17.8 C
Milano
venerdì, Ottobre 30, 2020

Tiziano Ferro, un caso etico

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di Tiziano Ferro per gli accertamenti fiscali a suo carico. Perché spesso succede agli artisti?

Ultimi post

Il ministro Franceschini: “Nel nuovo DPCM 1 miliardo per cultura e turismo”

Arriva dal ministro Franceschini l'annuncio delle risorse stanziate dal governo per dare ristoro al cinema e teatri chiusi dal dpcm

STING: a novembre esce la raccolta “DUETS” con l’inedito “SEPTEMBER” feat. Zucchero

STING pubblicherà il prossimo 27 novembre il suo nuovo album “DUETS”. L’album contiene un brano inedito con ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

MILEY CYRUS torna con un nuovo album, “PLASTIC HEARTS”, in uscita a novembre

MILEY CYRUS torna con un nuovo album "PLASTIC HEARTS", in uscita venerdì 27 novembre (RCA Records) e già disponibile in pre-order

Stop a cinema e teatro. È davvero così necessario fermare la cultura?

Ancora una volta a pagare il prezzo più alto nel nuovo Dpcm dello scorso 25 ottobre sono l'arte e la cultura. 

Rick Hall, fondatore degli Studios FAME, è morto – Fu produttore della Franklin, della James, di Redding e altri

Voto Autore

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

Rick Hall, il “bianco” mostro sacro e pioniere del soul e della grande musica “nera” che fu, è morto all’età di 85 anni nella piccola e famosa Muscle Shoals, in Alabama, posto vicino ai mitici studios da lui fondato, il FAME – Florence Alabama Music Enterprises.

Era malato di cancro e l’ultima parte della sua vita l’ha vissuta in una casa di cura, per poi tornare nella sua villa a Muscle Shoals  a Natale.

Rick Hall

La famiglia di Hall, nel comunicato con il quale ha reso noto il decesso di Rick, ha detto:

Noi speriamo che la band del paradiso sia pronta. Se non lo è, ci sarà un problema

Anche Judy Hood, membro del CEO dell’Alabama Music Hall Of Fame, ha dato la notizia della morte del famoso produttore al TimesDaily, dichiarando:

È una giornata tristissima per Muscle Shoals e per tutta la musica in generale“.

L’Alabama Music Hall of Fame lo ha definito “Unico nel suo genere, una forza nel mondo della musica […] Una vita non è sufficiente per apprezzare il suo lavoro“.

Well folks, 2018 is off to a rough start. Rick Hall has passed away.Rick Hall was a one-of-a-kind, unforgettable force in the world of music. A lifetime is not enough to appreciate his work.

Posted by Alabama's Music Hall of Fame on Tuesday, January 2, 2018

Il nome di Rick Hall a molti, specialmente ai giovani, potrebbe non dire nulla, ma lui è stato una figura mitica della musica soul anni ’60 -’70, la colonna portante di tutti quegli artisti di colore che hanno fatto la storia della musica in America e nel mondo intero.

La sua  grande storia e carriera la si può leggere in un’autobiografia, “The Man From Muscle Shoals: My Journey From Shame To Fame”, pubblicata nel 2015.

Rick Hall fu un autore, un musicista, un editore, un discografico e soprattutto un grande produttore che fondò nel 1959 gli storici Studios di Muscle Shoals, i FAME.

Chi meglio voglia capire cosa furono e cosa sono i FAME Studios, si guardi il docu-film di Greg Camalier pubblicato nel 2013.

Rick Hall

Gli Studios FAME di Rick Hall hanno ospitato artisti del calibro di Aretha Franklin, Percy Sledge, Etta James, Wilson Pickett, Otis Redding, Little Richard, e lo stesso Hall è stato il loro produttore durante le registrazioni in quegli studi.

 

Rick Hall

Latest Posts

Il ministro Franceschini: “Nel nuovo DPCM 1 miliardo per cultura e turismo”

Arriva dal ministro Franceschini l'annuncio delle risorse stanziate dal governo per dare ristoro al cinema e teatri chiusi dal dpcm

STING: a novembre esce la raccolta “DUETS” con l’inedito “SEPTEMBER” feat. Zucchero

STING pubblicherà il prossimo 27 novembre il suo nuovo album “DUETS”. L’album contiene un brano inedito con ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

MILEY CYRUS torna con un nuovo album, “PLASTIC HEARTS”, in uscita a novembre

MILEY CYRUS torna con un nuovo album "PLASTIC HEARTS", in uscita venerdì 27 novembre (RCA Records) e già disponibile in pre-order

Stop a cinema e teatro. È davvero così necessario fermare la cultura?

Ancora una volta a pagare il prezzo più alto nel nuovo Dpcm dello scorso 25 ottobre sono l'arte e la cultura. 

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.