Home Comunicati Stampa Blue Note Milano: tutta la programmazione di Marzo e Aprile

Blue Note Milano: tutta la programmazione di Marzo e Aprile

65
0
SHARE
blue note
Voto Autore
Voto Utenti
[Total: 0 Average: 0]
Blue Note Milano, unica sede europea dello storico jazz club di New York, prosegue con grandi appuntamenti la programmazione del mese di marzo.

.
Un mese di festa per il jazz club milanese che con #Celebrate15, festeggia il quindicesimo anniversario del locale con eventi inediti il 10, il 17 e il 24 marzo, tra cui, per la prima volta, una serata interamente dedicata al vinile con la partecipazione di prestigiosi DJ e ospiti italiani e internazionali.
#Celebrate15 porterà con sé anche nuove sculture firmate dal noto artista Marco Lodola all’interno e all’esterno del locale, una linea di merchandising con gadget in edizione limitata e il ritorno del prestigioso Blue Note Award con una doppia premiazione. Blue Note Awards è il riconoscimento che la direzione del Blue Note Milano assegna a musicisti, autori, scrittori, giornalisti o personaggi operanti nel settore musicale che lavorano per la divulgazione della musica e che tutti i giorni vivono la musica per farla conoscere al grande pubblico.

Di seguito tutti gli imperdibili appuntamenti del mese di marzo! Dopo i live del grande PAOLO FRESU insieme al suo “Devil Quartet” dell’ 1 e 2 marzo, e la serata unica di sabato 3 marzo, in cui il trombettista si è esibito sullo stesso palco con due delle sue formazioni storiche e più note: il Quintet e il Devil Quartet; e il live di STICK MEN, la grand band progressive rock, in cui militano Tony Levin e Pat Mastelotto, da oltre trent’anni il cuore pulsante della ritmica dei King Crimson; la programmazione di marzo del jazz club è continuata con i live di IVAN PADUART TRIO, composto da Ivan Paduart pianista e compositore, che calcherà per la prima volta il palco del Blue Note, Philippe Aerts al basso e Romain Sarron alla batteria; JOSHUA REDMAN, tra i sassofonisti di riferimento attivi sulla scena jazz internazionale, insieme al Reis-Demuth-Wiltgen Trio, una delle più interessanti formazioni jazz emerse recentemente nella scena europea (7 marzo); BIRÉLI LAGRÈNE, ANTONIO FARAÒ, AMEEN SALEEM, JEFF BALLARD, renderanno omaggio al violinista jazz Didier Lockwood, recentemente scomparso (8 marzo); VIK AND THE DOCTORS OF JIVE, che rivisiteranno i più grandi e amati swing americani e italiani con Vince Tempera come special guest (9 marzo).

BLUE VINYL NITE una serata speciale realizzata in collaborazione con Radio Monte Carlo. Cinque ore di dj set con alcuni dei migliori nomi della scena internazionale e italiana. Ai piatti si alterneranno Bluey e Francis Hylton degli Incognito, Nicola Conte e i DJ di Radio Monte Carlo Pat Rich e Marco Fullone e presenteranno la serata Nick the Nightfly e Kay Rush (10 marzo). Il giovane artista partenopeo WALTER RICCI, protagonista non solo come cantante ma anche come pianista, insieme a Michele Bianchi, musicista versatile ed elegante alle chitarre, Daniele Sorrentino al basso, garanzia di classe e solidità, e l’inossidabile Lorenzo Tucci alla batteria (11 marzo); BECCA STEVENS, presenterà dal vivo “Regina”, il suo ultimo album, in cui spiccano importanti partecipazioni (13 marzo); la leggenda del soul e del rythm’n’blues, MARTHA REEVES con la sua band al completo (14 e 15 marzo); uno dei più grandi chitarristi al mondo, MICHAEL LANDAU: artista solista strumentale, turnista di fama mondiale, maestro di session di registrazioni e “chitarrista dei chitarristi” (16 marzo).

