Home Società e Cultura Elogio alla tranquillità: l’atmosfera migliore si crea con le piccole cose, con...

Elogio alla tranquillità: l’atmosfera migliore si crea con le piccole cose, con un disco e un libro

50
0
SHARE
tranquillita
Voto Utenti
[Total: 5 Average: 4.8]

di Marco Fioravanti

Mezza giornata libera, senza impegni di lavoro e familiari… e mi sento ricco! Sprofondo sul divano di casa, recupero un vecchio 33 giri, un buon libro e via.

Le prime note e la voce melodiosa di Anita Baker invadono la stanza e tutto sembra tornare indietro di 30 anni. Tutto molto più soft e con i tempi giusti.

Perchè oggi si corre sempre? E verso cosa? Spesso si va, ci si muove avendo paura di perdere qualcosa, ma forse è proprio la nostra vita che stiamo perdendo ed anche la nostra salute.
Un elogio alla lentezza, un elogio al “dolce far niente” è scandaloso da evidenziare? Per essere soddisfatti e presenti, bisogna sempre “fare, fare, fare…” per arrivare dove?

Anche la musica, la nostra amata musica la si sente in maniera frenetica, senza mai ascoltarla veramente. Nelle automobili nuove non c’è nemmeno il lettore cd, si può inserire una chiavetta con le canzoni preferite… ma dov’è la poesia? Quando si toglieva l’involucro del cd o del 33 giri, si entrava in un mondo magico! Si leggevano i testi, chi aveva scritto i brani, chi ci aveva suonato, i ringraziamenti e le tante foto.

Ora è tutto ridotto ad una manciata di tracce buttate in un supporto facilmente cancellabile per far spazio ad altro, consumando come un prodotto qualsiasi la musica, fonte di emozioni senza fine.

Forse non è vero che si stava meglio quando si stava peggio e non sono nemmeno vittima di qualche “nostalgia canaglia”, ma l’atmosfera migliore la si crea con le piccole cose. E un buon disco e un buon libro servono anche a questo. Senza correre e senza sentirsi in colpa se per qualche ora si vive fuori della “Frenesia della vita moderna” (Ernesto Calindri docet).

SHARE
Previous articleROBERTO CASALINO ESCE CON IL SINGOLO “ERRORI DI FELICITÀ”
Next articleLa Televisione: Canta che ti passa
Marco Fioravanti

Marco Fioravanti, capricorno ascendente scorpione, nasce a Milano verso la fine degli anni ’60, da un incrocio proveniente da Bergamo e Venezia… e i risultati si vedono! Cresciuto con la musica e nella musica, il primo Lp comprato a 10 anni e la collezione è poi aumentata a dismisura. Ha sperimentato la musica e il teatro in prima persona, partecipando a musical e a spettacoli di vario genere (Notre dame de Paris, Jesus Christ Superstar), conduttore e autore di programmi radiofonici e televisivi (Beato tra le donne su Radio in Blu e Me and the city su TRS Tv Channel). Ora sta riprovando la passione per la scrittura e la voglia di far scoprire la buona musica. Collabora con MilanoReporter.

Commento su FMD