Home Musica Wind Music Awards: Inizia questa sera l’edizione 2017 – In diretta su...

Wind Music Awards: Inizia questa sera l’edizione 2017 – In diretta su Rai 1 dall’Arena di Verona

Partono questa sera i Wind Music Awards 2017. Lunedì 5 e martedì 6 giugno, in diretta su Rai 1, saranno Carlo Conti e Vanessa Incontra a condurre l'evento.

215
0
SHARE
wind music
Voto Utenti
[Total: 5 Average: 3.2]

di Veronica Ventavoli

Wind Music Awards: tutto pronto per l’edizione 2017 dell’evento che premia gli artisti italiani che, nell’ultimo anno, hanno ottenuto almeno un platino (oltre 50 mila copie vendute) per un singolo o almeno l’oro (oltre 25 mila copie vendute) per un album certificati da FIMI.

Novità assoluta di questa undicesima edizione è il Premio live, certificato SIAE e assegnato ai tour che abbiano superato i 40 mila spettatori -(Oro) e 100 mila spettatori (Platino) nel corso degli ultimi 12 mesi (nel periodo che va da maggio 2016 a maggio 2017).

Ad ospitare l’evento musicale questa sera, lunedì 5 giugno, e domani sera, martedì 6 giugno, sarà di nuovo la splendida cornice dell’Arena di Verona; mentre gli onori di casa nelle due serate di musica e spettacolo, trasmesse in diretta da Rai 1 dalle 20:35, spetteranno alla coppia Carlo Conti e Vanessa Incontrada.

Come prevedibile, trattandosi di personaggi amatissimi dal pubblico, stanno trapelando alcune indiscrezioni sui nomi dei vincitori…

wind music

Ma andiamo con ordine! Ecco l’elenco aggiornato degli artisti e ospiti internazionali che si esibiranno con sicurezza l’una e/o l’altra delle due serate:

LUNEDI’ 5 GIUGNO
Wind Music Awards 2017:

Alessandra Amoroso, Mario Biondi, Boomdabash, Briga, Elodie, Francesco De Gregori, Fabri Fibra e Thegiornalisti, Fred De Palma, Francesco Gabbani, Ghali, Giorgia, Raphael Gualazzi, Rocco Hunt, Il Volo, J-Ax & Fedez, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Marracash E Gué Pequeno, Ermal Meta, Nek, Gabry Ponte, Eros Ramazzotti, Riki, Fabio Rovazzi, Sergio Sylvestre, Renato Zero.

Ospiti Internazionale della Prima serata:
Clean Bandit, Luis Fonsi, Alok.

MARTEDI’ 6 GIUGNO
Wind Music Awards 2017:
Voto Utenti
[Total: 5 Average: 3.2]

Alessandra Amoroso, Biagio Antonacci, Decibel, Elisa, Emma, Michele Bravi, Il Volo, Il Pagante, J-Ax e Fedez, Lowlow, Ligabue, Fiorella Mannoia, Modà, Fabrizio Moro, Gianna Nannini, Nek, Max Pezzali, Pooh, Massimo Ranieri, Francesco Renga, Thegiornalisti, Thomas, Sfera Ebbasta, Umberto Tozzi, Zucchero.

Ospiti Internazionale della Seconda serata:
Imagine Dragons, Lenny, Ofenbach, Charlie Puth.

wind music

Infine, l’elenco dei probabili premiati… che vi invitiamo a leggere solo se non amate le sorprese!

