Home Musica X Factor 9, finisce in gloria?

X Factor 9, finisce in gloria?

1009
0
SHARE
Voto Autore

di Marco Fioravanti

Diciamo che quella appena terminata non è stata forse una delle edizioni più fortunate del talent targato Sky.

Ogni puntata era sempre un po’ in affanno, canzoni assegnate perlopiù bruttarelle o sconosciute (l’unico ad avere il coraggio di dirlo in diretta è stato Elio).

L’effetto sorpresa con Skin è svanito subito, troppo impacciata e senza padronanza della lingua. Simpatica e nulla più, qualità sconosciuta comunque a Fedez in questa edizione. Mika vittima delle sue scelte si è trovato in finale senza cantanti, Elio invece addirittura due, forse più per merito dei ragazzi che suo.

La noia pervadeva spesso la gara, a parte la finale invece, degna di un qualsiasi spettacolo internazionale che in Italia non si riesce mai a fare.

Giosada ha meritato la vittoria per le sue qualità artistiche e per il percorso fatto, Shorty e gli Urban Stranger si sono persi più volte a causa loro e delle scelte infelici dei brani, Enrica è cresciuta tanto e se coltivata potrebbe essere un bel talento da esportazione.

Una menzione va fatta anche per Luca e i Moseek, importanti protagonisti dell’edizione numero 9 e per Mara Maionchi (che si spera, l’anno prossimo, la produzione sia abbastanza lungimirante da farle fare il “giudice”), unica boccata d’ossigeno dell’intero baraccone.
Cattelan scivola perfettamente su tutto, con eleganza e professionalità.

Arriverderci all’anno prossimo, probabilmente con nuovi giudici e con nuovi, ennesimi talenti…o presunti tali.

SHARE
Previous articleTerritori occupati
Next articleRoger Waters fa piazza pulita dei politici con il suo “The Wall”
Marco Fioravanti
Marco Fioravanti, capricorno ascendente scorpione, nasce a Milano verso la fine degli anni '60, da un incrocio proveniente da Bergamo e Venezia... e i risultati si vedono! Cresciuto con la musica e nella musica, il primo Lp comprato a 10 anni e la collezione è poi aumentata a dismisura. Ha sperimentato la musica e il teatro in prima persona, partecipando a musical e a spettacoli di vario genere (Notre dame de Paris, Jesus Christ Superstar), conduttore e autore di programmi radiofonici e televisivi (Beato tra le donne su Radio in Blu e Me and the city su TRS Tv Channel). Ora sta riprovando la passione per la scrittura e la voglia di far scoprire la buona musica. Collabora con MilanoReporter.

Commento su Faremusic.it