Home News Flash Nomination Oscar 2018: l’Italia se ne aggiudica 4 con il Film di...

Nomination Oscar 2018: l’Italia se ne aggiudica 4 con il Film di Luca Guadagnino, “Chiamami col tuo nome”

Nomination Oscar quest'anno anche per un Film italiano, "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino, che si è aggiudicato ben quattro nomination. Per l'Italia anche una nomination per gli arredi di sena ad Alessandra Querzola.

413
0
SHARE
nomination oscar
Crediti del FotoMontaggio Immagini ©FareMusic - FMD Copyright
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]
Oscar anche, si spera, con il tricolore italiano quest’anno.

Il Film “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino si è aggiudicato ben quattro nomination:
migliore film 
– canzone originale (Sufjan Stevens – Mistery of love) 
– migliore sceneggiatura non originale (adattata da James Ivory)  – migliore attore con Timothée Chalame

La pellicola di Guadagnino è uscita negli Stati Uniti il 24 novembre, ottenendo un buon successo sia di incassi che di premi.

nomination oscar

Ma per l’Italia agli Oscar arriva anche un’altra nomination, quella per gli arredi per la friulana Alessandra Querzola, arredatrice di scena di Blade Runner 2049.

Ma il grande mattatore di quest’anno è il Film “The Shape of Water di Guillermo del Toro, che si aggiudica ben 13 nomination (a un passo dal record di 14). Segue a ruota Dunkirk con 8 nomination, Tre manifesti a Ebbing, Missouri con 7 nomination, L’ora più buia di Joe Wright con 6 nomination, Lady Bird di Greta Gerwig con 5 nomination, Get Out con 4 nomination… e così via.

Nella categoria come miglior regista, sicuramente il caso delle molestie sessuali ha avvantaggiato la candidatura di Greta Gerwig, senza nulla togliere alla sua bravura, si intenda. La Gerwig diventa così la quinta donna nella storia degli oscar ad essere candidata dopo Lina Wertmuller, Jane Campion, Sofia Coppola e Kathryn Bigelow (l’unica a vincere l’oscar).

nomination oscar
La regista Greta Gerwig

Tra le nomination come miglior attore non compare James Franco (dato per certo) a causa delle recenti accuse di molestie a lui rivolte. Al suo posto Denzel Washington (“Roman J. Israel, Esq.”).

Altra news degna di nota è la nomination per la regia a Jordan Peele (di Get Out), quinto regista di colore e il terzo ad avere anche la nomination come miglior film dopo Barry Jenkins per Moonlight.

E quando si parla di oscar non si può non parlare di Meryl Streep, che si aggiudica la sua 21ma nomination della sua carriera.

 

Commento su Faremusic.it