Home Musica Martino Corti: “Il coraggio della verità”, dal 4 Ottobre al Tertulliano a...

Martino Corti: “Il coraggio della verità”, dal 4 Ottobre al Tertulliano a Milano

Una chitarra, un piano. Nuovi monologhi, nuove canzoni, un nuovo Martino Corti, quello vero. Ma soprattutto un nuovo spettacolo, "Il Coraggio della Verità"

143
0
SHARE
Martino Corti
Art Work by Federico Monzani
Voto Autore
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

Una chitarra, un piano. Nuovi monologhi, nuove canzoni. E un nuovo Martino Corti, quello vero. Ma soprattutto un nuovo spettacolo, “Il Coraggio della Verità”, una nuova rappresentazione live per chi sta cercando la verità. E per chi cerca chi sta cercando.
Questo spettacolo non è “carino”, non piace a tutti.
Ecco, questo spettacolo non è per tutti, ma per tutti quelli che avranno il coraggio di venire a vederlo.

Lo spettacolo non è “vietato” a nessuno, ma per le parolacce qua e là e soprattutto per gli argomenti trattati, si sconsiglia ai minori di 14. Anche perché più piccoli sono, meno hanno bisogno di vederlo.

DATE dello Show “Il coraggio della verità” – Martino Corti

4-5-6 ottobre ore 21
7 ottobre ore 16

Info e prenotazioni: biglietteria@spazioavirextertulliano.it
0249472369 / 3206874363

E’ possibile prenotare via mail i biglietti e ritirarli da un’ora prima dello spettacolo (no bancomat).

Martino Corti

Martino Corti è stato rapito, probabilmente dagli alieni.
Appena è stato riportato sulla Terra, prima ancora di correre ad abbracciare la sua famiglia, ha chiamato Giuseppe Scordio, direttore artistico dello Spazio Avirex Tertulliano:

Giuseppe, ho qualcosa di grande da raccontare e ho l’urgenza di raccontarla perché cambierò il mondo. Saranno sempre monologhi e canzoni. Non ho nulla di scritto, ho tutto in testa. Fidati di me e fammi aprire la stagione

Va bene”.

Martino Corti è cambiato. Se gli si parla per poco più di 5 minuti racconta di non essere più il personaggio che ha pensato di essere per 35 anni. Dice di vederlo, dice che a volte lo osserva mentre prova a dire la sua. E mentre lo dice sorride. Un pazzo. Ma un pazzo bello.
Abbiamo provato a capire come siano le nuove canzoni di questo spettacolo, ci ha risposto ridendo:

In confronto Tenco era Fiorello, ma non sono mai stato così felice!

Sul palco ci saranno lui e tanto coraggio. Il coraggio che serve per suonare un piano e una chitarra pur non essendo un musicista:

Suono di merda, sia il piano che la chitarra. Ma a nessuno importerà come suono

Il coraggio che serve per raccontare la verità, la propria e quella che è davanti agli occhi di tutti. Basta sapere dove guardare e mettere insieme i pezzi. E così i titoli di ogni canzone sono i nomi propri delle storie che raccontano. Come Marco che non sente più emozioni, Federica che ogni domenica, da sempre, è costretta a mangiare in famiglia il pollo. Che le fa schifo.
Mauro che affitta la felicità o Achille che a 10 anni vorrebbe la bici rosa ma il suo papà dice che è da femmine. Da froci.

Questo spettacolo è per chi si commuove con un film di Checco Zalone e per chi non si emoziona manco al parto del proprio figlio.
Per chi è convinto che tanto non andrà mai oltre un certo limite, per chi ha tremendamente paura perché questo limite non lo vede più e per chi lo ha superato e pensa che ormai non si possa più tornare indietro.

Commento su Faremusic.it