26.1 C
Milano
martedì, Luglio 14, 2020

MARINA REI: esce il nuovo album di inediti “PER ESSERE FELICI”

“PER ESSERE FELICI” è il nuovo album di inediti di Marina Rei, che arriva a sei anni di distanza dal precedente lavoro “Pareidolia”

Ultimi post

IL CELEBRE PIANISTA LANG LANG REGISTRA LE MONUMENTALI VARIAZIONI GOLDBERG

Lang Lang ha realizzato un sogno che lo ha accompagnato per tutta la vita registrando il monumentale lavoro di Johann Sebastian Bach, le Variazioni Goldberg

Davide “BOOSTA” Dileo prosegue in tutta Italia il tour “BOOSTOLOGY”

Boosta è impegnato sui palchi di prestigiose location italiane con il tour in solo "Boostology", in cui presenta uno speciale concerto passeggiato

Il consumo di musica rap in Italia cresce del 40%, otto volte di più della media globale

Da “Rap Italia: Battle Royale” a “Plus Ultra”: Spotify presenta il restyling della più importante playlist hip hop italiana

Ligabue: morto Mario Zanni, barista di “Bar Mario” e “Certe notti”

Purtroppo il mitico Mario si è spento. Aveva 80 anni. Il suo bar era diventato famoso proprio grazie a delle canzoni di Ligabue

Artisti e Critici

Voto Autore

di Renato de Rosa
Nel 2012 sul Corriere della Sera apparve un articolo di Pietro Citati, scrittore e critico letterario, che suscitò un acceso dibattito.

Secondo Citati i lettori italiani erano peggiorati negli ultimi trenta-quarant’anni: la lettura contemporanea è caratterizzata dalla volgarità dell’immaginazione, dalla banalità della trama e dalla mediocrità dello stile; gli italiani non leggono più Dickens, Balzac e Borges. “Meglio non leggere – concludeva – che leggere Dan Brown, Giorgio Faletti e Paulo Coelho”.
Ah, questa eterna diatriba tra artista e critico!

Marinetti e D’Annunzio arrivarono addirittura a sfidare a duello i loro critici.

Da un lato l’autore, fiero del proprio lavoro, dall’altro “il Critico”, quello con la C maiuscola. Il critico musicale, letterario, televisivo, quello che dall’alto della propria competenza mette in piazza il proprio nome e la propria faccia per dare al pubblico un autorevole e affidabile parere.
Affidabile mica sempre… “La fama di Picasso sfiorirà rapidamente” –  “Il cavallo è destinato a rimanere mentre l’auto è una moda passeggera” –  “Non ci piace il sound dei Beatles” –  “Walt Disney manca di immaginazione e non ha idee originali” – “Non c’è alcun motivo per il quale una persona dovrebbe avere il computer a casa sua“… tutte opinioni di esperti, di critici “affidabili” e “competenti”.

E come dimenticare la memorabile gaffe del famoso critico musicale che commentò una performance di Elton John al Festival di Sanremo? La recensione aveva un unico trascurabile difetto: l’esibizione non era mai avvenuta.
Dunque possiamo fare affidamento sui critici? La risposta non è semplice.

Certo, non possiamo fidarci dei critici perché sbagliano anche loro e non sempre sono in buona fede. Però non possiamo fidarci neppure di noi stessi: quante volte sbagliamo nel formulare giudizi e poi in seguito rivediamo le nostre opinioni?
La critica, musicale, letteraria, artistica, è uno strumento che abbiamo a disposizione, usiamolo ma con cautela e impariamo ad essere critici anche verso i critici!

Per quanto riguarda la musica è meglio ascoltarne di brutta o godersi il silenzio?
E qui lascio a voi il piacere di rispondere.

Latest Posts

IL CELEBRE PIANISTA LANG LANG REGISTRA LE MONUMENTALI VARIAZIONI GOLDBERG

Lang Lang ha realizzato un sogno che lo ha accompagnato per tutta la vita registrando il monumentale lavoro di Johann Sebastian Bach, le Variazioni Goldberg

Davide “BOOSTA” Dileo prosegue in tutta Italia il tour “BOOSTOLOGY”

Boosta è impegnato sui palchi di prestigiose location italiane con il tour in solo "Boostology", in cui presenta uno speciale concerto passeggiato

Il consumo di musica rap in Italia cresce del 40%, otto volte di più della media globale

Da “Rap Italia: Battle Royale” a “Plus Ultra”: Spotify presenta il restyling della più importante playlist hip hop italiana

Ligabue: morto Mario Zanni, barista di “Bar Mario” e “Certe notti”

Purtroppo il mitico Mario si è spento. Aveva 80 anni. Il suo bar era diventato famoso proprio grazie a delle canzoni di Ligabue

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.