Home Le pillole di A. Salerno Viaggio nelle canzoni: Quando nasce un amore – Anna Oxa

Viaggio nelle canzoni: Quando nasce un amore – Anna Oxa

159
0
SHARE
anna oxa
Voto Utenti
[Total: 6 Average: 3]

di Alberto Salerno

Incredibile questa canzone, perfetta sia sul piano musicale che su quello delle parole, una perfezione che si deve all’estro di Adelmo Cogliati, Franco Ciani e Piero Cassano.

Interpretato da Anna Oxa al Festival di Sanremo 1988, il brano si classifica immeritatamente al 7/mo posto della classifica finale della kermesse, anche se questa canzone avrebbe tutte le carte in regola per vincere.

Il brano viene inserito nell’album della Oxa “Pensami per te” e diventa un singolo estratto da quest’ultimo.

In seguito “Quando nasce un amore” diventa una delle cover usata in diversi talent show: ad X Factor nel 2009 la interpretò il gruppo dei Farias, ad Amici di Maria De Filippi, nel 2008, Marco Carta e nel 2010 Emma Marrone, in duetto con la stessa Oxa.

Quando nasce un amore non è mai troppo tardi
scende come un bagliore da una stella che guardi
e di stelle nel cuore ce ne sono miliardi
quando nasce un amore, un amore…

L’inizio è in punta di piedi, come se non si volesse disturbare, tre rime baciate che suonano a meraviglia, e quindi subito il titolo.

Ed è come un bambino che ha bisogno di cure
devi stargli vicino devi darli calore
preparargli il cammino il terreno migliore
quando nasce un amore, un amore…

Ma che bel modo di proseguire, e aggiungere il phatos giusto al testo… splendida l’idea di paragonare un amore che nasce a un bambino, che come tale ha bisogno delle cure e delle attenzioni necessarie per crescere.

E’ un emozione nella gola da quando nasce a quando vola
che cosa c’è di più celeste di un cielo che ha vinto mille tempeste
che cosa c’è se adesso sento queste cose per te
farò di te la mia estensione farò di te il tempo della ragione
farò di più farò tutte le cose che vuoi fare anche tu…

Qui Cogliati ci mostra la sua classe… con quell’emozione nella gola, che si prova quando si è veramente innamorati; stupenda anche la frase “che cosa c’è di più celeste di un cielo che ha vinto mille tempeste“… sembra un quadro che all’improvviso ti si pone davanti. Ma a Cogliati non basta, affonda ancora di più la lama della sua bravura, scrivendo “farò di te la mia estensione… il tempo della ragione“. Vorrei farvi anche notare come le parole scorrono armoniose, intrecciandosi così bene fra le rime.

Ti fa bene, ti piace questa voglia di dare
e ti senti capace non ti puoi più fermare
come un fiume alla foce che si getta nel mare
quando nasce un amore, un amore…

Il testo ora aumenta di intensità, l’amore come una droga nei versi “ti fa bene, ti piace questa voglia di dare“… ed è vero, perchè quando l’amore ci travolge non riusciamo a fermarci… e qui poi torna anche il titolo, piazzato al momento giusto.

E’ l’universo che si svela quante parole in una sola
amore mio immenso e puro ci penso io a farti avere un futuro
amore che sta già chiedendo strada tutta per sè
farò di te la mia estensione farò di te il tempo della ragione
farò di più farò tutte le cose che vuoi fare anche tu.
…Sì…
quando nasce, quando nasce un amore…

Trovo straordinario quel “quante parole in una sola“… e lo è altrettanto “amore mio immenso e puro, ci penso io a costruirti un futuro“. Ma che bravo Cogliati!  Che super professionista. Questo testo dovrebbe far riflettere chi vuol provare a fare il “paroliere”, perché è un vero esempio di pura bellezza e abilità.

anna oxa
ANNA OXA Quando Nasce Un Amore Festival Di Sanremo 1988

Commento su FMD