Home Musica Syria e Ambra nella cover di una relazione complicata a quattro –...

Syria e Ambra nella cover di una relazione complicata a quattro – “Io te Francesca e Davide” per i 20 anni di carriera di Syria

Syria e Ambra cantano insieme la cover che fu dell'Angiolini nel '97, "Io te Francesca e Davide". Si festeggiano i 20 anni di carriera di Syria con IO+IO.

388
0
SHARE
syria
Voto Utenti
[Total: 8 Average: 4.6]

di Veronica Ventavoli

Syria, che quest’anno festeggia i vent’anni di carriera, sa come stupire in positivo.

L’ultima sorpresa in ordine di tempo è l’uscita del nuovo estratto del disco IO+IOIo te Francesca e Davide.

Il titolo del brano, ai fan più attenti del pop italiano, ricorderà sicuramente un pezzo che la ragazza di Non è la Rai per eccellenza, Ambra Angiolini, cantava nel 1997; erano gli anni in cui – dopo l’enorme successo del programma di Gianni Boncompagni – Ambra cominciava a camminare da sola nel mondo dello spettacolo, cercando per sé una dimensione più adulta e consapevole.

E si tratta in effetti di questo stesso brano, che in IO+IO ha assunto una nuova veste elettronica. Syria, nell’interpretarlo, ha voluto accanto a sé proprio Ambra, che torna così inaspettatamente alla musica dopo anni di successi cinematografici.

syria
VERSIONE ORIGINALE di “IO, TE, FRANCESCA E DAVIDE” di AMBRA

Ci sono cose che non si possono spiegare, quando accadono per magia e le vivi rimangono indelebili per sempre“, racconta Syria, “Cantare con Ambra è un altro sogno importantissimo che si avvera, la stimo da sempre come donna, mamma ed attrice, che privilegio sono felicissima! Quando le ho fatto sentire la mia versione lei l’ha amata subito. Allora le ho detto: ‘che dici se la cantiamo insieme?’ Ha accettato e io ero al settimo cielo“.

Questa cover, importante per Syria e divertente per me“, spiega a sua volta Ambra, “ha riunito gente di talento che amo molto e che grazie a questo pezzo torna a farsi sentire. Cecilia [vero nome di Syria, ndr] tra i miei numeri 1 per sempre.

Nel video del pezzo, girato da Laccio & Shake, le due camaleontiche amiche duettano raccontando con delicatezza una relazione a quattro piuttosto complicata. Nel modo divertito di ballare di Ambra, in molti hanno voluto vedere un’ironica autocitazione: per chi ha più di trent’anni è impossibile, guardandola, non pensare agli interminabili minuti dei balletti delle ragazze di Non è la Rai sulle note di Please don’t go

syria
Syria – Io Te Francesca E Davide ft. Ambra Angiolini

 

SHARE
Previous articlePiccola digressione sulle canzoni di oggi
Next articleVasco Rossi: Tutto sul Modena Park – Concerto Blindato. Aperti i cancelli. Scaletta
Veronica Ventavoli
Pistoiese di nascita, prima di laurearmi in Storia medievale all’Università di Siena e poi in Storia contemporanea a La Sapienza di Roma, ho lavorato per oltre dieci anni come cantante solista e in vari gruppi di cover toscani. In tale veste, vincendo quella che al tempo si chiamava Accademia della Canzone di Sanremo, ho avuto l’opportunità di partecipare all’omonimo Festival del 2005 classificandomi al terzo posto nella categoria Giovani. I primi ricordi nitidi che ho mi vedono impegnata a inventare e disegnare cartoni che non si sono mai animati, a imitare nei cortili parenti e personaggi famosi, a consumare i tanti 45 e 33 giri ricevuti in regalo da zii, cugini, vicini di casa: fra le sigle di Fantastico e il prog italiano degli anni Settanta, tra Pupo e i Beatles, anche se priva di fratelli e sorelle non mi sono mai sentita sola! Gli amici mi chiamano “scimmietta” perché sono tuttora curiosissima di conoscere canzoni, libri e film. Sono – da sempre, mi pare – devotamente innamorata di gatti, pastasciutte, David Bowie, Anna Marchesini e “Cipì” di Mario Lodi.

Commento su FMD