BIRTHDAY PARTY ufficiale del Blue Note, accompagnato dalla musica del quintetto di Nick The Nightfly che si esibirà con Sarah Jane Morris, Karima e altri ospiti a sorpresa (17 marzo); l’eclettico batterista MARK GUILIANA, alla guida del suo quartetto jazz (18 marzo); Il trombettista e compositore WALLACE RONEY, protagonista di punta dell’hard-bop, cresciuto sotto l’egida di Miles Davis (20 marzo); ZARA MCFARLANE, una delle più luminescenti star del jazz contemporaneo grazie alla sua voce calda e avvolgente e alla sua straordinaria tecnica (22 marzo); il cantautore israeliano SAGI REI, diventato un vero e proprio fenomeno di culto, scalando le classifiche di mezzo mondo, per aver riletto in chiave acustica alcuni tra i più noti successi dance degli anni Novanta (23 marzo); Il grande chitarrista e cantante brasiliano TOQUINHO che ha pubblicato decine di dischi, molti con Vinícius de Moraes e Ornella Vanoni. Toquinho si dedica costantemente alla valorizzazione della bossa nova tenendo concerti in tutto il mondo (24 marzo); JOHN JORGENSON ELECTRIC BAND, il chitarrista virtuoso conosciuto per la folgorante energia dei suoi licks e per la grande selezione di stili musicali che padroneggia con semplice naturalezza (25 marzo); UR-KESTRA, il gruppo propone musica interamente originale, firmata da ciascun dei componenti del collettivo, Massimiliano Milesi al sax, Gabriele Boggio Ferraris al vibrafono, Andrea Baronchelli al trombone, Luca Pissavini al basso, Michele Bonifati alla chitarra e Filippo Sala alla batteria. Tutti i musicisti coinvolti provengono dalle più svariate esperienze musicali ed appartengono a pieno titolo alle nuove leve del jazz italiano (27 marzo); il chitarrista statunitense SCOTT HENDERSON che è arrivato ai vertici della scena musicale jazz-rock e vanta collaborazioni con artisti del calibro di Chick Corea, il violinista Jean-Luc Ponty, i Weather Report e i Tribal Tech, Victor Wooten, e Steve Smith (28 marzo). BLUE MOKA che presenteranno, insieme allo special guest Fabrizio Bosso, il loro omonimo album che raccoglie le diverse anime della band, composta da Alberto Gurrisi all’hammond, Emiliano Vernizzi al sax, Michele Bianchi alla chitarra e Michele Morari alla batteria, ed è una miscela di modern jazz, R&B e funk, con un grande rispetto per la tradizione hammondistica degli anni ’60 (29 marzo); ITALIAN GOSPEL CHOIR, trenta coristi, quattro musicisti e tanta buona musica (30 marzo); ALFREDO RODRIGUEZ, uno dei più talentuosi giovani esponenti dell’esplosiva miscela tra jazz e musica afrocubana, nonché pupillo di Quincy Jones, che si esibirà con il suo trio (31 marzo).

blue note

Questi tutti i concerti in programma per il mese di marzo al Blue Note Milano:

01 MARZO Paolo Fresu Devil Quartet ore 21.00/23.00
02 MARZO Paolo Fresu Devil Quartet ore 21.00/23.30
03 MARZO #CELEBRATE15 con Paolo Fresu Quintet + Devil Quartet ore 21.00/23.30
04 MARZO Tony Levin Stick Men feat. P. Mastelotto & M. Reuter ore 21.00
06 MARZO Ivan Paduart Trio ore 21.00
07 MARZO Joshua Redman & Reis Demuth Wiltgen Trio ore 21.00/23.00
08 MARZO Tribute To Didier Lockwood –Biréli Lagrène, Antonio Faraò, Ameen Saleem, Jeff Ballard ore 21.00
09 MARZO Vik and The Doctors Of Jive ore 21.00
10 MARZO #CELEBRATE15 con Nicola Conte, RMC DJS, Pat Rich -Nick The Nightfly & Kay Rush ore 19.30/23.00
11 MARZO Walter Ricci Quartet ore 21.00
13 MARZO Becca Stevens ore 21.00
14 MARZO Martha Reeves & The Vandellas With Full Band ore 21.00/23.00
15 MARZO Martha Reeves & The Vandellas With Full Band ore 21.00/23.00
16 MARZO Michael Landau ore 21.00/23.30
17 MARZO #CELEBRATE15 Nick The Nightfly, Sarah Jane Morris, Karima ore 21.00/23.30
18 MARZO Mark Guiliana Jazz Quartet ore 21.00
20 MARZO Wallace Roney ore 21.00/23.00
22 MARZO Zara Mcfarlane ore 21.00
23 MARZO Sagi Rei ore 21.00
24 MARZO #CELEBRATE15 con Toquinho ore 21.00/23.30
25 MARZO John Jorgenson Electric Band ore 21.00
27 MARZO Ur-Kestra ore 21.00
28 MARZO Scott Henderson ore 21.00/23.00
29 MARZO Blue Moke feat. Fabrizio Bosso ore 21.00
30 MARZO Italian Gospel Choir ore 21.00
31 MARZO Alfredo Rodriguez Trio ore 21.00/23.30

