2.9 C
Milano
giovedì, Dicembre 3, 2020

Diodato: docu serie “Storie di un’altra estate” su RaiPlay – Nuovo singolo “Fino a farci scomparire”

Diodato esce con la docu-serie "Storie di un'altra estate" in onda su RaiPlay dal 29 novembre. Esce anche il singolo "Fino a farci scomparire"

Ultimi post

MASSIMO RANIERI SU RAI3 IN “QUI E ADESSO” 

Dal teatro Sistina di Roma Massimo Ranieri in Qui e adesso, in onda su Rai3 in prima serata alle 21.20 da giovedì 3 dicembre

Cesare Cremonini esce con il libro “Let them talk”

Esce oggi 1° dicembre "Let them talk - Ogni canzone è una storia", un libro di Cesare Cremonini in cui la musica diviene racconto

Claudio nella stanza delle anime – RECENSIONE “In questa storia, che è la mia”, nuovo album di Baglioni

Claudio Baglioni il 4 dicembre esce con il nuovo album “In questa storia, che è la mia”, con 14 nuovi brani inediti. FareMusic ha ascoltato in anteprima l'album e quella che segue è la "poetica recensione" a cura del poeta Michele Caccamo

Ghali in concerto con Nest Virtual Stage, una music experience interattiva di Google

Ghali protagonista di Nest Virtual Stage, una music experience interattiva realizzata da Google per portare la musica direttamente a casa delle persone grazie a Nest Audio, il nuovo smartspeaker di Google.

Italia, un Paese di Santi, Navigatori e Cloni Tv

Voto Autore

di Roberto Manfredi

L’Italia e soprattutto noi i italiani siamo un popolo di inventori, o meglio, lo eravamo. Noi abbiamo inventato un po’ di tutto: dalla radio al telefono, dalla carrucola mobile alla calcolatrice, dalla plastica alla pila elettrica, dalla banca all’elicottero. L’elenco è lunghissimo e non può che farci piacere.

Ovviamente esiste l’eccezione che conferma la regola. Ad esempio i format televisivi originali. La Rai produce più programmi originali della BBC, ma non sono format tali da poter essere venduti all’estero, anzi, secondo le regole del diritto d’autore, non sono neanche format.

Ad esempio gli innumerevoli talk show prodotti. Trattasi di semplici programmi di interviste, molto simili tra loro, spesso anche con gli stessi ospiti, che girano tra una rete e l’altra.

Per format si intende un programma con un’idea originale centrale su cui si sviluppa un meccanismo narrativo facilmente riconoscibile e inedito.

Per fare un esempio. Che cos’è che rende Master Chef un format aldilà del titolo e del suo logo? Non certo una gara tra aspiranti chef. Ne esistono a decine. Master Chef diventa format, vale a dire idea originale, grazie al suo meccanismo di eliminazioni, al regolamento e alle singole sfide, come ad esempio la “Mistery Box”. Tutto questo lo tutela dal plagio.

Ora proviamo a pensare ai vari talk show che la Rai produce. Dove notate un’idea centrale originale in “Porta a Porta”? L’entrata dell’ospite in studio preceduto da un campanello? Due file di sedie contrapposte dove si siedono gli ospiti? I servizi filmati?
Non ci sono elementi per renderlo  format.

Prendiamo “Che tempo che fa” di Fazio. C’è una idea centrale? Un meccanismo originale che lo differenzi dagli altri talk show? Io non le vedo. Neanche a cercarli con uno scanner.

La differenza tra programma e format è quindi sostanziale. In Italia tutti hanno cercato di clonare e copiare il “Late Show” di Letterman, da Luttazzi a Chiambretti, da Gene Gnocchi a Fabio Volo, ma in realtà hanno clonato solo lo stile all’americana, l’idea di una biografia dell’ospite di turno, tra aneddoti conosciuti e fatti più o meno inediti, con stacchi musicali e tante risate in studio.

Ora proviamo a fare un elenco di qualche format estero trasmesso sulle reti italiane. Con un certo stupore scopriremo che importiamo anche format da Israele e dalla Colombia.

La pista ( Rai 1 ) by Colombia.
L’eredità ( Rai 1 ) by Argentina.
Le Iene ( Italia 1 ): by Argentina.
Si può fare ( Rai 1 ) by Israele.
X Factor ( Sky ) by Inghilterra.
The Apprentice ( Sky ) by USA.
The Voice ( Rai 2 ) by Olanda.

Altri format esteri sono :
L’Isola dei Famosi,
Il Grande Fratello,
Master Chef ,
Hell’s Kitchen,
Il contadino  cerca moglie,
SOS Tata,
Ballando con le stelle,
The Idol,

… e mi fermo qui altrimenti l’articolo sarebbe più lungo dell’ articolo 70 della neo riforma costituzionale.

Il fenomeno dei format importati esiste dai tempi di Mike Bongiorno alla Rai. Nei decenni a venire, con l’avvento della tv commerciale e privata, il fenomeno è esploso ed è ormai inarrestabile.

Per darvi un’idea vi consiglio di rivedere una scena tratta dal film “Il Laureato” con il mitico Dustin Hoffmann e l’ indimenticabile  colonna sonora di Simon&Garfunkel. In una scena girata in un interno appare in campo lungo un televisore acceso con l’immagine di una donna che alza una lavagnetta. E’ una sequenza tratta dal format “Tra moglie e il marito”, che vent’anni dopo Marco Columbro condusse su Canale 5.

THE NEWLYWED GAME, Bob Eubanks, 1966-74

Era la versione italiana del format originale The Newlywed Game, ideato da Nick Nicholson e Roger Muir e condotto da Bob Eubanks dal 1966 al 1970 sulla statunitense ABC.

Negli anni ottanta, tutti pensavano che il format fosse un’idea originale made in Italy. La prova del contrario è in quella scena del film “Il Laureato”. Come dire… ”Ritorno al futuro” della creatività televisiva italiana.
Siamo ormai nel 2016 ma quella lavagnetta continua a toglierci il sonno.

Latest Posts

MASSIMO RANIERI SU RAI3 IN “QUI E ADESSO” 

Dal teatro Sistina di Roma Massimo Ranieri in Qui e adesso, in onda su Rai3 in prima serata alle 21.20 da giovedì 3 dicembre

Cesare Cremonini esce con il libro “Let them talk”

Esce oggi 1° dicembre "Let them talk - Ogni canzone è una storia", un libro di Cesare Cremonini in cui la musica diviene racconto

Claudio nella stanza delle anime – RECENSIONE “In questa storia, che è la mia”, nuovo album di Baglioni

Claudio Baglioni il 4 dicembre esce con il nuovo album “In questa storia, che è la mia”, con 14 nuovi brani inediti. FareMusic ha ascoltato in anteprima l'album e quella che segue è la "poetica recensione" a cura del poeta Michele Caccamo

Ghali in concerto con Nest Virtual Stage, una music experience interattiva di Google

Ghali protagonista di Nest Virtual Stage, una music experience interattiva realizzata da Google per portare la musica direttamente a casa delle persone grazie a Nest Audio, il nuovo smartspeaker di Google.

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.