Home Musica Donne che hanno fatto la storia del rock

Donne che hanno fatto la storia del rock

Donne che hanno fatto la storia del rock, che hanno svolto un ruolo importante nel suo sviluppo e successo a partire dagli anni '60 fino gli anni '70 e primi anni '80, aprendo la strada a tutte le artiste donne contemporanee

70
0
SHARE
Crediti Fabrizio Masa - Rock Woman Art Wallpaper
Voto Utenti
[Total: 0 Average: 0]

Per la rubrica “Scritto da Voi” abbiamo scelto un articolo legato all’8 Marzo, giorno della festa della donna. Il testo che segue è di  che parla delle 10 donne che hanno fatto la storia del rock.

TESTO

Da quando è nato il genere musicale che noi conosciamo come classic rock, le donne hanno svolto un ruolo importante nel suo sviluppo e successo. Già alla fine degli anni ’60, artiste come Grace Slick e Janis Joplin si sono fronteggiate con band maschili famosissime, e poco dopo il genere ha cominciato a vedere le sue prime band tutta al femminile, come The Runaways e Fanny.

Durante gli anni ’70 e primi anni ’80 sempre più donne sono diventate stelle del rock, aprendo la strada a tutte le artiste donne per salire le classifiche nel genere rock.

Alcune sono state una grande influenza per gli artisti della loro generazione e quella dopo, alcune hanno avuto una grande influenza sul successo delle band con cui hanno lavorato. E sono state grandi innovatrici e bravissime interpreti di musica rock, come compositrici, strumentiste e cantanti.

Questa una lista (in ordine alfabetico piuttosto che qualsiasi tipo di ordine “rango”) delle donne del rock la cui influenza ancora oggi si fa sentire.

PAT BENATAR

Una delle prime donne associate a hard rock, l’ascesa di Pat Benatar da cassiera di banca a grande rock star è stata come una meteora. Il successo è iniziato con il suo primo album, “In the Heat of the Night” nel 1979, il suo secondo album, “Crimes of Passion” la mise in una posizione ideale per diventare una delle prime e una degli artisti più richiesti sul canale MTV da quando è stato lanciato nel 1981.

donne

CHRISSIE HYNDE

Dopo aver trascorso gran parte degli anni ’70 cercando invano di formare o unirsi ad una band, Chrissie Hynde finalmente riesce a far sentire il suo demo al proprietario di una casa discografica il cui appoggio le permise di mettere insieme i The Pretenders. Sulla forza il loro album di debutto omonimo nel 1979, la band ha guidato l’ondata di un nuovo movimento rock attraverso gli anni ’80, riuscendo ad ottenere il successo a dispetto di vari conflitti interni e numerosi cambiamenti dei membri.

donne

JOAN JETT

Dopo il successo nella metà degli anni ’70 con una delle prime rock band tutte al femminile, The Runaways, Joan Jett ha raggiunto un successo ancora maggiore con la sua band, The Blackhearts. Il loro primo album, I Love Rock ‘n’ Roll nel 1981 divenne un successo immediato. Oltre al suo talento come cantante, Jett si è distinta come chitarrista, compositrice e produttrice.

donne

JANIS JOPLIN

Janis Joplin è stata una delle prime artiste a rompere gli schemi sulle “ragazze cantanti” che esistevano nella musica folk e pop nella metà degli anni ’60. La sua fusione di rock e blues fu influenzata da artisti sia maschili che femminili. La sua svolta è arrivata dopo essersi esibita con Big Brother and The Holding Company al Festival Pop di Monterey nel 1967 e l’esibizione a Woodstock nel 1969. Stava arrivando all’apice del suo successo nel 1970, quando morì di un overdose di droga e alcool.

donne

STEVIE NICKS

Stevie Nicks si è affermata come un grande talento vocale e come cantautrice con i Fleetwood Mac, a cui si è unita nel 1975. Mentre era ancora membro della band, ha anche lanciato una carriera da solista nel 1981. Molti artisti di vari generi hanno citato Nicks come una grande influenza su la loro musica.

donne

SUZI QUATRO

Suzi Quatro è stata il primo bassista donna a diventare un grande rocker. Sua sorella, Patti Quatro aveva tracciato il sentiero come membro dei Fanny, una delle prime rock band tutta al femminile a firmare con una major. Una lunga lista di artisti citano Suzi come una grande influenza sul loro lavoro, tra cui due che sono anche in questa lista: Joan Jett e Chrissie Hynde. Ha ottenuto il suo primo grande successo nel Regno Unito nel 1971, quando ha conosciuto il produttore Mickie Most, che aveva anche avviato artisti come The Animals, Jeff Beck Group, Donovan e Herman’s Hermits. Ha iniziato ottenere l’attenzione dalla sua terra natia, l’America, quando ha ottenuto un ruolo ricorrente nella serie televisiva, Happy Days, e rilasciato “Stumblin ‘In”, un duetto con il cantante britannico Chris Norman nel 1978.

donne

GRACE SLICK

La voce a volte inquietante di Grace Slick e il suo stile di vita “let it all hang out” (che una volta si è tolta la camicetta sul palco e si è esibita in topless a causa del clima caldo) l’ha resa il modello perfetto per i pionieri del rock psichedelico Jefferson Airplane (e dei suoi successori, Jefferson Starship e Starship.) Come cantautrice, Slick è stata responsabile di due dei brani più conosciuti della band, “White Rabbit” e “Somebody to Love”. Si ritirò dal mondo della musica nel 1989 e iniziò a dipingere e disegnare professionalmente.

donne

PATTI SMITH

E’ stata soprannominata “nonna del punk”, ma Patti Smith ha influenzato artisti che vanno dagli U2 a Shirley Manson. Il suo album di debutto, Horses (1975) ha trovato un posto come uno dei “più grandi album” sulle liste di riviste come Rolling Stone, Time, e NME. Oltre che performer, è anche un autore prolifico e attivista sociale.

donne

NANCY & ANN WILSON

Quando le Heart sono arrivate nel 1973, divenne presto chiaro che due donne attraenti (sorelle, non di meno) fronting di una rock band erano molto più di una fantasia maschile. Dopo il loro album di debutto, Dreamboat Annie nel 1975, Ann e Nancy Wilson, conosciute come Heart, hanno avuto un album in Top 10 in ogni decennio dal ’70.

donne

Crediti Articolo lavocedinewyork.com

Commento su Faremusic.it