Home Musica Interviste Sanremo 2018 – Elio e le storie tese: “Sogniamo l’ultimo posto” –...

Sanremo 2018 – Elio e le storie tese: “Sogniamo l’ultimo posto” – CONFERENZA STAMPA

Sanremo 2018: Report della divertentissima Conferenza Stampa, nella Sala Stampa Lucio Dalla, di Elio e le Storie Tese, che hanno espresso il desiderio di arrivare ultimi al Festival: "... temiamo solo dei temibili rivali: Red Canzian, Riccardo Fogli & Roberto Facchinetti. Una gara avvincente poichè sia 'Arrivedorci', sia le canzoni degli ex Pooh, continuano a piacere solo al direttore artistico Claudio Baglioni".

154
0
SHARE
sanremo 2018
Crediti Foto Adrien Viglierchio per FareMusic
Voto Utenti
[Total: 2 Average: 3]
Sanremo 2018: Report della divertentissima Conferenza Stampa, nella Sala Stampa Lucio Dalla, di Elio e le Storie Tese.

.

Il nostro sogno? Arrivare ultimi“: questa è la gentile richiesta degli Elio e le storie tese. Richiesta che quasi certamente verrà assecondata. La gara per l’ultimo posto, vale a dire il 20° della graduatoria Big del Festival di Sanremo n° 68, sembra infatti avere solo tre temibili rivali: Red Canzian, Riccardo Fogli & Roberto Facchinetti. Una gara avvincente poichè sia la canzone degli Elii, “Arrivedorci”, sia quelle degli ex Pooh, continua a piacere solo al direttore artistico Claudio Baglioni. Il passo falso però potrebbe essere stato la rivisitazione del pezzo con i Neri per caso, il noto gruppo a cappella che tutti ricordano alle prese con la diva Mietta sulle note di “Baciami adesso” per l’ultimo glorioso Festival targato Pippo Baudo.

Elio e tutti i componenti della band al completo presenziano nella Sala Stampa ‘Lucio Dalla’. Partono immediatamente le domande di alcune testate e radio web.

sanremo 2018
Crediti Foto Adrien Viglierchio per FareMusic

Le domande dei giornalisti della Sala Stampa ‘Lucio Dalla’ a Elio e le storie tese:

Ragazzi, voi avete detto “Siamo scaduti come la Mozzarella”. È solo una provocazione? La vostra musica vuole arrivare sempre di più ai giovani?

Elio: No.

(Risata globale)

Siamo arrivati con l’obbiettivo chiarissimo di arrivare ultimi. Purtroppo ci hanno messo nella zona ‘Gialla’, pertanto il percorso è un po’ arduo ma siamo comunque felici che c’è chi ha fatto peggio arrivando meglio. Noi siamo convinti che andare sul palcoscenico, suonare al meglio delle nostre possibilità delle canzoni complicatissime e con testi articolati ormai sia completamente fuori moda. Quindi vogliamo chiuderla qui, proprio in questo momento in cui siamo in grandissima forma. Non abbiamo mai suonato cosi bene come in questi mesi e passaremo ad altro: dopo Giugno ognuno prenderà la sua strada. Voi considerate che un tweet di Faso si aggira intorno ai 3000 Euro e le quotazioni si stanno alzando.

Faso: Io vorrei dirvi di fotografare la slide ora e comprarla perché quando varrà 7000 euro saranno fatti vostri.

Elio: Io voglio dedicarmi a tentare la carriera di Rapper, inizierò subito perché devo imparare. Insomma il 30 Giugno è il termine ultimo. Se uno è cosi antico che vuole ascoltare un complesso che suona bene sarà la sua ultima volta.

Faso: La cosa bella è che non abbiamo un cantante che piange sul palco e oltretutto non legge i testi del gobbo, cioè Li Sa. Il che è un grande valore aggiunto.

(Risate in Sala)

Due anni fa io vi ho chiesto se potevate diventare i Toto Cutugno Italiani, e invece dopo due anni mi avete chiuso la carriera, in più ieri sera vi siete definiti anche Dementi. Come possiamo fare?

Faso: Aspetta perché c’è un progetto, abbiamo sentito i Toto quindi 3 di noi ora costituiranno i “Cutugno”

(Risate a profusione)

Qualche giorno fa hai dichiarato che siete il primo caso di “Band Show” che si esibisce ancora insieme. “Arrivedorci” vuole essere un modo per dirci che ci rivedremo nei prossimi anni?

Elio: No.

(Altra Risatona in Sala)

Ci siamo Sciolti… non so se l’hai capito.

Quindi costituirete la Toto Cutugno Band?

Elio: Eh forse in effetti è una delle tappe, ma abbiamo tante idee, forse troppe (Ridono).

Cosa volete rispondere in diretta a Wanna Marchi che guardandoti vestito da esibizione sanremese dice che somigli al Mago Otelma?

Elio: Se ti dico cosa mi ricorda lei… non…

(Risata Epica)

Ciao Elio, voi dovevate sciogliervi… quindi…

Elio interrompe subito: “Non hai capito, noi CI SIAMO SCIOLTI” (Risate)

Ok, avete deciso di essere presenti sul palco dell’Ariston grazie a Claudio Baglioni.

Elio: Si esatto. Però da Sciolti.

Cosa combinerete con i Neri per Caso? Loro cantano a cappella mentre voi siete una fantastica orchestra.

Elio: Allora, noi abbiamo scritto questo pezzo che reputiamo bellissimo anche se molti non la pensano come noi. Abbiamo chiesto a un grande gruppo di duettare con noi, ce l’abbiamo fatta e daremo vita a qualcosa di completamente inedito.

Abbiamo capito che vi siete sciolti, ma proprio per questo motivo c’è un gruppo che identificate come vostri eredi?

Elio: I Kolors.

(Boato)

Ma Perché Ridete? Sono personaggi che mettono in primo piano l’immagine, e non lo dico per l’aspetto fisico in sé, noi abbiamo sempre messo al primo posto la bellezza fisica, cosa che hanno anche loro, in più loro suonano bene e cantano bene. Noi siamo in 6 e loro sono in 3.

Volevo chiedervi… voi vi scioglierete?

Elio: No, ci siamo già sciolti. (Boato)

Faso: Mo so tutti Cazzi tuoi. (Al giornalista)

Elio: allora credimi, l’unica chiamata alla quale potremmo rispondere è quella di un magnate Russo.

Come Al Bano e Romina quindi.

Elio: Ecco, bravo.

Avete detto che volete arrivare ultimi, ma in caso arrivaste primi?

Faso: Giriamo il Televisore (ahahaha)

Quindi non ritirate il premio?

Elio: No, esatto.

Christian Mayer: Io farò The Rhythm of Elio e le Storie Tese Experience, solo con la batteria, e ho scoperto che posso andare in pensione a 61 anni.

Complimenti per la vostra performance, sempre unici e rari. Abbiamo sentito che la vostra canzone è stata ascoltata con un po’ di nostalgia visto che vi siete già sciolti.

Elio: Oh, esatto. Brava, finalmente abbiamo concluso questo bell’incontro e avete capito che ci siamo sciolti.

#arrivedorci ? Grazie EELST Elio&LeStorieTese per il vostro saluto! #sanremo2018 Festival di Sanremo

Pubblicato da FareMusic di FMD – Fare Musica&Dintorni su venerdì 9 febbraio 2018

Si Ringrazia per l’editazione del testo Ugo Stomeo

Commento su Faremusic.it