blue note

Ad APRILE sono già molti gli spettacoli in programma tra cui il gran ritorno della NOTTE DEI PUBBLIVORI, tre serate evento dedicate al mondo della pubblicità (5, 6 e 7 aprile); IGUAZÙ ACOUSTIC TRIO composto da Fabio Gianni al piano, Marco Mistrangelo al basso e Alex Battini de Barreiro alla batteria e alle percussioni, accompagnati dalla straordinaria presenza artistica della special guest Paola Folli. Il trio proporrà un live caratterizzato da energiche sonorità afrocubane, contaminazioni jazz, fino ad arrangiamenti personali di cover che fanno omaggio a grandi personalità del latin jazz internazionale (11 aprile); uno dei più autorevoli trombettisti jazz al mondo ROY HARGROVE, un artista che attraverso i suoi progetti si è creato una invidiabile reputazione tra addetti e lavori e pubblico, ritagliandosi così un ruolo di primo piano tra i grandi maestri del jazz contemporaneo (13 aprile); la giovane compositrice FEDERICA FORNABAIO, presenta in uno speciale concerto il suo nuovo album che vede – oltre alle sue nuove composizioni – la presenza di un brano del compositore Ryūichi Sakamoto, “Asience”, selezionato dal maestro giapponese espressamente per lei per questo progetto (15 aprile). I TOWER OF POWER, dagli anni settanta a oggi hanno portato il funk e la black music a livelli di perfezione. La band è composta da Emilio Castillo voce e sax tenore, Stephen “Doc” Kupka al sax baritono, Marc Van Wageningen al basso, David Garibaldi alla batteria, Marcus Scott voce, Roger Smith voce e tastiere, Tom E. Politzer al sax tenore, sax alto, flauto e al clarinetto, Adolfo Acosta alla tromba e al flicorno, Sal Cracchilol alla tromba e Jerry Cortez voce e chitarra (24 e 25 aprile); sarà poi protagonista la tromba di TOM HARRELL, tra le più rappresentative e ammirate del jazz degli ultimi decenni (26 aprile), e per concludere il mese il quartetto di star del jazz italiano ROSARIO GIULIANI QUARTET, composto da Rosario Giuliani al sax, Alessandro Lanzoni al piano, Luca Fattorini al contrabbasso e Fabrizio Sferra alla batteria, che presenterà il progetto discografico “The Hidden Side” (29 aprile) in occasione dell’International Jazz Day.

blue note

Il BLUE NOTE MILANO, che ha aperto i battenti nel 2003, si estende su una superficie di 1000 metri quadrati con 300 posti a sedere su 3 diversi livelli. L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica. La struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di essere ad un passo dai musicisti e godersi appieno il concerto.

Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, una serata al Blue Note è anche l’occasione per poter vivere al meglio il binomio musica e cibo. Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice ma raffinata, con specialità italiane ed internazionali, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che solo il contatto ravvicinato con i grandi artisti, tipico del jazz club, può creare.

Ogni sera, salvo lo spettacolo unico della domenica ed eventuali variazioni di calendario tempestivamente segnalate sul sito internet (www.bluenotemilano.com), al Blue Note Milano si tengono due spettacoli (dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21.00 e alle ore 23.00 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21.00 e alle ore 23.30).

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.vivaticket.it; chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: Lunedì dalle 12.00 alle 19.00 e Martedì-Sabato dalle 12.00 alle 22.00.

Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano. Una volta a settimana Nick the Nightfly, storico dj e conduttore di Monte Carlo Nights, nonché direttore artistico del Blue Note, conduce a partire dalle ore 22.00 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.

Commento su Faremusic.it