Ligabue – Tre dischi platino per il cd «Made in Italy» e per i live
J-Ax & Fedez – sei premi: Disco (2 Platini), 4 singoli, i live e un premio «digital»
Giorgia – Tre premi: l’album «Oronero» (un Platino), il singolo e i live
Francesco Gabbani – Cinque premi; 4 Dischi di platino di «Occidentali’s karma» e l’oro dell’album «Magellano»
Zucchero – Tre premi: i concerti e due award speciali, «Arena» e «Siae»
Marracash e Gue Pequeno – Cinque premi: all’album «Santeria» (Platino) e a ben 4 singoli
Clean Bandit – Targa della casa discografica. Cinque platino per «Rockabye»
Panariello Conti Pieraccioni – «Premio live» per il trio: spettacolo è stato il più popolare tra i «non musicali»
Luis Fonsi – Cinque platino per «Despacito»
Fiorella Mannoia – Tre premi: per il Platino di «Che sia benedetta», dell’ultimo album e per i live
Alessandra Amoroso – Premio per i concerti e Premio «Arena».
Fabio Rovazzi – Due Platino per il singolo «Tutto molto interessante»
Fabri Fibra – Due premi, oro per l’album «Fenomeno» e platino per il singolo
Ghali – «Ninna nanna»(2 Platini) e «Pizza kebab» (Platino)
Loredana Berté – Due premi, «Assomusica» e «Arena» per il suo live-evento «Amiche in Arena»
Sfera Ebbasta – Tre singoli di Platino e un album d’Oro per il rapper. Che così ottiene 4 premi
Pooh – Premiato il tour (più visto dell’anno in Italia) e l’album
Il Volo – Premiato l’album «Notte magica» (Platino) e i concerti
Nek – Oro per l’album «Unici» e premio speciale «EarOne»
Renato Zero – Due premi: il disco «Arenà» (Oro) e i concerti
Ermal Meta – Due premi: l’album «Vietato morire» è Oro, il singolo omonimo, Platino
Benji & Fede – Due platino per l’album «0+». Il duo NON sarà presente all’evento a causa di motivi familiari.
Modà – Premiati i concerti
Massimo Ranieri – Premiati i live
Biagio Antonacci – Premiato il tour
Gabri Ponte – Platino per «Che ne sanno i 2000» (con Danti)
Fabrizio Moro – Platino per «Portami via»
Boomdabash – Platino per «Portami con te»
LowLow – Platino per «Ulisse»
Elodie – Oro per l’album «Un’altra vita»
Il Pagante – Platino per «Bomber»
Decibel – Premio speciale «Disco del passato» per la storica formazione di Enrico Ruggeri
Francesco De Gregori – Premio speciale «Fimi»
Umberto Tozzi – Premio speciale «Fimi»
Eros Ramazzotti – Premio speciale «Siae»
Ofenbach – Platino per «Be mine»
Litfiba – Disco d’oro per l’album «Eutòpia»
Elisa – Premio per i concerti
Gianna Nannini – Premio per il tour
Max Pezzali – Premio per i concerti
Mario Biondi – Disco d’oro per l’album «Best of soul»
Imagine Dragons – Targa speciale. Il singolo «Believer» è Platino
Michele Bravi – Platino per «Il diario degli errori»
Sergio Sylvestre – Oro per l’album «Big boy»
Emma – Premio per i concerti
Francesco Renga – Premio per i live
Rocco Hunt – Oro per l’album «SignorHunt»
Briga – Platino per «Baciami»,
Thegiornalisti – Platino per «Completamente»
Raphael Gualazzi – Oro per l’album «Love life peace»
Riki – Oro per l’album «Perdo le parole»
Thomas – Oro per l’album «Oggi più che mai»
Fred De Palma – Platino per «Il cielo guarda te»

Organizzatore evento la F&P Group. Radio Partner dell’evento RTL 102.5

SHARE
Previous articleAriana Grande: grande cuore e tante lacrime a Manchester per il concerto “One Love Manchester”
Next articleSense8: La rivolta della Rete. Netflix ci ripenserà?
Veronica Ventavoli

Pistoiese di nascita, prima di laurearmi in Storia medievale all’Università di Siena e poi in Storia contemporanea a La Sapienza di Roma, ho lavorato per oltre dieci anni come cantante solista e in vari gruppi di cover toscani. In tale veste, vincendo quella che al tempo si chiamava Accademia della Canzone di Sanremo, ho avuto l’opportunità di partecipare all’omonimo Festival del 2005 classificandomi al terzo posto nella categoria Giovani. I primi ricordi nitidi che ho mi vedono impegnata a inventare e disegnare cartoni che non si sono mai animati, a imitare nei cortili parenti e personaggi famosi, a consumare i tanti 45 e 33 giri ricevuti in regalo da zii, cugini, vicini di casa: fra le sigle di Fantastico e il prog italiano degli anni Settanta, tra Pupo e i Beatles, anche se priva di fratelli e sorelle non mi sono mai sentita sola! Gli amici mi chiamano “scimmietta” perché sono tuttora curiosissima di conoscere canzoni, libri e film. Sono – da sempre, mi pare – devotamente innamorata di gatti, pastasciutte, David Bowie, Anna Marchesini e “Cipì” di Mario Lodi.

Commento su FMD