Home News Flash GUCCI commissiona ai Baustelle la cover di “Eyes Without a Face” di...

GUCCI commissiona ai Baustelle la cover di “Eyes Without a Face” di Billy Idol – Tutte le tappe del Tour

57
0
SHARE
baustelle
Crediti del FotoMontaggio Immagini: FareMusic - FMD Copyright ©
Voto Utenti
[Total: 3 Average: 4.3]

di Francesca De Luisi

Pochi giorni fa Bastreghi, Bianconi e Brasini, al secolo Baustelle, hanno lanciato sui social la loro cover di un classico degli anni ’80, “Eyes Without A Face“, brano dell’ex ragazzo punk nei Generation X, Billy Idol.

Questa cover è stata realizzata per la colonna sonora del cortometraggio per la Collezione Gucci eyewear Primavera/Estate 2017, clip diretta da Petra Collins, famosa fotografa canadese.

L’idea della cover è stata del direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, che ha commissionato il rifacimento del brano ai Baustelle per avere una versione “diversa e particolare” del brano di Billy Idol.

baustelle
Petra Collins Imagines a Hungarian Dream for Gucci Eyewear 

Questo quanto scritto sui loro social dai Baustelle:

Eyes without a face è stato il primo quarantacinque giri acquistato da Claudio, potete immaginare che già soltanto per questo la canzone ha un valore speciale per noi. La nostra versione è stata registrata all’8brr.rec Studio dal mirabolante straordinario incorruttibile Ivan Antonio Rossi, mai così ‘quarto Baustelle‘ come in questo caso. Il pezzo è arrangiato da Francesco e Ivan, suonato da Francesco, Rachele, Claudio, Ivan e Ettore, usando più o meno un Minimoog, un Prophet V, una drum machine e una chitarra elettrica. Pino Pischetola ha miscelato il tutto, magicamente come al solito. Insomma noi ce l’abbiamo messa tutta, speriamo vi piaccia. La trovate su iTunes e su Spotify .
Grazie a #AlessandroMichele Gucci per l’immagine di copertina“.

baustelle
I Baustelle sono attualmente in tour (questa la nostra recensione di una tappa del loro tour)per presentare il loro ultimo album: “L’amore e la violenza” (questa la nostra recensione dell’album).

Queste le prossime date del tour teatrale e le prime date già annunciate del tour estivo – L’Amore e la Violenza Tour:

7 aprile a Torino (Teatro Colosseo),
8 aprile a Reggio Emilia (Lime Theatre),
12 aprile a Genova (Teatro Piazza Delle Feste/Anteprima Supernova),
13 aprile a Massa (Teatro Guglielmi),
18 aprile a Bari (Teatro Petruzzelli),
19 aprile a Pescara (Teatro Massimo),
21 aprile Napoli (Teatro Augusteo),
30 aprile a Roma (Auditorium Parco della Musica / Sala S. Cecilia),
16 giugno a Russi-Ra (Palazzo San Giacomo/ Ravenna Festival),
2 luglio a Gardone Riviera (Anfiteatro del Vittoriale/Tener-A-Mente Festival),
8 luglio a Padova (Parcheggio Nord Stadio Euganeo/Sherwood Festival),
21 luglio a Collegno (Parco della Certosa/Flowers Festival),
10 agosto a Palermo (Teatro di Verdura),
11 agosto a Zafferana (Anfiteatro Falcone e Borsellino),
13 agosto a Melpignano (Piazza Convento Agostiniani/So What Festival),
25 agosto ad Asolo(Asolo City Park/Ama Music Festival),
26 agosto a Mantova (Piazza Castello/Mantova Arte & Musica Festival),
3 settembre a Prato (Piazza del Duomo/Settembre Rassegna “Prato è Spettacolo”).

SHARE
Previous articleLP seduce l’Alcatraz di Milano in un vortice di pura maestria – RECENSIONE
Next articleQuando “Sorrisi” faceva la differenza
Francesca De Luisi
Nata a Bari il 18 agosto 1975 sotto il segno del Leone. Amo la musica da bambina, fan sfegatata della regina del Pop: Madonna e una grande passione per i manga e gli anime. Da ragazzina passavo i pomeriggi in un vecchio store di vinili dove scoprivo i grandi artisti. Il profumo del vinile tra le mani e il suono che emette per me non ha eguali. Oggi mi sono buttata a capofitto nella gestione delle pagine artista dei principali social network. Tutto è cominciato tanti anni fa, quando decisi di prendere in mano "la missione" di far conoscere artisti emergenti, che non escono dai talent e meritano visibilità. Infatti, sono principalmente conosciuta nel magico mondo di Facebook, per essere sempre stata la social media manager dell'eclettica band pop/rock FuoRiOraRiO e successivamente di altri artisti tra cui la bravissima cantautrice Gina Rodia e la talentuosa Marzia Dipalma, fino ad arrivare ad esserlo dell'incantevole voce di Camilla Fascina. Credo nella potenza della viralizzazione mediatica e punto molto su questo.

Commento su FMD