Home Musica X Factor Edizione 11: Report del secondo LIVE – Esce Virginia Perbellini...

X Factor Edizione 11: Report del secondo LIVE – Esce Virginia Perbellini della squadra di Levante

X Factor 11, nella 2nda puntata dei Live, si apre con l’esibizione di Sam Smith e si chiude con l'eliminazione di Virginia Perbellini della squadra di Levante

46
0
SHARE
x factor
Voto Utenti
[Total: 7 Average: 4.7]

di Marco Fioravanti

X Factor 11, nella seconda puntata dei Live (qui l’articolo sulla prima puntata dei Live) si apre con l’esibizione di Sam Smith e con Cattelan che racconta che la puntata è dedicata a “Un mare da salvare”, la campagna che Sky sta portando avanti per la tutela delle acque marine. Alessandro racconta come le scenografie e gli abiti della puntata siano stati realizzati in plastica riciclata e invita tutti a condividere questo impegno per proteggere il pianeta. Lodevole iniziativa.

x factor

Partiamo subito analizzando la serata, la gara e non solo…

Fedez vince anche questa settimana il premio per il peggior outfit; dopo la divisa da imbianchino della settimana scorsa, questa settimana indossa una camicia simile a quelle delle top-model anni ‘80 nelle pubblicità di Gianni Versace. Per il resto, rimane ancora sottotono, forse perso da altri pensieri, magari personali e sicuramente più importanti.

Mara è sempre la protagonista assoluta della giuria e, nonostante abbia promesso di non dire la sequela di parolacce della prima puntata, ogni tanto “cade in tentazione”, disegnando così la vera Mara che tutti conoscono e amano, per il suo carattere e sincerità.

x factor

Levante, che dispensa giudizi pieni del termine “credibile”, si sta ritagliando il suo spazio da neo giudice, ma il look di questa sera è un po’ troppo da “vorrei ma non posso…”.

Manuel Agnelli, bella giacca, sembra che ad ogni giudizio debba dire l’ennesima “parabola”, ma il più delle volte si becca con Mara che lo ridimensiona rapidamente.

Altra ospite della serata è stata Dua Lipa, passata senza dare molto nell’occhio, se non per il fatto che è una bella ragazza.

Le esibizioni della sera sono state mediamente al di sotto della serata di debutto, riservandoci però alcune sorprese.

x factor

Nella squadra degli over di Mara, ha fatto un’ottima impressione Andrea con un brano di Ed Sheeran, “Make it rain”, confermandosi tra i migliori, grande voce e ottima resa. Grande voce anche per Lorenzo, con “Miserere” di Zucchero, forse più a suo agio nelle parti liriche che in quelle pop, soffrendo però per la scelta non felice del brano. Quello del gruppo che ha funzionato meno è Nigiotti con “Quelli Che Benpensano” di Frankie Hi-Nrg Mc; con un arrangiamento diverso dall’originale il brano perde molto del suo valore e Nigiotti fatica a star dietro alle tante parole del testo, restando spesso in debito di ossigeno.

Nel team di Levante, si parte con Rita con “La verità” di Brunori Sas, ma i difetti che già settimana scorsa si erano evidenziati, qui esplodono platealmente. Spesso fuori tempo, voce ingolata e mal controllo dell’esibizione in generale; dov’è finita Rita di “Sally”? Si passa a Virginia con una canzone di Florence and The Machine, “The dog days are over”, che non riesce bene a controllare e a cui non riesce a dare il giusto valore. Si chiude con Camille e “Chandelier” di Sia, scelta criticata da parte della giuria ma che la neo diciottenne Camille si porta a casa egregiamente.

x factor

Si passa alla squadra più debole di questa edizione, quella di Fedez, rimasta con solo due cantanti. Inizia Gabriele con “The Judge” dei Twenty One Pilots, forse la peggiore performance dell’intera serata, degna dell’eliminazione. Forse Arisa lo scorso anno ci vide giusto quando non lo scelse per i Live. Fortunatamente Fedez ha in squadra Samuel Storm, con una grana della voce che richiama Seal, e grazie “Unsteady” degli X Ambassadors risolleva le sorti del team under uomo.

La squadra di Manuel Agnelli parte con Sem&Steen in “The Dope Show” di Marilyn Manson, molta scenografia, voci e doppie voci e arrangiamenti anni ‘80; più che esibizioni sembrano a volte pièce teatrali, ma comunque lasciano il segno. Poi è la volta dei Maneskin con “Beggin’” di Madcon: grande energia, che coinvolge tutto il pubblico, con il front-man che strega tutti e applausi a non finire nemmeno all’arrivo di Cattelan sul palco per continuare la gara. Manuel chiude con i Ros e “Fiori D’arancio” di Carmen Consoli, scelta infelice come la scorsa settimana con il brano della Michielin e tutta la giuria critica specialmente la solista del gruppo per come “urla” invece di cantare.

x factor

Al ballottaggio eliminazione, tornato come nelle precedenti edizioni con i perdenti delle due manches, ci sono Virginia e i Ros. Viene eliminata Virginia, nonostante si spenda splendidamente in un brano come “Rise up”, facendo sorgere il dubbio che con un repertorio diverso da quello assegnatole da Levante, forse sarebbe ancora in gara.

x factor

A fine serata Cattelan annuncia gli ospiti della prossima settimana, Harry Styles e Michele Bravi, tra l’indifferenza del pubblico, che non applaude nemmeno; indifferenza ai nomi o non hanno acceso la scritta applausi?

Diciamo che le sicurezze della settimane scorse, Rita e Lorenzo, hanno forse lasciato il passo ad Andrea e Camille, e i Ros, che con i Maneskin erano un po’ la punta di diamante di Manuel, stanno sentendo il fiato sul collo del duo Sem&Steen che, partiti in sordina, sembrano un po’ la rivelazione dell’11’ edizione del talent. Samuel si conferma tra i migliori. Gabriele e Nigiotti, se non cambia qualcosa, sembrano designati alla prossima eliminazione.

 

Commento su FMD