Home Musica Recensioni Album Recensione Concerto di Mika al Fabrique di Milano

Recensione Concerto di Mika al Fabrique di Milano

2258
0
SHARE
Voto Autore

di Kate Andora

Mika torna sul palco per la prima data del Tour Europeo ed è subito festa!

L’artista anglo-libanese si è esibito il 10 giugno al Fabrique di Milano per un concerto andato sold out nel giro di pochi minuti e che è giusto un assaggio della prossima tourneè che lo riporterà nel nostro Paese a Luglio e Settembre per altre cinque date nei più importanti teatri e palazzetti.

2

La scenografia è come sempre coloratissima e rappresenta una città ispirata al mondo dei cartoni animati, al centro della quale campeggia il pianoforte che servirà non solo come strumento musicale per accompagnare le canzoni, ma anche come vera e propria pedana da ballo sulla quale Mika si scatena senza risparmio di energie! La band completa in modo perfetto il quadro visivo e sonoro del set.

Si parte con un brano lento come Toy Boy per passare a scatenarsi sulle note di successi nuovi e vecchi come Talk about you (dal nuovo album No place in Heaven) e Grace Kelly. Si dice felice di poter fare il suo primo concerto in Italia parlando la lingua italiana e ci tiene a sottolineare come questa sia la data uno e non zero del Tour Europeo che va ad iniziare.

L’artista è reduce da un problema alle corde vocali che nei giorni scorsi lo ha costretto a cancellare alcune date del tour asiatico per seguire un periodo di riposo assoluto, ma la sua voce e la sua performance non hanno risentito affatto di questo stop obbligato. Al top della forma fisica e vocale, Mika non si risparmia nemmeno per un attimo, mettendo in evidenza tutte le sue eccezionali qualità di intrattenitore, performer e artista a tutto tondo.

Lo show prosegue e Mika sfodera tutti i più grandi successi del suo repertorio, da Blu Eyes a Stardust, da Popular song a Happy ending passando per una travolgente We are golden ed una struggente Last party senza dimenticare il nuovo singolo in attuale rotazione radiofonica Good guys e le hit Underwater e The origin of love.

Per introdurre il brano Big girl, Mika improvvisa un divertente dialogo col “Signore lassù…..”, mentre durante la performance di Elle me dit, dichiara di essere un “ballerino di m….” e chiede l’incitamento del pubblico per lanciarsi in una danza scatenata in piedi sul pianoforte che manda in visibilio tutti i presenti.

1

Insomma, Mika si conferma un grandissimo animale da palcoscenico e se qualcuno avesse pensato che le sue partecipazioni in qualità di giudice a diversi talent show potessero in qualche modo aver danneggiato la sua carriera musicale, dopo questo spettacolo sicuramente ogni dubbio è stato dissolto in senso positivo.

Gran finale col botto e tripudio di coriandoli e festoni sull’energica Love today, per finire coi bis di rito.
Il primo è la struggente ballad Any other world, un momento di intimità e riflessione prima di chiudere definitivamente lo show con la ritmatissima hit Lollipop, sulla quale il pubblico spende le ultime residue energie ballando e cantando in un clima da Big Party come solo Mika riesce a creare.

La popstar anglo-libanese, come su detto,  tornerà in Italia per altre cinque imperdibili date:
Taormina, Teatro antico 23 Luglio 2015
Cattolica, Arena della Regina 25 Luglio 2015
Assago, Mediolanum forum 27 Settembre 2015
Roma, Palalottomatica 29 Settembre 2015
Firenze, Mandela forum 30 Settembre 2015

Il nuovo album No place in Heaven sarà invece disponibile in tutti i negozi e digital store a partire da 16 Giugno 2015.

Il ritorno di Mika è di quelli che lasciano il segno… Don’t miss it!

.
Note sui  Copyright:Foto e Video in  ESCLUSIVA di Kate Andora per FMDBlog

.
Video in esclusiva: Mika -Fabrique di Milano – [ Elle me dit ] – 10 06 2015
[youtube id=”1HjOwXFZ0T0″]

Commento su Faremusic.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here