Home Le pillole di A. Salerno Vasco e il suo pubblico: emozioni senza fine

Vasco e il suo pubblico: emozioni senza fine

Vasco con il suo Modena Park e il suo pubblico, ha regalato a tutti un momento storico!

360
0
SHARE
vasco
Crediti Foto Ansa - Sky TG24. Crediti Fotomontaggio immagine FareMusic - FMD
Voto Utenti
[Total: 32 Average: 2.7]

di Alberto Salerno

Vasco ha terminato il Modena Park, abbiamo appena spento il televisore e io e Mara ci guadiamo gli occhi: non abbiamo molto da commentare, ma entrambi sappiamo che abbiamo veramente assistito ad un evento storico, probabilmente irripetibile, e comunque che nessun altro artista, qui in Italia, potrà mai eguagliare.

Il finale è stato stratosferico, come era prevedibile, grazie anche al fatto di non avere più avuto gli interventi di Bonolis, che comunque da par suo ha fatto il suo dovere, ha svolto dignitosamente il compitino che gli era stato affidato.

Ma Bonolis a parte, niente può mettere in discussione la potenza devastante del concerto che, proprio per il numero degli spettatori (circa 230 mila), non può essere paragonabile a tutti quelli precedenti fatti allo stadio di San Siro dallo stesso rocker di Zocca.

Vasco è Vasco, direte voi, e avete ragione, ma anche il pubblico di Vasco è il pubblico di Vasco, ed è proprio il suo pubblico ad aver messo in scena uno spettacolo nello spettacolo.

Le facce della gente riprese dalla televisione, quelle facce belle, sincere e appassionate, mi hanno commosso tanto quanto Vasco. Mi hanno confermato quello che già sapevo, ossia che le canzoni di Vasco sono canzoni che quel pubblico vive sulla proprio pelle ogni giorno… perché quella gente è un pubblico diverso da quello che va a vedere altri artisti più o meno famosi, è un pubblico eterogeneo composto da tanti giovani e meno giovani che ti viene la voglia di abbracciare.

Non c’è bisogno che parli del resto, perché tutto è stato perfetto, tutto come doveva essere, la band, l’organizzazione, le luci, il sound e la direzione artistica del buon Elmi. E poi quell’uomo che sembrava piccolo piccolo lì su quel palco enorme che, come nel lontano 1983 a Sanremo, è stato capace di far vivere a TUTTI, compreso noi seduti nei nostri salotti, momenti di pura e immensa emozione.
Grazie Vasco…

vasco rossi
Vasco Modena Park – Time-Lapse della Giornata

Commento su FMD