo concerto della PFM con Franco Mussida
[youtube id=”Z1mfBuiW4QE”]

.

Del “sostituto” di Mussida, Marco Sfogli, si sa che è  della classe 1980 e che è napoletano.
Le sue “origini/ispirazioni” musicali sono  prog-metal.  I musicisti che hanno ispirato e influito la formazione artistica di Sfogli sono Eddie Van Halen, Andy Timmons, John Petrucci (dei Dream Theater), Steve Lukather (dei Toto).
Dal suo CV si legge che nel 2005 è stato chitarrista di MullMuzzler (un progetto da solista del cantante dei Dream Theater, James LaBrie), con il quale ha inciso tre album.
Marco Sfogli, tra le altre, ha anche inciso due album da solista, nel 2008 “There’s hope” e nel 2012  “reMarcoble”.

Auguriamo buon lavoro a Marco Sfogli…ma lo facciamo però con tanta nostalgia nel cuore per Franco!

.

Un documento Audio Visivo che rende bene l’idea sulla qualità artistica di Marco Sfogli
(si ringrazia il canale YouTube Jamtrackcentral.com)

[youtube id=”cvz-SH6S1xU”]

Latest Posts

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.