13.8 C
Milano
mercoledì, Ottobre 21, 2020

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO PER IL MEI 2020 A FAENZA – TUTTI I PREMI

Si è conclusa con grande successo a Ravenna la 25esima edizione del MEI – Meeting Etichette Indipendenti di Giordano Sangiorgi

Ultimi post

Elogio a Bersani

Racconto di uno stato d’animo, amplificato, riveduto e corretto dei giorni nostri e di questo album di Bersani, regno di poesia e bellezza

Chiara Ariè, “The Golden Voice”, presenta “A domani” – INTERVISTA

Intervista in esclusiva a Chiara Ariè, “The Golden Voice”, che ci presenta “A domani”, brano che fonde Pop e Opera.

Thelonious Monk e il Live inedito a Palo Alto, 50 anni dopo – RECENSIONE

Thelonious Monk è stato uno dei più grandi pianisti jazz di tutti i tempi, e è stato pubblicato il live inedito del 1968 a Palo Alto

Ennio Morricone: in uscita a novembre l’album postumo “Morricone Segreto”

"Morricone Segreto" è l'album postumo del maestro Ennio Morricone che raccoglierà brani dagli anni '60 a '80 più sette tracce inedite

Damiano Graps esce con il singolo “Non lo so accettare” – INTERVISTA

Voto Utenti
[Total: 2 Average: 4]

In occasione dell’uscita del nuovo singolo Non lo so accettare di Damiano Graps, giovanissimo e talentuoso artista pugliese, in rotazione su tutte le piattaforme digitali, vi proponiamo l’intervista che ha rilasciato per conoscerlo meglio.

Quando hai deciso di dedicarti alla musica e perché?

Ho sempre amato la musica. Sin dai primi anni della mia vita, ha rappresentato spunto per un miglioramento continuo, un presente ricco di positività che guarda al futuro con ambizione. Non è stata una scelta, ma una vocazione. Avete presente quella sensazione che si prova indossando la t-shirt con cui ci sentiamo più a nostro agio? È un po’ così, un po come passare il tempo in quel pezzo di stoffa che non abbandonerò mai. Come se facesse parte di me, come se fossimo una cosa sola. Io e la musica, note e colore.

Quali sono stati i tuoi primi passi nel mondo della musica? Raccontaceli.

Ho iniziato sin da bambino a studiare danza e da più grande, dopo una piccola esperienza personale negativa, ho scelto di non accontentarmi. Il mio sogno è sempre stato quello di provare a migliorare, nel mio piccolo, la società malsana e conformista di oggi. Può sembrare utopico, ma il cambiamento parte da noi ed è dalla nostra unicità che parte il bello. Per cui, con la musica, ho ricominciato a credere in me stesso per dedicarmi al mio futuro, senza dubbi né incertezze, ma solo con una grande voglia di volare alto. Sapete, una persona molto importante una volta mi ha detto che non basta l’idea, è importante la consapevolezza, la voglia di farcela. È da lì che sono partito, con una grande grande dose di positività e tanto amore e sostegno dalle persone che amo di più.

Qual è il tuo genere musicale?

Pop, decisamente pop. Ho cantato e studiato svariati stili (lirico, legit, musical, jazz) ma il pop è quello che mi permette di essere più me stesso e di esprimermi più facilmente. Amo l’acustico.

Quali artisti hanno influenzato la tua scelta musicale?

Non ho influenze dirette, amo ascoltare ogni genere, ogni artista… mi piace avere delle visioni più ampie. Ma posso dirvi che chiunque metta carica e bellezza emotiva durante le performance, ha già la mia più completa attenzione.

Ti stai già esibendo? Raccontaci se parteciperai a qualche evento.

Da gennaio 2021 aprirò come artista emergente i concerti di alcuni nomi importanti del panorama musicale, in Italia e all’estero, affiancandoli poi come corista nel corso della serata.

 Che cosa nei pensi dei Talent Show?

Sono un’ottima possibilità per noi emergenti per cercare di “farci un nome”, per riscuotere influenza sul panorama del paese del talent. D’altro canto però, il rischio è quello di snaturarsi per rispettare i canoni sociali e televisivi; anche se, per me, un sorriso vero cela molto più interesse e mistero di chi prova a vendersi senza basi solide. È il problema più grande di questa società che pretende troppo in tempi che non sempre sono quelli giusti.

Cos’è la musica per te?

È arte, bellezza, colore invisibile. Non ci sono parole o concetti giusti, la musica è quello che appare in quel preciso momento, per la situazione che stiamo vivendo e per le percezioni che ci dona. In un mondo in cui tutto prende forma in base al vissuto di chi la vive, la musica per me è sempre il giusto paio di scarpe da indossare quando siamo a piedi nudi.

 Descrivi il tuo ultimo singolo con 3 parole.

“Sole, cuore e amore”, bastano o Valeria Rossi mi cita per danni? Scherzi a parte, direi “ascoltalo su Spotify”. Tre parole cariche di emozione, eh? Vi sfido a trovarne di più significative, credo che possiate farlo su ogni digital store.

Quando prevedi di uscire con un nuovo singolo o un nuovo album?

A questo risponderò con il tempo. Ho tanti progetti da portare a termine e che spero si realizzino, ma che al momento non posso rendere noti. Però seguitemi per altre novità… in fondo non c’è gusto senza una piccola dose di mistero, no?

Abbandoneresti l’Italia per vivere un’esperienza musicale all’estero?

Sì. Amo l’Italia, ma vivere per un po’ all’estero secondo me regala quella maturità in più che solo culture e vite diverse sanno dare. Senza parlare della lingua, fa sempre bene poter approfondire, sopratutto se si ha l’idea di allargare i propri orizzonti e il pubblico che segue, anche fuori dalla nazione natia”.

Tra qualche settimana sarà disponibile su Youtube anche il video ufficiale.
Non lo so accettare, Distribuzione DOGMA, edizioni Thunder Label Germany e Metatron Group.
Testi di Francesco Bosco e Alessio Coppola, arrangiamento di Emilio Munda, mix & mastering di Luca Scaccini (Le Park Milano).

Latest Posts

Elogio a Bersani

Racconto di uno stato d’animo, amplificato, riveduto e corretto dei giorni nostri e di questo album di Bersani, regno di poesia e bellezza

Chiara Ariè, “The Golden Voice”, presenta “A domani” – INTERVISTA

Intervista in esclusiva a Chiara Ariè, “The Golden Voice”, che ci presenta “A domani”, brano che fonde Pop e Opera.

Thelonious Monk e il Live inedito a Palo Alto, 50 anni dopo – RECENSIONE

Thelonious Monk è stato uno dei più grandi pianisti jazz di tutti i tempi, e è stato pubblicato il live inedito del 1968 a Palo Alto

Ennio Morricone: in uscita a novembre l’album postumo “Morricone Segreto”

"Morricone Segreto" è l'album postumo del maestro Ennio Morricone che raccoglierà brani dagli anni '60 a '80 più sette tracce inedite

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.