12.4 C
Milano
martedì, Aprile 20, 2021

Ultimi post

Lente d’ingrandimento sulle nuove proposte sanremesi: Aprile & Mangiaracina – “Il cielo di Napoli”

Voto Autore

di Annamaria Tortora

Sono noti da pochi giorni i nomi dei 12 semifinalisti di Sanremo Giovani che si “sfideranno” sul palco di “Sarà Sanremo” (in onda su Rai Uno, lunedì 12 dicembre alle ore 21.15) per aggiudicarsi la finale della più grande kermesse di musica italiana.

Tra le nuove proposte riemerge il nome di Silvia Aprile che presenta insieme con la pianista Sade Mangiaracina il suo nuovo singolo “Il cielo di Napoli”.

Per entrambe, questo non è il “battesimo” del grande palco: Silvia già nel 2009 ha calcato l’Ariston con il brano scritto da Pino Daniele “Un desiderio arriverà” e che li ha visti esibirsi insieme nella serata dedicata ai duetti; il pianoforte di Sade ha invece accompagnato Amara nel brano “Credo”, presentato tra le nuove proposte nell’edizione di Sanremo 2015.

Il cielo di Napoli” è un brano dai toni gentili, con un testo fortemente nostalgico e che mette a nudo le fragilità di chi parte e lascia la sua bella Napoli. Silvia, con la sua voce pulita ed elegante ha raccontato la sua città e questo suo nuovo viaggio, con la stessa passione e con lo stesso dolore con cui si lascia un grande amore: sotto un cielo piovoso, con lo stomaco chiuso, ma con occhi nuovi che si proiettano al domani.

Mangiaracina tuttavia, veste questa canzone di un raffinato movimento jazz che fonde il respiro partenopeo ad un’idea musicale già più internazionale, che si avvicina, però, ad un modello tutt’altro che commerciale e riconducibile alla scena teatrale e all’arte del musical.

La scelta artistica del duo è sicuramente una scelta singolare che le vedrà scontrarsi con altre 11 differenti proposte. Il nostro augurio come sempre è che vinca il migliore.

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Facebook Comments