Home Musica American Music Awards 2015 – Tutti i vincitori e gli ospiti

American Music Awards 2015 – Tutti i vincitori e gli ospiti

1922
0
SHARE
Voto Autore

di Victor Venturelli  

Il 22 novembre 2015 al Microsoft Theater di Los Angeles – e trasmessi dalla ABC  si sono tenuti gli American Music Awards (uno dei tre eventi più importanti nel panorama musicale oltre oceano, insieme ai Billboard Music Awards e ai Grammy Awards) che hanno visto come reginetta e conduttrice del palco una Jennifer Lopez fuori dalle righe, sensuale e accattivante, che ha cantato la sua hit Waiting For Tonight.

Vincitori indiscussi di questa edizione (la prima nel 1973) sono stati la cantante statunitense Taylor Swift (che ha annunciato di voler ritirarsi per un breve periodo dalle scene), a cui sono andati  premi come  miglior canzone dell’anno e miglior disco, e la band One Direction che per il terzo anno consecutivo si è aggiudicata il premio come miglior artista e miglior band.

Niall Horan, Louis Tomlinson, Liam Payne e Harry Styles degli One Direction premiati come Artista dell'anno (Kevin Winter/Getty Images)
Niall Horan, Louis Tomlinson, Liam Payne e Harry Styles degli One Direction premiati come Artista dell’anno
(Kevin Winter/Getty Images)

Se a vincere sono stati in ogni caso musicisti di una certa notorietà e di spicco nel panorama musicale giovanile, particolare merito va  al cantante country Sam Hunt, vincitore del premio per il miglior esordio.

Altri protagonisti della serata e vincitori sono stati Ed Sheeran (Give me love, I see fire, Thinking out loud) e Ariana Grande (Problem, Focus, Break free), rispettivamente come miglior artista maschile e femminile.

Nicki Minaj con il premio per il Miglior disco rap/hip-hop vinto con The Pinkprint. (Matt Sayles/Invision/AP)
Nicki Minaj con il premio per il Miglior disco rap/hip-hop vinto con The Pinkprint.
(Matt Sayles/Invision/AP)

Spostandoci nel genere hip hop, come prevedibile, le due cantanti Nicki Minaj e Rihanna si sono aggiudicate i premi più importanti, la prima ha vinto come miglior artista e miglior album, la seconda come miglior cantante femminile R&B.

Come ogni anno non sono mancati i colpi di scena e momenti di particolare intrattenimento: a fare strizzare gli occhi è stata la coppia Charlie Puth e Meghan Trainor che sulle note dell’ormai lanciatissimo singolo Marvin Gaye si è lasciata andare ad effusioni e atteggiamenti abbastanza spinti.

Il bacio tra i cantanti Charlie Puth e Meghan Trainor (Matt Sayles/Invision/AP)
Il bacio tra i cantanti Charlie Puth e Meghan Trainor
(Matt Sayles/Invision/AP)

L’altra coppia che ha fatto parlare di sè è quella tanto amata, nonostante sembrava non ci fosse più fuoco ardente tra i due, di Justin Bieber (che si è esibito portando sul palco What do you mean e Sorry, due brani tratti dall’ultimo album Where are u now) e Selena Gomez che sembra stiano ritrovando l’amore.

Vincitore degno di nota anche The Weeknd premiato per l’album Beauty Behind the Madness.

Graditissime anche le presenze all’evento dei Coldplay e del grande Prince.

Prince (Kevin Winter/Getty Images)
Prince
(Kevin Winter/Getty Images)


Ma il momento più toccante della serata, a livello emozionale, è stato sicuramente quello della performance di Celine Dion, che ha cantato meravigliosamente e in francese, una toccante Hymne à l’amour” di ‪‪Édith Piaf‬ in memoria delle vittime parigine. La platea era tutta commossa e in piedi, mentre dietro l’artista passano le immagini suggestive di Parigi.


Crediti foto copertina: Matt Sayles/Invision/ANSA/AP


[youtube id=”ifyz98_eWd4″]

Commento su Faremusic.it